Pavimenti bamboo

Parquet in bamboo

Il parquet in bamboo si distingue in particolar modo per tre caratteristiche, ecosostenibilità, eleganza (tipica di tutti i parquet) e grande resistenza. Il materiale è originario dell'Oriente e viene adoperato in particolar modo in Cina. Da qualche anno però anche l'Occidente si è reso conto della qualità del bamboo, oggi sempre più spesso sfruttato per la realizzazione di oggetti d'arredo, mobili e ovviamente parquet. Parlando proprio di quest'ultimo, esso si distingue dai parquet più noti per una resistenza più elevata, sfruttando una solidità maggiore del 13% rispetto all'acero rupestre, e del 200% rispetto al rovere. Inoltre, nonostante il suo carattere innovativo, ben si abbina sia con arredi moderni che tradizionali. In tanti inoltre optano per il bamboo per il rispetto dell'ambiente che questo garantisce. Ciò è dovuto al fatto che esso non viene classificato come un albero bensì come erba, e per la precisione "Erba Gigante". Dopo essere stato tagliato, il bamboo ricresce in maniera spontanea (senza l'obbligo di adoperare fertilizzanti), raggiungendo addirittura i trenta centimetri in un'unica notte. Dopo essere stato reciso, in soli tre anni, un albero di bamboo è in grado di raggiungere i trenta metri, laddove uno di legno necessita di trent'anni per ottenere lo stesso risultato.
Pavimenti bamboo

HWF Unità di mensole Scaffale Rice Cooker Racchetta Bamboo Cucina Pavimento Raffreddamento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 130,22€


Caratteristiche

Caratteristiche bamboo Sono numerosi i pregi del bamboo, la cui tipologia maggiormente utilizzata è la Phyllostachyspubescens. La resistenza è di certo uno di questi, soprattutto se paragonata a quanto offerto dal legno. Resistenza però non vuol dire immobilità, anzi tutt'altro, dal momento che le doghe risultano alquanto flessibili, il che facilita qualsiasi lavorazione. Eventuali urti saranno ben assorbiti da questo parquet, che è in grado anche di fronteggiare egregiamente l'umidità. Ha caratteristiche antistatiche e può essere posato sia all'interno che all'esterno, con gli stessi ottimi risultati, dato che viene trattato in modo da poter resistere ai raggi ultravioletti. Una volta posato ci si renderà conto fin da subito che la superficie risulta essere molto liscia, il che è dovuto alla vernice acrilica (sette strati) con la quale le doghe vengono preventivamente trattate, offrendo inoltre un ottimo effetto anti polvere. Le doghe possono essere poste sia in verticale che in orizzontale. Tale scelta influirà dal punto di vista estetico e pratico. Se si è in cerca di una maggiore resistenza infatti occorre sistemare le doghe in verticale, mentre una disposizione orizzontale offre un effetto più esotico.

  • parquet in bamboo Il parquet in bamboo presenta tre strutture basilari, quella verticale, quella orizzontale e quella strand woven, ovvero bamboo pressato. Il bamboo viene tagliato al raggiungimento dei quattro o cinqu...
  • Alcune note Il parquet prefinito bamboo rappresenta oggi un complemento di arredo, se poi è giusto parlare di complemento di arredo nel caso di una tipologia di pavimentazione in legno, particolarmente interessan...
  • esempio di pavimento in bamboo Nella cultura orientale, la pianta di bambù, oltre a simboleggiare dolcezza, modestia e serenità, è anche simbolo di vigoria, flessibilità, leggerezza, resistenza e durezza, tutto ciò perchè da sempre...
  • esempio di tappeto in bamboo Il bamboo è una pianta sempreverde che trova origine nelle regioni asiatiche; questa pianta è caratterizzata da una elevata resistenza del fusto che ne permette il suo utilizzo in diversi ambiti: dall...

LWCX 3D Pavimentazione Piastrelle Murali Fotografica A Prova D'Acqua Wallpaper Custom 3D Pavimentazione Foresta Di Bamboo Autoadesiva Carta Da Parati A Pavimento 396X280CM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 238,42€


Posa in opera

Posa in opera bambooPrima di procedere con la posa in opera occorre far acclimatare il bamboo. A tal fine è necessario disporlo nella stanza dove poi dovrà essere installato per circa 48 ore. Se solitamente l'impianto di climatizzazione acceso, occorrerà attivarlo anche in questa fase di acclimatamento, così da offrire al bamboo le condizioni tipiche del suo nuovo ambiente. Come per ogni posa il fondo dovrà essere pulito in maniera approfondita, per poi passare a installarvi al di sopra un foglio contro l'umidità. Questo dovrà essere ben fissato (anche con del semplice nastro adesivo), e solo dopo si potranno posare le doghe su dei pannelli o un massetto. Se per la posa si sceglie l'incollatura, sarà necessario adoperare quella al poliuretano (puro). Ad ogni modo, anche se si scegliesse un'altra tipologia di colla, questa dovrà necessariamente essere ecologica. Le doghe lungo i contorni della camera dovranno essere distanti dalle pareti di circa un centimetro e mezzo, così da favorire la dilatazione del bamboo.


Pavimenti bamboo: Manutenzione

Come detto il bamboo è molto resistente, ma si consiglia di non posarlo in ambienti con un alto tasso d'umidità. Si consiglia poi di coprire le zone maggiormente calpestate con dei tappeti, qualora la frequenza del calpestio sia notevole. Nel caso invece vengano versati dei liquidi sulla superficie occorrerà asciugarli il prima possibile con l'ausilio di un panno morbido. Quando lo si dovrà pulire poi si consiglia di usare spesso la scopa elettrica, evitando rigorosamente acqua e sostanze acide.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO