Rivestimento termocamino

Difendersi dall'inverno

L’inverno, si sa, è una stagione particolare. C’è chi la odia e c’è chi la ama: si tratta di un periodo particolare proprio per questo: o lo si odia o lo si ama, non ci sono vie di mezzo, soprattutto laddove si manifesta in tutta la sua rigidità e asperità. Chi lo adora rimane ammaliato dalla neve, dai paesaggi affascinanti e tipicamente invernali; magari, rimane intrigato dalle feste natalizie e da quella che rappresenta la ricorrenza più importante e sentita del mondo. Chi la odia, invece, nella maggior parte dei casi ha difficoltà a relazionarsi con il freddo, a sopportarlo e trovare rimedi giusti. Fin dalla preistoria, l’uomo ha avvertito il bisogno di difendersi dalla durezza del clima invernale, e ha escogitato sistemi e soluzioni efficacissime. Il rimedio più naturale in assoluto è ovviamente il fuoco, che esiste dall’alba dei tempi e da centinaia di anni viene controllato senza particolari problemi anche nell’ambito domestico. Ci riferiamo ai fornelli, che danno la possibilità di gustare piatti caldi, ma anche al camino, il vero “padrone” della casa durante i mesi più freddi. Se provassimo a fare un sondaggio sulle persone che amano l’inverno, ci renderemmo conto che nella maggior parte dei casi, questi dispongono di un camino all’interno della propria abitazione. Un camino è per sempre, un po’ come un diamante, e contribuisce in maniera preponderante a smussare le sofferenze dell’inverno.
case nella neve

Gel- e Etanolo Camino Roma - scegliere tra 5 colori (negro)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 109€


Il termocamino

termocaminoUna soluzione sempre più gettonata e appoggiata dall’avvento della tecnologia è quella del termo camino. Esattamente: perché per quanto importante e affascinante sia la possibilità di disporre di un camino tra le mura domestiche, non tutti possono permetterselo, e non tutti hanno intenzione di realizzare lavori impegnativi a casa. Per costruire un camino è necessaria la costruzione di una canna fumaria, il che richiede interventi di muratura tutt’altro che brevi e semplici. In condominio, poi, è praticamente impossibile. Oggigiorno, chi costruisce una casa nuova e ha la possibilità di compiere i lavori necessari per difendersi dall’asperità dell’inverno, provvede alla costruzione di un termocamino, ovvero di un camino come tutti gli altri, che in più però fornisce calore a tutta la casa, energizzando il boiler dell’acqua e l’impianto di riscaldamento. Inutile dire che i vantaggi in termini logistici ed economici sono a dir poco ragguardevoli.

  • riscaldamento solare Il fai da te permette di portare a termine moltissime operazioni in qualsiasi campo, dal giardinaggio alla creazione di prodotti di bigiotteria, dal restauro di mobili alla ristrutturazione di una ver...
  • esempio di radiatore elettrico I termosifoni o radiatori, come tutti ben sapranno, sono dei tradizionali sistemi di riscaldamento presenti un po’ in tutte le abitazioni, in particolare, se si pensa ai modelli in ghisa, diffusissimi...
  • Geotermia Ci sono scienze che solamente grazie al nome incutono timore: ci sembrano, e in molti casi effettivamente sono, semplicemente irraggiungibili; qualcosa appannaggio solamente di chi ne fa una ragione d...
  • Quando si procede con la costruzione o con il restauro della propria casa, molti sono i fattori da considerare: bisogna scegliere i pavimenti, la pittura, i lampadari, i mobili e molto altro ancora. M...

Bio Etanolo Caminetto Modell Tornado Deluxe (argento)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 179€


L'importanza di un buon rivestimento

rivestimento termocamino A questo punto, la domanda che il lettore si starà ponendo è relativa ai vantaggi che può offrire un prodotto di questo tipo: per quale motivo è consigliabile scegliere un termocamino piuttosto che un camino normale. Perché non fa fumo, perché con un unico prodotto si raggiungono risultati che migliorano la vita in tutta la casa, e poi perché si risparmia notevolmente. E dal punto di vista estetico? Chiaro: anche l’occhio vuole la sua parte, ecco perché più passa il tempo più aumenta l’attenzione della gente al rivestimento termocamino e al colpo d’occhio che questo prodotto offre. Il rivestimento del termocamino è un fattore di estrema importanza in un’abitazione che voglia definirsi ben arredata: abbiamo già visto quanto importante sia il ruolo svolto dal camino durante i mesi freddi, pertanto è fondamentale curare nel dettaglio anche l’aspetto ottico. Le aziende specializzate nella vendita e nel rivestimento termocamino sono sempre più numerose, e sempre più all’avanguardia, capaci di fornire cataloghi ricchi e variegati. E’ ovvio che il materiale di riferimento per rivestire il termocamino è legato a doppio filo all’arredamento della casa.


Rivestimento termocamino: Prezzi e consumi

termocaminiUna baita in montagna vedrà il proprio termocamino rivestito in legno, mentre un appartamento più sbarazzino prediligerà l’utilizzo dell’acciaio o di materiali comunque di nuova generazione. Una delle soluzioni più eleganti e perfette per quelle case dove la classe risulta evidente anche da lontano, è il rivestimento in vetro temperato. Prevede l’utilizzo di un pannello unico e monocromatico, che accoglie lungo tutto il bordo del camino, una cornice bianco perlato: uno spettacolo per gli occhi, chiaramente. Il rivestimento termocamino più gettonato in assoluto è tuttavia quello che riesce a formare un tutt’uno con la parete in cui è posto, senza per questo condividere con il muro materiali e caratteristiche. A ben vedere, si tratta di una soluzione intelligente, poco impegnativa e al contempo spettacolare. Immaginate la continuità di una parete spezzata da una cornice di acciaio o di legno, con all’interno la fiamma vibrante di un termocamino che riscalda tutta la casa. Quando si parla di rivestimento termocamino, insomma, si abbraccia un campo ampio, variegato e tutto da scoprire, oltre che capace di soddisfare le esigenze più varie. Chiudiamo il nostro breve approfondimento sui rivestimenti termocamino, soffermandoci sui consumi, un fattore tutt’altro che di secondaria importanza in un’abitazione. Essi dipendono precisamente dalla qualità del combustibile utilizzato, dalla legna di cui ci si serve, ma anche dalla tecnologia utilizzata dal termostato. Un contatore di vecchia generazione fornirà sicuramente prestazioni peggiori di uno più nuovo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO