Muratura

Occuparsi di fai da te vuol dire, da sempre, fare due cose utili: divertirsi e rilassarsi dedicandosi ad un hobby e, allo stesso tempo, fare qualcosa per migliorare se stessi o l' ambiente in cui si vive, magari riparando eventuali oggetti o strutture, rimodernandole o creandole, partendo da materiali poveri. Sono tutte azioni che, se svolte bene, permettono di trarne molti vantaggi: in primis, la soddisfazione di aver compiuto un buon lavoro, poi l' apprendere lavori che possono sempre risultare necessari e il consistente risparmio, perchè sicuramente la spesa che si va ad affrontare per il lavori di fai da te, riguardando solo quella dei materiali, è sicuramente molto più contenuta rispetto a quella che si affronta quando si chiede l' intervento di professionisti del settore, o si comprano oggetti e strutture direttamente.

Molte persone scelgono di occuparsi del fai da te nel campo delle ristrutturazioni e costruzioni: è sicuramente un campo molto utile, ... continua


Articoli su : Muratura


1          3      4      5      6      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
1          3      4      5      6      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , che insegna a prendersi cura dell' ambiente in cui si vive e permette di risparmiare molto su eventuali interventi di manutenzione, ma allo stesso tempo richiede anche particolare dedizione, attenzione e molta attenzione ai particolari: trattandosi spesso di strutture abbastanza grandi, un minimo sbaglio può far si che l' operazione non vada a buon fine. Ma, ovviamente, prima di mettersi al lavoro la cosa necessaria è informarsi su come vanno eseguiti i vari lavori. Tra questi, molto spesso quelli di “muratura” sono molto frequenti e chi si occupa di fai da te si può facilmente trovare ad affrontare un lavoro del genere. Va perciò imparato come eseguirlo, con quali mezzi, e quali sono i costi. Ovviamente, tutte le operazioni incluse sotto il nome di fai da te richiedono, come è già stata detto, oltre che pazienza e dedizione anche un minimo di conoscenze sul campo e una certa manualità, che deriva dall' esperienza e che permette di utilizzare nel migliore dei modi un attrezzo e nello svolgere bene un determinato lavoro.

Prima di procedere con le varie operazioni di muratura, la prima cosa da fare è, quindi, informarsi su come esse vanno fatte e in quale ordine. Successivamente, dopo aver appreso queste informazioni, è possibile passare alla “pratica”, sfruttando quello di cui si è venuto a conoscenza.

E' quindi importante conoscere e tenere in conto dei tempi da aspettare, di come utilizzare un determinato strumento o materiale, di quali sono i procedimenti da eseguire e come eseguirli. Naturalmente, quando si parla di “muratura” non si intendono sempre grandi interventi, quindi spesso si tratta di procedimenti abbastanza semplici, ma comunque è sempre necessario conoscere prima come essi vadano svolti.

Come in ogni lavoro di fai da te, anche quello della muratura, indipendentemente da quale sia l' entità del lavoro da affrontare, richiede l' uso di specifici materiali e attrezzi, che cambiano appunto a seconda dei materiali con i quali si opera. I materiali utilizzati nella muratura sono tra i più vari, proprio perchè la muratura viene applicata in moltissime situazioni e quindi moltissimi sono i lavori che vanno sotto questo nome. E' comunque molto importante conoscerli, magari uno ad uno, in modo da utilizzare quello migliore e più adatto per rappresentare una soluzione efficace in quel campo. Quindi sarà importante conoscere le caratteristiche dei vari materiali, quando possono essere utilizzati, quando invece è sconsigliabile utilizzarli e come vanno utilizzati.

Anche gli attrezzi variano a seconda delle situazioni e, affinchè siano utilizzati nel migliore dei modi, è bene conoscerli e prendere confidenza con ciascuno di loro. Pertanto, in questa sezione, saranno visti e analizzati da vicino sia i materiali che gli attrezzi necessari nei vari procedimenti di muratura fai da te.Chi si accinge ad occuparsi di fai da te, sopratutto nel campo delle costruzioni e ristrutturazioni, risparmia sempre moltissimo perchè si tratta di spese che non includono il costo della manodopera, ma solo quello del materiale e degli attrezzi ( tra l' altro la spesa di questi ultimi viene effettuata una sola volta). Diversamente sarebbe se ci si rivolgesse a dei professionisti nel settore: la spesa aumenterebbe per la presenza della manodopera da retribuire.

Tuttavia, anche se si tratta di una spesa sostanzialmente più bassa, comunque include i costi dei materiali e degli attrezzi dei quali ci si deve necessariamente munire per affrontare i vari procedimenti da seguire.

Ogni materiale ha, ovviamente un suo costo, così come ciascun attrezzo. Il prezzo del materiale varia sopratutto in base alla qualità e al tipo di lavorazione e trattamento che quel materiale ha avuto: se, infatti, è stato sottoposto ad una lavorazione industriale sicuramente il costo sarà minore rispetto a quello di un materiale lavorato a mano. Il costo dell' attrezzo varia a seconda dello scopo cui è predestinato e al tipo di materiale con cui è stato creato. Comunque, venire a conoscenza dei costi è molto importante, sia per chi si accinge al fai da te sia per chi ha intenzione di rivolgersi a dei professionisti. In questa sezione,sarà indicato il costo di tutti i materiali e gli attrezzi .

Guarda il Video