rivestimenti bagno

Caratteristiche principali

Il rivestimento adoperato per il bagno è sottoposto a diversi tipi di stress come ad esempio il costante tasso elevato di umidità presente nell’ambiente. Non solo le piastrelle devono soddisfare i gusti personali di chi decide di acquistarle ma devono essere anche funzionali e resistenti all'usura.

È sconsigliabile l’impiego del legno che con l’umidità potrebbe deformarsi in maniera eccessiva e per le stesse problematiche la carta da parati è una soluzione inadatta per rivestire le pareti del bagno.

In linea di massima i materiali più adeguati sono le piastrelle in ceramica e in pietra oppure il gres porcellanato che è molto versatile e ben si adatta ad esser posizionato in ogni ambente sia dentro che fuori casa. Il gres porcellanato inoltre ha il grande vantaggio di poter assumere le sembianze del legno, dell’intonaco o addirittura del tessuto con effetti visivi sorprendenti.

Il mosaico virtuale è un’altra ottima soluzione per il rivestire il bagno in maniera del tutto originale ma in questo caso il prezzo sarà piuttosto elevato considerando un costo medio di cento euro al metro quadrato.

rivestimenti bagno

Tile-makeover - Confezione da 10 adesivi a mosaico per piastrelle da bagno, colore: Lilla e prugna Per cambiare rapidamente l'aspetto del bagno o il rivestimento della cucina, autoadesivo, rapido, nessun caos eseguendo il lavoro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,95€


Piastrelle in ceramica lucida

Piastrelle in ceramica lucidaLe piastrelle in ceramica lucida sono largamente impiegate nei rivestimenti per il bagno. Esistono di vari tipi, di formati diversi, nei colori desiderati e con i motivi più fantasiosi che si possano pensare. La ceramica ben si adatta ad esser posata in luoghi soggetti all’umidità e inoltre dopo la posa hanno una manutenzione semplice e veloce.

Per pulire le mattonelle è sufficiente un comune prodotto utilizzato per lavare i pavimenti diluito in acqua nelle dosi indicate sulla confezione e nel caso di macchie di calcare persistente sarà sufficiente dare una veloce passata con un panno imbevuto degli specifici prodotti e in un secondo momento bisognerà risciacquare la parte interessata per evitare di intaccare il lucido della superficie favorendo la penetrazione dell’umidità.


  • piastrelle bagno mosaico Le piastrelle a mosaico hanno un grande impatto visivo e grazie al fatto che non è necessario fissare i tasselli singolarmente si possono montare in maniera semplice e veloce con effetti del tutto par...
  • mettere mattonelle Installare correttamente le mattonelle non è difficile, ma richiede attenzione e molta precisione durante la procedura. In questa guida vi spiego come fare passo per passo. Vi serviranno della carta v...
  • piastrelle per bagno La scelta deve essere guidata da una serie di considerazioni specifiche. Anche il momento della posa è leggermente più complesso della posa di piastrelle in qualunque altra stanza, vediamo pertanto co...
  • Alcune note Le piastrelle per interni prezzi rappresentano uno di quegli elementi di arredamento, se poi è giusto parlare di elementi di arredamento in un caso come questo, che hanno conosciuto e, a dire il vero,...

Weare Home retrò solida rame doppio portasciugamani, gancio per asciugamani aste, Minimal Klassic tenuta con rivestimento einschnitt bronzo montaggio a parete bar accessori da bagno accessori da bagno decorazione per cucina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€
(Risparmi 14€)


Piastrelle adesive

Se invece il bagno è già rivestito di tutto punto con mattonelle che non ci piacciono più oppure che col tempo si sono deteriorate o danneggiate è possibile rinnovare il locale senza alcun bisogno di smantellare preventivamente il rivestimento utilizzando mattonelle adesive a base di apposite resine.

Per posizionarle a regola d’arte è necessario pulire accuratamente le vecchie mattonelle e asciugarle con un panno morbido che non lasci peli per evitare che impurità di varia natura impediscano al collante di attecchire nella maniera più opportuna. Successivamente si iniziano ad applicare una ad una le piastrelle adesive decorate con i motivi che si preferiscono come disegni di varia natura oppure dall’aspetto simile a quello dato dal marmo venato più bello e raffinato.

Se le piastrelle sono provviste di pellicola adesiva non si dovrà far altro che togliere la protezione e adagiarle sulla vecchia parete premendo bene per farle aderire oppure nel caso in cui non siano autoadesive bisogna procurarsi uno degli appositi collanti venduti comunemente in tutte le mesticherie. Appena adagiati tutte le mattonelle è necessario stuccarle con la malta o in alternativa col cemento bianco per impermeabilizzare a dovere tutta la parete.

Per la manutenzione di questo tipo di rivestimento è necessario pulire la superficie con prodotti non acidi né con prodotti sgrassanti. La loro azione a lungo andare opacizza il colore delle mattonelle e le rende decisamente poco gradevoli alla vista.


rivestimenti bagno: Piastrelle in marmo e pietra naturale

Piastrelle in marmo Il rivestimento in marmo per il bagno o in pietra naturale rende il locale raffinato ed elegante. È un materiale lussuoso e di conseguenza ha un costo assai elevato non proprio adatto a tutte le tasche.

Per quanto riguarda la pulizia delle piastrelle in marmo o in pietra bisogna prestare particolare attenzione a non utilizzare prodotti fortemente acidi o anti calcare. Entrambi intaccherebbero in maniera irreversibile la superficie in pietra corrodendola. È consigliabile utilizzare con questi speciali tipi di rivestimento prodotti appositi che conservano intatta la lucentezza delle superfici trattate senza rovinarle.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO