piastrelle bagno mosaico

Caratteristiche principali

Le piastrelle a mosaico hanno un grande impatto visivo e grazie al fatto che non è necessario fissare i tasselli singolarmente si possono montare in maniera semplice e veloce con effetti del tutto paragonabili a quelli dei mosaici tradizionali a tessere singole.

Le forme delle tessere riportate sulle piastrelle in linea di massima sono quadrate e hanno il lato di due centimetri per due anche se ciò non toglie che in commercio se ne trovino anche di rettangolari.

Le piastrelle a mosaico hanno il grande vantaggio di avere un fondo flessibile grazie al quale è possibile adattarle a superfici rotondeggianti come quelle delle colonne. Ovviamente per avere l'effetto di una superficie omogenea del mosaico la parete di appoggio deve essere lisciata a regola d'arte per ottenere il massimo dal punto di vista estetico. Infatti solo in questo modo chi monterà le mattonelle avrà la possibilità di allineare precisa le linee di fuga garantendo il miglior risultato possibile a tutto l’effetto d’insieme.

Spesso le mattonelle a mosaico impiegate nei bagni hanno tessere colorate in maniera diversa l’una dall’altra ma con colori dalle sfumature simili per creare cromie tonali ad effetto.

Per chi ha sempre un occhio di riguardo nei confronti dell'ambiente esistono in commercio piastrelle mosaico fatte con vetro riciclato ricavato dalla raccolta differenziata ad impatto zero. Il luccichio di questo tipo di tessere per l’effetto della luce riflessa regala giochi luminosi sempre diversi.

I materiali impiegati per la realizzazione delle piastrelle a mosaico resistono tutti quanti al calcare, all’umidità e resistono all’usura provocata dalla frequente detersione senza alcun tipo di problema.

piastrelle bagno mosaico

Adesivi murali in pvc per piastrelle per bagno | Auto-adesivo Mosaico Stickers da Parete per piastrelle cucina - facile da applicare e da rimuovere | 20x20 cm - Motivo Disegno marmo - Set 9 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,45€
(Risparmi 9,5€)


Costo

piastrelle mosaicoLe piastrelle a mosaico per il bagno hanno un costo molto variabile che dipende sia dalla ditta produttrice sia dai materiali utilizzati in base all’originalità dei colori e dei disegni riportati. Cercando in internet si trovano buone offerte anche se purtroppo non è possibile controllare con i propri occhi e valutare secondo le proprie esperienze il prodotto in prima persona. Per far ciò è d’obbligo recarsi nei negozi specializzati e avvalersi della consulenza degli addetti alle vendite.

Facendo un preventivo molto approssimativo facendo una media ponderata dei costi per l’acquisto e la posa delle piastrelle ci si aggira a una spesa pari a 150 euro al metro quadro.

  • mettere mattonelle Installare correttamente le mattonelle non è difficile, ma richiede attenzione e molta precisione durante la procedura. In questa guida vi spiego come fare passo per passo. Vi serviranno della carta v...
  • piastrelle per bagno La scelta deve essere guidata da una serie di considerazioni specifiche. Anche il momento della posa è leggermente più complesso della posa di piastrelle in qualunque altra stanza, vediamo pertanto co...
  • rivestimenti bagno Il rivestimento adoperato per il bagno è sottoposto a diversi tipi di stress come ad esempio il costante tasso elevato di umidità presente nell’ambiente. Non solo le piastrelle devono soddisfare i gus...
  • Alcune note Le piastrelle per interni prezzi rappresentano uno di quegli elementi di arredamento, se poi è giusto parlare di elementi di arredamento in un caso come questo, che hanno conosciuto e, a dire il vero,...

Piastrelle Mosaico Vetro Mosaico bagno mosaico piastrelle Nero pietra in vetro Mix 8 mm nuovo # 466

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


Posa delle piastrelle a mosaico

piastrelle bagno mosaicoSe non siete degli esperti piastrellisti è meglio che vi rivolgiate ad un buon professionista per collocare nella sede opportuna le piastrelle a mosaico. L’addetto ai lavori prima pulirà la parte di cemento o intonaco a fondo poi si dedicherà ad applicare sulla stessa un collante fatto di lattice in gomma per mezzo di una spatola dentata morbida. Poi inizierà ad appoggiare sulla superficie così preparata le mattonelle a mosaico seguendo i decori e gli eventuali disegni facendoli combaciare alla perfezione.

Per rifinire gli angoli o i gradini sarà necessario tagliare nella maniera più appropriata le mattonelle. A posa ultimata non rimane che riempire le linee di fuga con un’apposita malta cementizzata bianca o nera a seconda delle esigenze e subito dopo togliere gli eccessi di prodotto con un panno umido. Solo dopo qualche giorno sarà possibile pulire definitivamente la parte interessate dal mosaico lucidandola a dovere con panni di cotone puliti.


piastrelle bagno mosaico: Scegliere le piastrelle a mosaico per il bagno più adatte

Per esaltare spazi, aumentare in maniera ottica i volumi del bagno e renderlo più luminoso bisogna attenersi rigorosamente ad alcune semplici regole. Ad esempio le piastrelle a mosaico molto scure vanno bene solo per rivestire grandi spazi che già godono di luce naturale in abbondanza proveniente dall’ambiente esterno. Se invece si è in presenza di un bagno piccolo è opportuno utilizzare colori chiari e brillanti come il giallo, l’arancione o il fucsia.

I motivi geometrici vanno bene sia per spazi grandi che piccoli. Evitate di utilizzare i colori di tendenza del momento se non vi piacciono veramente perché una volta passata la moda il bagno rimarrà tale e quale e vi stancherà presto.

Optate per il vetro se volete brillantezza e giochi di luce interessanti o per il gres porcellanato se tutta la vostra casa ha uno stile classicheggiante.

Le piastrelle che creano grandi disegni artistici sono l’ideale per ricoprire vaste pareti e sono da evitare se il bagno è piccolo: lo farebbero sembrare ancora più minuto di quello che in realtà è.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO