Serre

Le serre sono delle strutture o delle coperture realizzate per favorire la coltivazione di piante, fiori e ortaggi con le stesse condizioni climatiche del loro habitat naturale. Le serre servono anche per l’essiccazione di prodotti agricoli o forestali. Queste coperture possono avere dimensioni più o meno grandi e studiate in base al numero e alle dimensioni delle piante che vi devono essere coltivate. In base all’uso si distinguono le serre di propagazione, usate per la radicazione delle piante da frutto, di coltivazione, usate per le piante a foglia verde e a fiore, di essiccazione, per essiccare granaglie derivate dall’agricoltura o dalla selvicoltura, serre di coltivazione ordinaria, usate per coltivare piante da orto. In base alla loro forma e dimensione, si distinguono le serre singole, gemellate e a batteria. Le prime sono composte da una copertura unica, ... continua

Articoli su : Serre


1          3      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
1          3      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , le seconde, da due coperture senza pareti divisorie, quelle a batteria sono serre composte da coperture multiple separate da pareti divisorie e messe l’una accanto all’altra come fossero un ‘unica copertura. La struttura generale delle serre è composta da una copertura in materiale trasparente e a tetto spiovente, poggiata a una struttura di sostegno che può essere in legno, in muratura o in metallo tubolare conficcato nel terreno. Le pareti delle serre sono sempre in materiale trasparente, in genere vetro, per far penetrare all’interno i raggi del sole. La copertura del tetto poggia sempre su un telaio che può essere in legno o in metallo tubolare. Le serre possono essere dotate ai lati di finestre per favorire l’aerazione e di fronte da una porta per consentire l’ingresso del coltivatore. Per creare una serra con una temperatura calda, la stessa deve essere collocata in posizione a est - ovest. Nell’ambiente interno della serra si può ricreare qualsiasi microclima, dal più freddo al più caldo, così come si possono personalizzare anche le condizioni di umidità e temperatura. Ne consegue che in una serra collocata in un paese nordico si possono anche coltivare frutti tropicali. In base al tipo di clima creato all’interno della serra, di distinguono serre fredde, temperate e calde. Nel primo caso si tratta di coperture non climatizzate, nel secondo di coperture che generano una temperatura notturna compresa tra dieci e quindi grandi e nel terzo, di serre con temperatura notturna tra i 16 e i 20 gradi. Le serre possono anche essere fisse o mobili. Le seconde si possono facilmente spostare da un ambiente all’altro. In base al terriccio usato per la coltivazione, si distinguono le serre normali e idroponiche. Le prime utilizzano la terra comune, mentre le seconde, un substrato fatto di materiali inerti e porosi. Ulteriori informazioni sull’interessante mondo delle serre, negli articoli della nostra sezione.


  • serre usate I vantaggi di avere delle serre da orto che facilitano le nostra colture non sono pochi. Bisogna infatti considerare che
    visita : serre usate