Caminetti rustici

Caminetti

I caminetti sono delle soluzioni per il riscaldamento che sempre più spesso sono sostituite da altri mezzi, come, ad esempio, i condizionatori deumidificatori che consentono di raffrescare la casa durante il periodo estivo e usufruire di aria calda durante l’ inverno.

Certamente, una delle soluzioni più utilizzate è quella che prevede l'utilizzo di stufe, molto più pratiche per quanto riguarda i meccanismi di accensione e spegnimento, o di termosifoni, la cui la cui resa estetica è stata migliorata moltissimo nel corso del tempo con la progettazione di elementi radianti belli e funzionali.

Ma perché il caminetto viene scelto molto meno oggi che ieri? Perché si tratta di una soluzione non particolarmente adeguata alle case di città, dove lo spazio è sempre più risicato e spesso non c'è la possibilità di disporre di una canna fumaria per lo scarico dei fumi.

Inoltre si tratta di una struttura che ha bisogno di manutenzione e un po' di pazienza, dato che è necessario, sia per accendere che per spegnere il fuoco, disporre di un po' più di tempo rispetto a quello impiegato per accendere una stufa a pellet o i termosifoni. Naturalmente questo problema può essere facilmente sorpassato con l’ utilizzo dei moderni camini che non prevedono più la legna come combustibile ma si affidano a nuove tecnologie.

Molti caminetti presenti sul mercato, infatti, oggi possono essere accesi o spenti attraverso dei pulsanti o addirittura attraverso dei comodissimi telecomandi, che permettono l’accensione, lo spegnimento e il controllo della temperatura anche a distanza.

caminetto rustico in pietra

GS~LY Regalo/continentale/semplice/retrò/high-end/atmosfera/portacenere/ufficio/soggiorno/camera da letto/tavolino/posacenere

Prezzo: in offerta su Amazon a: 62€


Camini rustici

caminetto rustico in pietra Bisogna considerare che, nonostante il minor numero di caminetti presenti nelle case rispetto al passato, nell’immaginario pubblico, come è giusto, esso conserva ancora intatto il suo fascino e la sua efficacia: sicuramente, infatti, niente riesce a riscaldare, anche in senso metaforico, una stanza quanto un caminetto. Non servono candele, luci soffuse ecc ecc, per creare una buona atmosfera in una stanza dove è acceso il caminetto, dato che lo scoppiettio del fuoco e la presenza della sua luce molto calda conferisce rende l'ambiente molto accogliente.

Inoltre, spesso anche la struttura stessa dei camini è molto bella: particolarmente adatte per le case moderne, e sicuramente davvero singolari, sono le soluzioni che prevedono i caminetti sospesi, bifacciali , o dalle forme più strane, davvero particolari.

Per le case dallo stile più tradizionale invece possono essere perfetti i camini rustici, realizzati in mattoni o in pietra, che rendono l’ ambiente caratterizzato da un sapore di antico, sempre piacevole e affascinante.

Infine, nelle case classiche, è possibile scegliere dei caminetti rivestiti con i più svariati materiali, anche molto pregiati, come ad esempio il marmo, o le piastrelle colorate, capaci di rendere davvero molto elegante e distinto un ambiente.

Insomma, niente può caratterizzare una stanza, o addirittura una casa, come un caminetto: esso, nonostante le nuove tecnologie abbiamo consentito lo sviluppo di nuove e avanzate tecniche di riscaldamento, risulta ancora essere uno dei mezzi di riscaldamento più utili ed efficaci, anche perché anche per quanto riguarda i caminetti sono state apportate delle modifiche e sono presenti delle innovazioni che lo rendono un complemento sempre attuale, come, ad esempio, i moderni camini a pellet o quelli a bioetanolo.

    GS~LY Regalo/continentale/semplice/retrò/high-end/atmosfera/portacenere/ufficio/soggiorno/camera da letto/tavolino/posacenere

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 62€


    Caminetto rustico

    caminetto rustico in pietra I caminetti rustici sono quei caminetti che, nel nostro immaginario, andrebbero bene per le case di campagna, le baite in montagna o per tutte quelle case, come anche le ville, incentrate sullo stile rustico, per le quali la tradizione va rispettata, e prevede indiscutibilmente un caminetto in pietra, in mattoni, in legno e mattoni

    Spesso, in queste case, il caminetto rustico diviene anche l’ unica fonte di riscaldamento, e nelle case di ampie dimensioni può essere presente in ogni stanza, cosa molto comune nelle case più antiche.

    Oggi i caminetti rustici possono essere reperiti anche prefabbricati, cioè pronti per essere installati, senza bisogno di ulteriori lavori e senza poterli personalizzare, ma, alcuni, possono essere allestiti secondo il proprio gusto e possono essere adattati per essere meno imponenti, magari nel caso di un'abitazione piccola.

    In commercio è inoltre possibile reperire molti accessori per questo tipo di caminetti, come ad esempio il porta utensili da cucina oppure le griglie per cuocere i cibi, che oltre a rendere questo “angolo” funzionale, lo rendono anche molto carino da vedere ed estremamente caratteristico.

    Ditte specializzate nel settore, oltre che fornire i caminetti, spesso forniscono anche assistenza durante la scelta e l'acquisto, per aiutare il cliente a scegliere in completa armonia con le proprie possibilità e i propri gusti.


    Tipologie di caminetto

    caminetto a bioetanolo rustico Ovviamente ci sono alcuni casi in cui non è possibile installare un camino a legna tradizionale, quindi ci si può procurare un altro tipo di caminetto, sempre con finitura rustica se è quello lo stile che si cerca, che utilizzi un altro tipo di combustibile, magari il bioetanolo, che non necessita di una canna fumaria. Il bioetanolo, infatti, è un combustibile ecologico ricavato con un processo di fermentazione di biomasse, che sono dei prodotti agricoli ricchi di zucchero, come cereali, barbabietole e vinacce. Questo tipo di combustibile, bruciando ,non rilascia nell'aria fumi tossici e, per questo motivo, non ha bisogno di essere collocato ad una canna fumaria esterna per poter funzionare.

    Questi particolari caminetti rustici sono ecologici, spostabili da un posto all’altro dell’ambiente e non necessitano nemmeno di installazione o collegamento elettrico.


    Installare caminetto rustico

    Ci sono due modi principali per installare un camino in casa, e sono fondamentalmente quello a muro e quello ad angolo.

    Il primo in genere viene edificato al centro di una parete, e in questo caso si tratta di caminetti rustici molto elaborati e grossi, che vengono poi abbelliti con tantissime altre tipologie di decorazioni, come ad esempio tutti gli attrezzi che possono essere reperiti sul mercato. Consigliamo questa soluzione a chi vuole rendere il proprio caminetto il “ re” della casa, e metterlo al centro dell’ attenzione, magari rendendolo anche un luogo intorno a cui riunire una famiglia anche molto vasta.

    Il secondo modo che esiste per collocare un camino in una stanza e quello di collocarlo in un angolo: in questo modo, esso non risalterà subito all’ occhio di chi guarda, ma si omogeneizzerà con tutto l’ ambiente, creando armonia ed equilibrio, ma allo stesso tempo facendo il modo che il clima sia caldo e piacevole, e l’ atmosfera accogliente come solo un camino può fare.

    Consigliamo questo tipo di soluzione a chi non ha molto spazio da dedicare al camino, ma comunque non vuole rinunciare al piacere di questo elemento di riscaldamento così particolare e piacevole.


    Costi di un camino rustico

    caminetto rustico con inserto Per quanto riguarda i costi del camino, questi sono vari, a seconda del tipo di caminetto che si sceglie: ad influire sul costo finale, ad eesmpio, sono le dimensioni della struttura, il tipo di rivestimento che ha, gli eventuali accessori, e il tipo di tecnologia che sfrutta (ricordiamo, a tal proposito, che anche i camini rustici possono essere a bioetanolo o a pellet, e non necessariamente a legna).

    In linea generale, comunque, per un caminetto il costo minimo è di almeno 500 euro per un modello di modeste dimensioni e in mattoni, ma il prezzo aumenta considerevolmente sia al variare delle delle dimensioni che del tipo di rivestimento.

    Quelli che hanno una particolare cura per il design, che assicurano una resa estetica particolarmente allettante e che hanno allo stesso tempo delle dimensioni davvero rilevanti, hanno prezzi che partono dai 2 mila euro in su. Tuttavia, proprio per i caminetti rustici, questo problema è poco rilevante in quanto il design rimane pressoché immutato. Comunque, se ci si vuole accaparrare un caminetto di bell’ aspetto e di dimensioni soddisfacenti, il prezzo da sborsare è di almeno 900-100 euro.

    Se poi si vogliono comprare dei caminetti prefabbricati , è possibile un risparmio di alcune centinaia di euro, in particolare per quelli prodotti in ghisa, che partono mediamente dai 300 euro circa.


    Dove comprare un caminetto rustico

    Per comprare i camini rustici consigliamo di rivolgersi a delle ditte specializzate che posseggono dei cataloghi e che possono fornire un preventivo e un camino assecondando fin nei minimi dettagli tutte le esigenze, estetiche e funzionali, del cliente.

    E’ meglio, ovviamente, se ci si rivolge a ditte del posto, anche se poi si comperano caminetti prefabbricati, rispetto ad acquistare online, dove, in genere, non si conosce la qualità del prodotto. In questo caso, comunque, non è detto che ciò che si compra sia di scarsa qualità, anzi, molto spesso si possono concludere anche ottimi affari, ma, per evitare spiacevoli inconvenienti, consigliamo sempre di appurare prima la validità e l’ affidabilità di un sito, magari cercando pareri sul web.

    Caminetti prefabbricati sono anche disponibili spesso nelle fiere (anche qui è possibile concludere buoni affari), e spesso anche in negozi che si occupano della vendita di articoli per la casa come scale, porte, mattonelle ecc ecc.


    Caminetti rustici: Inquinamento da caminetti

    caminetto rivestito in pietra Nonostante i caminetti e le stufe alimentati a legna siano un metodo di riscaldamento naturale ed ecologico, anche in questo modo di riscaldare ci possono essere dei problemi per l'ambiente. Riscaldare a legna significa utilizzare biomassa e quindi significa non introdurre nuovo carbonio in atmosfera ma utilizzare del carbonio immobilizzato nella legna...e da questo punto di vista l'utilizzo della legna è un bene.

    Tuttavia la combustione della legna produce delle polveri sottili che possono creare inquinamento, specialmente se i caminetti sono concentrati in un'area ristretta come per esempio nelle grandi città e nei centri urbani.

    Per questo motivo, con molto dispiacere per tutti gli amanti del caminetto e del calore della stufa, in moltissime città è vietato bruciare la legna e utilizzare stufe e caminetti. Il problema principale connesso alla combustione della legna è la produzione di polveri sottili, le famigerate PM 10 che ogni anno in inverno tornano nell'interesse dei media e preoccupano tutte le persone attente alla salute.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO