Roncola

A cosa serve la roncola

Questo attrezzo usato soprattutto da boscaioli, pastori, agricoltori e giardinieri serve per tagliare i rami piccoli, per potare le canne, per sfoltire le fronde degli alberi, per fare innesti, per aprire un varco tra la vegetazione, per tagliare pannocchie, per togliere la corteccia e per approntare bastoni. Per la sua forma viene spesso confuso con il falcetto. In commercio se ne trovano di diverse dimensioni che variano (ovviamente) in base all'uso che se ne deve fare.

A seconda delle regioni, ne esistono delle varianti che prendono nomi curiosi come la beidana delle valli Valdesi, il pennato toscano, il modello a serramanico delle Alpi Retiche e Carniche, ed ancora il fulciot, la marassa, il rangon e la rampela.

la roncola

Fiskars GG126004 XA3 WoodXpert Roncola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,9€
(Risparmi 1,1€)


Le origini della roncola

origini della roncola Il significato etimologico è da attribuire alla voce del verbo roncare, dal latino 'runcare'. Significa esattamente disboscare, tagliare, potare, estirpare per poi mettere a coltivazione il terreno.

La roncola nasce nelle zone rurali e montane italiane, ha una sezione convessa e una tipica forma a punto interrogativo.

Probabilmente è stato proprio il tipo di vegetazione presente in Italia a rendere necessaria la creazione di uno strumento a forma di uncino in grado di sfoltirne l'intensità.

La sua lunghezza arriva fino a 50 cm (ne esistono di più piccoli) per un peso totale di circa uno o due chilogrammi. La roncola è un arnese relativamente ponderoso per il semplice motivo che serve a sferrare colpi netti e decisi e quindi non può essere leggero.


  • esempio di tagliasiepi a batteria Esistono taglia siepi alimentati a elettricità con cavo, a batteria e a benzina.Poiché sono leggeri e poco costosi, i taglia siepi elettrici con cavo sono molto diffusi. La maggior parte dei modelli...
  • attrezzi per il giardino Il tipo di attrezzi da giardinaggio necessari varia in base alla grandezza del posto in cui si trovano le piante ed alla tipologia della coltivazione. Il luogo può essere una veranda, un giardino este...
  • Decespugliatore a scoppio I decespugliatori a scoppio sono degli strumenti utili sia alla rimozione mediante un taglio, di piante infestate, erbacce, arbusti di piccole dimensioni e cespugli sia alla manutenzione e cura dei pr...
  • Siepi tagliate tagliasiepi Chiunque abbia un giardino, conosce benissimo l'importanza di mantenerlo in ordine e pulito perché, per utilizzare una ben nota similitudine, come gli occhi sono lo specchio dell'anima, così il giardi...

RONCOLA SOLITA cm.28 ADEL [ADEL ]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,75€


Come usare la roncola

usare la roncola Pur non essendo un'accetta, la ronca è in grado di spaccare tronchi con discrete circonferenze grazie alla parte stondata dell'uncino che ne ottimizza la performance,

E' consigliabile indossare dei guanti da lavoro nel maneggiare questo arnese per evitare fastidi, vesciche ed inconvenienti con il contatto di eventuali schegge.

Bisogna sempre prestare molta attenzione al fatto che non ci sia nessuno nelle strette vicinanze che corra il rischio di essere ferito accidentalmente, poi bisogna inclinare il pezzo da tagliare per colpirlo con decisione con la parte dove la lama inizia a piegarsi per aumentare la superficie interessata e l'efficacia del taglio.

Questo antico attrezzo molto diffuso e comune nelle realtà rurali è un incrocio tra l'accetta e la falce. Il suo impiego è molto versatile, ma richiede un minimo di destrezza e di abilità per via del suo peso e della pericolosità della lama.


Roncola: Qualche notizia in più

roncola mini La roncola è un vero e proprio attrezzo e si trova facilmente in vendita nelle comuni ferramente come nei fornitissimi negozi per giardinaggio e fai da te. Bisogna prestare molta attenzione al modello, in quanto esistono tante versioni di mannaia con lama ricurva. Le roncole di solito sono realizzate con materiale poco pregiati e di conseguenza il loro costo è decisamente contenuto, si possono trovare modelli con prezzi a partire già dai 10-20 euro.

La roncola e fatta con materiali molto resistenti, anche se non di elevato valore, ed essendo un attrezzo come tale va (mal)trattato. Generalmente presenta un gancio per poter essere appeso in tutta sicurezza in pareti attrezzate.

Sia il manico che può essere il legno, plastica, cuoio o polimeri ergonomici, sia la lama in acciaio o ferro trattati e temprati sono in grado di resistere tenacemente alle sollecitazioni esterne.

La lama tagliente è studiata per durare nel tempo e ha bisogno di essere affilata almeno una volta all'anno e, comunque, in base all'intensità del suo utilizzo. E' molto importante ripristinare e controllare la piena funzionalità della lama per evitare che il normale uso dello strumento diventi pericoloso.

Per quanto riguarda la manutenzione la roncola ha bisogno di essere carteggiata e pulita solo se si forma della ruggine.

Nei modelli moderni i manici sono realizzati in polimeri con impugnatura ergonomica che non richiedono particolari cure e attenzioni. Le versioni più datate con presa in legno o in cuoio all'occorrenza devono essere nutrite e ingrassate per mantenere la loro perfetta funzionalità.


  • roncola attrezzo La roncola è uno degli attrezzi fondamentali quando si vuole curare il proprio giardino o comunque dilettarsi con il gia
    visita : roncola attrezzo

COMMENTI SULL' ARTICOLO