Zanzariere fai da te

Zanzariere fai da te

Le zanzariere possono essere realizzate di due tipi: con le ante apribili verso l'esterno proprio come una finestra, oppure scorrevoli. In entrambi i casi, la realizzazione prevede l'utilizzo di legno per l'ossatura, una rete di ferro a maglie sottilissime ed eventuali binari, come quelli indispensabili per il tipo scorrevole.

Il materiale necessario per la realizzazione delle zanzariere fai da te, è facilmente reperibile nei centri di bricolage dove si possono trovare listelli in legno con profili diversi, compreso quello adatto allo scopo. Infatti, l'ideale sono quelli che misurano 1,5X1,5 centimetri con la possibilità di sovrapporne uno sopra l'altro, con l'intermezzo della rete in ferro. Tuttavia si può anche optare per listelli con un dentino laterale che si rivela prezioso per sfruttarlo come calettatura, rendendolo simile ad una cornice.

Di fondamentale importanza è tuttavia l'uso del legno adatto, per cui per alleggerire la struttura portante ci si può orientare su listelli di abete che sono leggeri e compatti, e per tenerli insieme è sufficiente della colla vinilica o di pesce, e qualche chiodino di fermo. La rete di ferro è acquistabile a rotoli, ed è disponibile in misure standard tali da coprire un vano finestra, sia in orizzontale che in verticale. Infine, per la realizzazione di una zanzariera è necessario disporre di attrezzi specifici per il taglio del legno, come ad esempio un seghetto alternativo o a mano, della colla vinilica, un trapano elettrico e delle viti o fischer.

Costruire zanzariere fai da te

Zanzariera a rullo finestre porte Kit fai da te struttura alluminio casa bianco marrone (100x170cm) (Bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,8€


Zanzariere a due ante

Zanzariera fai da te Si tratta di una struttura piuttosto semplice che prevede la realizzazione di due ante di eguale misura, equamente suddivise in base alla larghezza del vano finestra. Dopo aver inserito la rete all'interno di ogni singola anta e bloccata con dei listelli di sostegno, è sufficiente apporre ad entrambe nella parte alta ed in quella bassa del vano finestra, due cerniere per ottenere l'apertura a 180 gradi della zanzariera.

Per evitare che la pioggia invernale possa danneggiarla, è opportuno utilizzare della vernice idrorepellente del tipo usata per le imbarcazioni. Se si tratta invece di un vano finestra particolarmente alto o di un balcone, ogni singola anta va corredata di listelli intermedi, che riescono a tenere costantemente in tensione la rete di ferro. Quest'ultima, è disponibile allo stato naturale nel classico colore grigio, ma per coloro che intendono apporla rispettando un certo design, possono optare per quelle verniciate a fuoco, o rivestite con una guaina di protezione plastificata.

  • Zanzariera magnetica da portafinestra L’arrivo della stagione calda porta con sé ogni anno zanzare, mosche ed insetti vari che hanno il solo scopo di infestare le nostre case e tormentare i nostri sonni. È probabilmente questa la ragione ...
  • zanzariere È possibile istallare diversi modelli di zanzariere che differiscono l’uno dall’altro a seconda del supporto di sostegno. Quella maggiormente adoperata è la zanzariera fissa e probabilmente è quella c...
  • zanzariere Montare zanzariere con appositi telai o direttamente sul telaio della finestra, al di là del vetro, permette di evitare la costante invasione dello spazio aereo interno delle nostre case da parte di z...
  • zanzariera La zanzariera è sicuramente una delle principali soluzioni per combattere l'invasione di zanzare tipica del periodo estivo. Per non incorrere in fastidiose punture che provocano irritazioni e pruriti,...

Tesa 55343-00021-00 Zanzariera per Finestra, Qualità Comfort, Antracite

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Zanzariere scorrevoli fai da te

Zanzariera scorrevole verticale Questo tipo di lavorazione è abbastanza complesso non tanto dal punto di vista della realizzazione della struttura portante, che differisce di poco rispetto a quelle fisse o con apertura a due ante, ma per la praticità con cui possono essere aperte e chiuse. La struttura in questo caso, può essere realizzata con una sola unità, e con criteri di fissaggio della rete di ferro al legno, mediante listelli bloccanti sulla cornice.

Per ottenere lo scorrimento della zanzariera in verticale, è necessario utilizzare dei binari di alluminio, che posizionati lungo il perimetro del vano finestra, consentono di ottenere la funzione specifica. I binari devono necessariamente avere una doppia calettatura; infatti, quella che è rivolta verso l'interno della casa, serve a tenere fermo un telaio a mezza altezza, (che parte dalla base superiore), mentre il binario esterno serve per il saliscendi del secondo telaio.

Quest'accorgimento è importante in quanto all'occorrenza, il telaio può essere innalzato parallelamente a quello interno, in modo da non costituire ostacolo alla visuale, e si rivela particolarmente utile nel periodo invernale quando l'uso della zanzariera, non è necessaria perchè con il freddo il rischio di ritrovarsi in casa moscerini e zanzare, è praticamente nullo. Se tuttavia il vano finestra è molto alto, i telai contenenti la rete di ferro possono essere posizionati anche in tre binari, in modo da ottenere un'apertura graduale verso l'alto, e nel contempo costituire una sorta di leva vantaggiosa che diversamente,richiederebbe uno sforzo non indifferente per innalzarla, in caso di necessità.


Costruire zanzariera

costruire zanzariera E' improvvisamente arrivata la bella stagione e il fastidioso "tormentone" delle zanzare ti innervosisce e non ti lascia tregua? E' giunto il tempo di passare all'attacco, ma senza ricorrere a metodi nocivi e malsani.

Bando quindi a DDT, piastrine e insetticidi, ti basteranno invece solo pochi materiali e semplici strumenti di lavoro per realizzare una precisa zanzariera pronta ad esonerarti da buona parte degli ingressi d'insetti e di animaletti indesiderati.

Il primo passaggio per creare una struttura-telaio solida e resistente è quello di recuperare delle assi di legno: in caso di aperture a forma quadrata o rettangolare ne serviranno quattro, una per ogni lato.

Facilmente reperibile in commercio e solitamente disponibile in rotoli di varie misure, è anche il telo forato o "retina" in fibra di vetro e pvc, che costituirà la zanzariera vera e propria.

Questa verrà poi fissata al telaio grazie ad una graffettatrice per legno, oppure mediante del nastro adesivo specifico per zanzariere. Per il fissaggio dei materiali e le rifiniture sarà quindi fondamentale avere a portata di mano anche un martello, dei chiodi senza testa, un metro, una matita per legno ed eventuale vernice, qualora si desideri dipingere il telaio esterno, ma anche decorare la rete interna, per renderla più vivace e "visibile". In questo caso, sarà necessario ricorrere a dello smalto all'acqua colorato (scegliendolo se possibile in tinta con arredi interni ed esterni), da applicare con la diffusa tecnica dello stencil.




COMMENTI SULL' ARTICOLO