Legno massello

Come identificare il legno massello

Il legno massello è molto semplice da riconoscere: il legno massello, definito a volte pure come legno massiccio, è quella tipologia di legno che si ricava direttamente dal tronco dell'albero, ed in particolare dalla parte più interna dell'albero, che prende il nome durame e che è anche la parte più vecchia dello stesso albero.

E' quindi semplice immaginare come si può riconoscere un qualsiasi mobile realizzato con questa tipologia di legno: il mobile sarà particolarmente duro, e pertanto resistente agli urti, anche se bisogna sempre tener presente che, per quanto il massello possa essere resistente, un urto di proporzioni gigantesche, come una caduta rovinosa del mobile intero, potrebbe produrre dei danni ingenti allo stesso mobile.

Precisato questo comunque, il legno massello è anche il più costoso sotto un punto di vista economico: essendo un legno particolarmente duro e resistente agli urti, queste caratteristiche vengono valutate bene nel mercato, ed ovviamente, oltre alla resistenza, il cliente che intende acquistare i mobili in legno massello dovrà tenere a mente che il costo di lavorazione sarà leggermente più elevato, in quanto questa tipologia di legno necessita di diversi passaggi di lavorazione, prime che il prodotto finale possa essere terminato.

Il legno massello quindi, almeno in un primo momento, è molto semplice da identificare.

legno massello

ATPWONZ 100m juta naturale corda di canapa cordicella DIY 50pcs mini morsetti in legno massello mano tessuta etichetta decorativo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€
(Risparmi 7€)


Come si lavora il legno massello

legno massello Il legno massello deve affrontare diverse fasi di lavorazione: la prima è quella della pulitura, che consiste nella semplice eliminazione delle parti di qualità bassa dello stesso legno, le quali ovviamente devono essere eliminate per garantire al legno una qualità elevata. Dopo la pulizia è necessario passare alla levigazione dello stesso legno: questa parte, che avviene in maniera molto manuale, serve per permettere allo stesso legno, ed a coloro che utilizzeranno il prodotto finito, di avere gli stessi livelli nell'intero mobile. La levigatura potrebbe anche esser vista come una sorta di prolungamento della pulizia, e come un pareggiamento dei livelli del legno: con questa procedura difatti si rende la tavola di legno massello pari, e quindi non ci saranno dislivelli, ed inoltre si elimineranno ulteriori impurità e schegge, rendendo il legno massello, sotto un certo punto di vista, altamente pregiato. Infine, parte che riguarda più le aziende che i privati, vi è la fase dell'assemblaggio del legno massello: sostanzialmente si tratta di montare i vari mobili, che poi dovranno esser venduti, col legno massello. L'assemblaggio, ultima fase della lavorazione del legno massello, varia a seconda del mobile o dell'oggetto che si intende realizzare: se si vuole realizzare un semplice comodino infatti si dovrà procedere in una maniera, mentre se si vuole assemblare un armadio di dovrà procedere in una maniera completamente differente. Si tratta pertanto di effettuare delle operazioni sempre diverse, che comunque hanno un unico scopo: permettere al cliente di ottenere un oggetto pregiato dal punto di vista dell'utilità e sopratutto resistente e durevole col passare del tempo.

  • cucina in legno massello Si sa che, ormai , attraverso il fai da te è possibile occuparsi di tantissime operazioni, a seconda dei propri interessi, dei propri gusti, delle proprie possibilità e delle proprie capacità. Per al...
  • I mobili in legno massello sono mobili molto pregiati, perché tale è il legno da cui sono composti. Parlando di legno massello, infatti,si intende un legno ottenuto da un tronco unico di un’ albero, q...
  • Porte in legno massello il legno è, ormai da tanto tempo, uno dei materiali più utilizzati in edilizia, dal momento che da esso si possono ottenere tantissime tipologie di strutture, come infissi, scale, pavimenti, travi, m...
  • Tavoli in legno massello Il legno si può sostanzialmente dividere in due principali famiglie: teneri (o dolci) e duri. I primi proprio per queste caratteristiche, presentano superfici meno compatte e necessitano di trattament...

MagiDeal Divano Gambe Mobili Sedia Tavolo Scrivania Piedi Irregolare Forma in Legno Massello - Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,99€
(Risparmi 17,59€)


Legno massello: I vari tipi di legno massello

legno masselloEsistono differenti tipi di legno massello, molti dei quali appartengono alla famiglia dell'abete: questo particolare albero infatti risulta essere molto più resistente rispetto le altre tipologie di legno, ed inoltre il legno massello in abete possiede anche la caratteristica di avere una grande resistenza all'umidità ed alle temperature basse. Alcune tipologie di legni masselli sono le travi a cuore spaccato, le quali hanno la particolarità di generare, nel prodotto finito, delle piccole fessure che rendono migliore il prodotto fino, ed i legni masselli con cuore, che risultano essere molto più resistenti e che per questa motivazione, generalmente sono utilizzate per poter creare la struttura portante di un qualsiasi oggetto, ovvero il corpo del mobile. Esistono poi tante altre tipologie di legno massello: queste due citate sono comunque le più utilizzare e sopratutto quelle più resistenti rispetto tutte le altre tipologie e forme di legno massello.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO