Alberi

Chi si occupa di giardinaggio sa che questa “sottosezione” del fai da te, include il sapersi occupare delle varie specie di vegetali, sapendole riconoscere, conoscendo le loro esigenze e i vari metodi su come soddisfarle. Ovviamente, è quasi impossibile per chi si occupa di fai da te per diletto, conoscere tutte le piante e sapersi occuparsi di tutte con la stessa precisione e maestria, ma, almeno, è bene informarsi su quali sono le piante che si posseggono e come queste vanno accudite.

Chi si occupa di giardinaggio “fai da te” e sceglie di coltivare qualche piantina nella propria casa, sicuramente sceglierà piante non troppo ingombranti, quindi gli alberi sono da escludere, così come chi ha un giardino molto piccolo, in cui piantare un albero abbastanza grande nelle vicinanze della propria abitazione potrebbe causare vari problemi, anche gravi, ... continua


Articoli su : Alberi


  • Abete bianco

    abies alba L'abete bianco è una varietà molto particolare e bella del comune abete. Scoprine con noi le caratteristiche, i metodi di coltivazioni e altre preziose informazioni.
  • Salice piangente

    pianta di salice piangente Il salice piangente, il cui nome latino è Salix Babylonica, è una pianta molto amata per il suo caratteristico portamento, che la rende perfetta come albero ornamentale.
  • Alberi giapponesi

    giardino giapponese Se vuoi ricreare le atmosfere del lontano Oriente, realizza un giardino scegliendo alberi giapponesi. Alberi dal sapore esotico e dal grande fascino.
  • Alberi caducifoglie

    albero caducifoglie Gli alberi caducifoglie hanno caratteristiche particolari, scoprile con noi in questa pagina di rifaidate.it, interamente dedicata a questo interessante argomento.
  • Alberi

    albero monumentale Gli alberi sono elementi che possono essere utilizzati all' interno di giardini per vari motivi, sia per motivi ornamentali che come produttrici di frutti.
  • Alberi alto fusto

    alberi ad alto fusto Scopri tutti gli alberi alto fusto che si possono utilizzare nel verde ornamentale per abbellire i giardini ed i parchi.
  • Alberi latifoglie

    alberi di latifoglie Le latifoglie sono una categoria di piante molto ampia e molto utilizzata nel verde ornamentale...anche se perdono le foglie hanno moltissimi aspetti positivi che vi illustreremo in questo articolo
  • Alberi a crescita rapida

    betulle Con gli alberi a crescita rapida è possibile avere un giardino bello ed ordinato in modo veloce, rispetto ad altre tipologie di piante che si sviluppano in modo lento.
  • Alberi italiani

    Alcune note Quando si parla di alberi italiani occorre essere abbastanza esaurienti in quanto la nostra penisola
  • Alberi a foglie caduche

    Alcune note Gli alberi a foglie caduche sono una tipologia di piante molto diffuse all’interno della nostra peni
  • quercia rossa

    quercia rossa Appartenente alla famiglia delle Fagacee e conosciuta con il nome scientifico di Quercus rubra, la Q
  • Alberi per viali

    Alcune note Quando si parla di botanica in senso lato e di alberi in senso più stretto una dose di attenzione sp
prosegui ... , a causa delle ampie radici.

Chi invece dispone di un giardino abbastanza spazioso, è facile che scelga di coltivare un albero, sia per ottenere uno spazio in ombra, magari dove posizionare un tavolo ove pranzare nei mesi caldi dell' anno, oppure per installarci un gioco ove i bambini possano divertirsi, o ancora per ricavarne i frutti che alcune tipologie di alberi possono dare, come mele, arance o limoni.

Gli alberi, quindi, sono vegetali spesso molto belli e in alcuni casi particolari, e idonei ad essere piantati in zone abbastanza spaziose. Per chi li possiede o abbia voglia di coltivarli, è molto importante conoscerli. In questa sezione, sarà possibile farlo. In natura esistono svariate specie di alberi, i quali variano sopratutto a seconda dell' habitat in cui ci si trova. Le varie tipologie di alberi sono determinate dal clima e dal terreno di cui hanno bisogno, e quindi ciascuna è possibile trovarla in determinati territori piuttosto che in altri.

Per coltivare un albero nel migliore dei modi, i primi fattori da prendere in considerazione, infatti, sono proprio questi due: il clima e il tipo di terreno che si hanno a disposizione. E' poi molto importante tenere in conto lo spazio a disposizione: alcuni alberi, infatti, anche quando sono grandi, posseggono radici che ricoprono un' area abbastanza ridotte e che ad un certo punto smettono di crescere, sopratutto se incontrano degli ostacoli. Altri alberi, sopratutto quelli abbastanza maestosi, ovvero che si trovano spesso come “secolari” e che raggiungono anche altezze molto elevate, posseggono delle radici molto grandi e spesse, che tendono a crescere sempre di più alla ricerca delle sostanze di nutrimento necessarie all' albero per la sua sopravvivenza. Si tratta di alberi che possono causare dei problemi anche alle abitazioni e alle loro fondamenta, se sono piantati nelle sue vicinanze, e che spesso, per questi motivi, devono essere sradicati.

Di conseguenza, se si ha a disposizione un giardino abbastanza ampio, è possibile piantare tanto l' albero dalle dimensioni ridotte, quanto alberi di grandissime dimensioni, mentre quando il giardino è piccolo ricorrere a questi ultimi è sconsigliato. In questa sezione saranno elencate le varie tipologie di alberi e sarà indicato come scegliere le più idonee per il proprio giardino.

In natura, come è già stato detto, sono presenti tantissime specie di alberi, ognuna con le sue esigenze sia naturali (come il terreno e il clima), sia in cui l' uomo deve svolgere un proprio compito (come la potatura o le disinfestazioni). Per curare al meglio il proprio albero è molto importante informarsi su quali sono le esigenze del vegetale di cui si dispone e come sopperire al meglio a queste necessità. E' anche importante conoscere il ritmo biologico di tale albero, quindi imparare quali sono i periodi dell' anno i cui è necessario intervenire con la potatura e altre operazioni. Quindi, la prima cosa da fare, quando si acquista o si pianta un albero, è informarsi sulla tipologia cui corrisponde, su quali sono le sue necessità e su come fare per soddisfarle nel modo migliore.

Inoltre, gli alberi, come tutti le altre piante, possono essere soggetti a infestazioni da parte di parassiti o a malattie più o meno gravi. Per far si che questo non accada, la prima cosa da fare è la prevenzione, tramite l' uso di sostanze reperibili sul mercato che fungano da repellenti per parassiti, o, per quanto riguarda le malattie, semplicemente non causando all' albero traumi.

Quando queste si verificano lo stesso, è poi necessario procedere con la disinfestazione o la cura della malattia, da eseguire secondo i tipi di insetti o la tipologia della malattia. In questa sezione sarà possibile vedere come riconoscere e risolvere anche questo tipo di problemi e su come sopperire a tutte le necessità che un albero può avere. Coltivare un albero vuol dire anche effettuare delle spese.

La prima di queste che deve essere affrontata varia a seconda del metodo attraverso cui si inizia a coltivare un albero: se si decide di piantarlo o semplicemente di seminarlo. Se la decisione cade sulla prima di queste opzioni, la spesa sarà più ingente, anche se varierà a seconda dell' età che l' albero avrà e dal suo prestigio. La seconda, invece, comporterà una spesa più modica che sarà determinata soltanto dall' acquisto dei semi da seminare. Tuttavia, si tratta di una scelta più rischiosa (l' albero potrebbe anche non nascere e la semina dovrebbe essere quindi ripetuta) e con risultati più a lungo termine (un albero impiega tempo a crescere).

Inoltre, per coltivare un albero nel migliore dei modi è anche importante munirsi degli attrezzi necessari per far si che tutte le operazioni siano eseguite nel migliore dei modi: dovranno quindi essere acquistati gli attrezzi per la potatura, i materiali per tenere lontani i parassiti ecc. ecc.

In questa sezione, sarà possibile venire a conoscenza di tutte le spese che coltivare un albero può comportare.

Guarda il Video