Vernice al quarzo

Vernice al quarzo per esterni

La vernice al quarzo per esterni è l'ideale per rivestire le facciate esterne degli edifici dato che si rivela estremamente resistente alle intemperie, alle sollecitazioni o ad altre diverse alterazioni. E' sicuramente una vernice coprente con tanti pigmenti, che riesce a legare egregiamente l'intonaco consolidandosi con quest'ultimo. La vernice al quarzo quindi è una pittura adatta anche per quelle superfici che presentano delle imperfezioni, infatti riuscirà a rendere il tutto gradevolmente omogeneo e perfetto. Il risultato è esteticamente completo. Ma non basta, perché con questo tipo di vernice si evita la formazione di muffa e batteri, soprattutto nei luoghi molto umidi. E' idrorepellente e traspirante, resistente agli agenti atmosferici e per ultimo è lavabile facilmente; in una parola sola, è adatta a tutti gli esterni.
Villetta moderna verniciata al quarzo

SUNDAY GRILL - BARATTOLO DI VERNICE 5 KG BUCCIATO AL QUARZO BIANCO PER BARBECUE 40180075

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,85€


Vernice al quarzo

Casa pitturata con vernice al quarzo La vernice al quarzo per esterni essendo formata anche da piccolissime parti di quarzo possiede la capacità di riempire le mancanze esistenti sul muro, magari composto da intonaco con malta bastarda. Le facciate ricoperte da questo tipo di pittura saranno tra le più idrorepellenti in assoluto e quindi impermeabili. E ancora, le resine contenute serviranno contro il gelo e altre situazioni estreme, mentre i suoi speciali pigmenti saranno il suo punto di forza per mantenere inalterato nel tempo il colore. Pure in luoghi molto soleggiati la vernice al quarzo per esterni lascierà intatti i colori usati. E così anche se le pareti esterne sono più difficili da rifinire piuttosto che quelle interne, con la pittura al quarzo si risolveranno i problemi. Ecco perché diventa necessario trattare le superfici esterne in modo adeguato.

  • verniciare ringhiera Verniciare una ringhiera può essere necessario in vari casi, come ad esempio quando sono stati effettuati dei lavori di muratura e quindi la ringhiera riporta dei visibili “schizzi” di malte o di vern...
  • stesura vernice per legno Occupandosi di fai da te è anche possibile venire a trovarsi in situazioni in cui è necessario pitturare, o ripitturare, qualche elemento o qualche struttura. Saperlo fare per chi si dedica al fai da ...
  • La verniciatura a polvere è un tipo di verniciatura nella quale ci si avvale non della comune vernice liquida, che aderisce alle superfici, ma della vernice in polvere. Questa vernice attecchisce sugl...
  • pavimento bianco Quando si vuole rinnovare la propria casa, spesso si parte dandole nuovi colori: non sempre è possibile o comunque necessario rinnovare tutto l'arredo e le varie strutture, ma spesso basta un tocco di...

Q TRE PITTURA ACRILICA RIEMPITIVA AL QUARZO PER ESTERNI Q3 TASSANI LT. 4 DIELLE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,9€


Perché usare la pittura al quarzo

Palazzo antico verniciato al quarzo Conviene ricoprire le superfici con calma e bene. Questo perché una ricopertura troppo frettolosa o inadeguata può senza ombra di dubbio deteriorarsi in poco tempo producendo altri costi da aggiungere. Per fare un bel lavoro è necessario il prodotto giusto, che in questo caso potrebbe essere proprio la vernice al quarzo per esterni. Anche con il fai da te si può intervenire nella scelta più idonea dei materiali, preparando le superfici e concludendo con le rifiniture più adeguate. Ma quando effettuare l'intervento? Meglio optare per i mesi non invernali ed evitare le giornate piovose o troppo ventilate o esageratamente soleggiate. Infine, è consigliata un'attrezzatura con la quale si possa procedere al ripristino migliore del muro esterno, tenendo sempre presente come dovrà essere preparata la superficie per accogliere al meglio la vernice al quarzo per esterni.


Come verniciare

vernici al quarzo Per iniziare è bene togliere dal muro esterno le impurità e le parti che si sgretolano. Se si presentano delle crepe o dei buchi sarà necessario stuccare. A questo punto, bisogna considerare il tipo di tinteggiatura. Produrre poi il fondo necessario alla finitura che si è scelta. E a fondo asciugato si stucca e si applicano due mani di pittura aspettando il tempo necessario. Ecco allora che per le facciate di edifici posti nei luoghi più umidi o più soleggiati è consigliata la vernice al quarzo silossanico che offre resistenza nei colori, è microporosa e si stende senza fondo; è idrorepellente e si presta ad essere pulita con il semplice uso dell'acqua. Tuttavia, esiste anche la tinteggiatura per esterni al quarzo plastico che ha una lunga durata ventennale. Il risultato finale che si ottiene è una bella facciata colorata che ricorda una pellicola applicata. Questo è l'effetto della vernice al quarzo plastico per esterni.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO