Colla per pavimenti

Posa in opera dei pavimenti: studio e progettazione

Per avere un ottimo risultato dalla posa in opera di un nuovo pavimento, bisogna progettare le varie fasi di lavorazione e disporre di un artigiano che effettui materialmente l'operazione. Il primo passo è l'analisi della superficie: rimosso il vecchio pavimento bisognerà essere certi che non ci siano lesioni e che il fondo sia compatto per passare poi un primo strato di malta per livellare la superficie ed eliminare le imperfezioni. Qualora invece si voglia utilizzare il vecchio pavimento come superficie di fondo, bisogna accertarsi che le mattonelle siano ancora ben salde e qualora siano rotte, con fessure o siano tra esse mobili, bisognerà rimuoverle e livellare i vuoti con appositi materiali cementizi. Molto importante è la pulizia delle vecchie mattonelle e un'eventuale picchettaggio, se molto lisce, per assicurare maggiore aderenza.
Posa in opera di pavimento

Evo Stik 254053 873 - Colla per rivestimento pavimenti, 500 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,36€


Le altre fasi della posa in opera: allineamento e fissaggio

Operaio che posa mattonelle L'allineamento delle mattonelle avrà come punto di riferimento la porta di ingresso. Per effettuare bene quest'operazione si usa la lignola o dei fili ben tesi in chiodi fissati nel pavimento. Si procede quindi con l'allineamento al muro della porta di ingresso della stanza che costituisce l'asse perpendicolare.La fase di posa delle mattonelle inizia poggiando le stesse senza passare il collante, utilizzando le linee fissate come riferimento. Questa fase è importante in quanto le mattonelle potranno essere poste secondo diversi schemi in modo da scegliere tra le diverse alternative possibili. E' importante sapere che le mattonelle da adagiare dovranno essere prese da diverse scatole in quanto, come indicano le stesse aziende produttrici, sono diverse e mai uniforme per colore, tono e calibratura.

  • esempio di gres porcellanato lappato Il fai da te permette di eseguire moltissime operazioni in svariati campi, quindi tutti, qualsiasi siano i propri interessi, le proprie necessità e le proprie capacità, possono occuparsi di fai da te...
  • pavimento in graniglia di marmo Il pavimento in graniglia di marmo è stato una tipologia di pavimentazione molto richiesta e apprezzata sopratutto durante il 1900, ma poi, già a partire dagli anni cinquanta del secolo scorso il suo ...
  • pavimento in linoleum blu Il fai da te permette di eseguire moltissime tipologie di operazioni, dal giardinaggio alla realizzazione di oggetti di bigiotteria, dal restauro di mobili ed oggetti fino alla ristrutturazione della ...
  • pavimento in pvc Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di qualsiasi cosa, prendersi cura di qualsiasi oggetto o struttura, rimodernandoli o addirittura creandoli con i materiali necessari. Attraverso il fai da...

Pattex 1493276 - Colla per riparazioni di tappeti e pavimenti in PVC

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,5€


Il fissaggio delle mattonelle: la posa del collante adatto

Uso della spatola dentata Per stendere l'adesivo si userà una cazzuola, passando poi una successiva spatola dentata. Si inizia quindi a posare le mattonelle avendo cura di bagnare il fondo per evitare che il collante secchi troppo rapidamente: durante questa fase sarà buona norma togliere la porta di ingresso della stanza. All'ingresso di questa si dovranno fissare mattonelle intere in modo da avere un buon effetto visivo entrando nella stanza. Una volta poggiata la mattonella sul collante, questa dovrà essere battuta leggermente con l'ausilio di un piccolo martello di gomma o in alternativa con il frattazzo in modo che vengano completamente eliminate le bolle d'aria. Questa operazione permette anche di far fuoriuscire il cemento liquido in eccesso dalle linee di fuga.


Colla per pavimenti: tipo, caratteristiche e utilizzo

Fissaggio del pavimento con colla In commercio esistono diversi tipi di colla per pavimenti e piastrelle. La prima differenza è data dal colore: bianca o grgia.Le prime vengono utilizzate prevalentemente per fissare le piastrelle mentre quelle grigie trovano larga applicazione per incollare i pavimenti. Altra differenza è quella tra colle per interni e colle per esterni. In linea di massima le colle sono costituite da materiali cementizi e resine di vario genere: ciò comporta che hanno diverse caratteristiche tecniche e finalità di lavorazione.Tra i vari tipi di colla ricordiamo la colla per piastrelle basica, utilizzata quando non si hanno particolari esigenze; la colla a presa rapida, che secca al massimo in 60 minuti e che viene utilizzata quando si hanno esigenze di tempo; la colla per sovrapposizione, che viene usata per fissare le mattonelle su un pavimento già esistente.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO