la zanzariera

Perché montare le zanzariere

Le zanzare sono attirate dagli ambienti caldi e da alcune sostanze prodotte dal corpo umano che si diffondono nell’aria, segnalando alla zanzara la presenza di un soggetto "appetitoso". Gli odori corporei che attirano in particolare le zanzare sono il sudore e le sostanze che si trovano sullo strato superficiale della pelle. Inoltre il sangue umano è indispensabile alla zanzare per portare a maturazione le uova e quindi dare seguito alla propria specie. L’unica soluzione per prevenire la presenza di questi insetti molesti è chiuderle fuori di casa, e il solo modo per farlo senza doversi barricare in casa è montare delle zanzariere, pratiche per proteggere la casa da ospiti indesiderati e gradevoli perché lasciano scorrere l’aria tra le stanze.

Un’altra accortezza è quella di non lasciare acqua stagnante in giardino o sul balcone: è proprio nell’acqua che le zanzare depongono le uova, quindi cerchiamo di rendergli la vita difficile perché vadano a deporre le uova lontane dalle nostre case.

zanzariere

Zanzariera Magnetica Apalus, Rete Super Fine con Cerniera, Dimensioni 140 x 240CM, totalmente magnetica e sigillata, si chiude automaticamente, mantiene l’aria fresca all’interno e gli insetti fuori.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,99€


Come scegliere le zanzariere?

zanzariereLe zanzariere devono soprattutto essere comode: le più efficaci nel mantenere le zanzare fuori di casa sono i modelli classici che però hanno il grande difetto di essere difficili da maneggiare in quanto ci si deve adoperare in complessi movimenti per aprirle e chiuderle e il più delle volte mentre si svolge questa operazione le zanzare hanno tempo e modo per entrare indisturbate in casa. Per le porte finestre che devono essere attraversate di frequente, come quelle che conducono sul balcone o in giardino, è bene effettuare una scelta diversa, optando per zanzariere più leggere e facili da maneggiare, come ad esempio le zanzariere plissè.

Le zanzariere plissè possono essere applicate ovunque perché occupano uno spazio tra la portafinestra e la persiana dello spessore massimo di due centimetri. Inoltre possono essere realizzate sia ad anta unica che ad anta doppia, con apertura in verticale o in orizzontale, in questo modo la zanzariera plissè è adatta ad essere applicata a tutti i tipi di finestra, per tutti i tipi di utilizzo e in diverse misure.

Le zanzariere plissè hanno un telaio in alluminio, il telo della zanzariera è in poliestere e gli accessori del montaggio sono realizzati in pvc, in questo modo possono essere adattati a tutte le finestre, sono resistenti, facili da assemblare e da tenere puliti.

  • zanzariere È possibile istallare diversi modelli di zanzariere che differiscono l’uno dall’altro a seconda del supporto di sostegno. Quella maggiormente adoperata è la zanzariera fissa e probabilmente è quella c...
  • zanzariera plisse I vari marchingegni disponibili in commercio per allontanare zanzare tigri, mosche e moscerini, talvolta non bastano e al mattino ci si ritrova con punture ovunque, ugualmente.Dunque, l'unico sistem...
  • zanzariera La zanzariera, è uno strumento che funge da filtro, una parete traspirante, che separa l’interno dall’esterno, che consente l’areazione di una location, filtrando la luce del sole. La funzione princip...
  • zanzariere Montare zanzariere con appositi telai o direttamente sul telaio della finestra, al di là del vetro, permette di evitare la costante invasione dello spazio aereo interno delle nostre case da parte di z...

ZANZARIERA con VELCRO per PORTE A STRISCE MAGNETICHE MAURER 120X240 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,49€


la zanzariera: Come montare le zanzariere plissè?

zanzariere plissèLe zanzariere plissè rispondono anche a un’altra caratteristica indispensabile per diventare un prodotto tra i più efficaci e diffusi: sono semplici da montare e quindi possono essere messe in opera con il fai da te, senza ricorrere al costoso intervento di tecnici specializzati. Vediamo come procedere con il montaggio, anche se generalmente vengono vendute con un kit di montaggio e un manuale di istruzioni, rendendo così l’operazione fattibile da tutti.

La prima operazione da svolgere è il posizionamento delle guide, la guida inferiore lungo il profilo basso e la guida superiore lungo il profilo alto. Si procede poi posizionando il profilo a scatto di destra e quello di sinistra fissandoli con le viti. Quando i profili sono ben fermi si deve posizionare il pacchetto tenda nel profilo a scatto, avendo cura di utilizzare la chiavetta che solitamente si trova in dotazione nel kit di montaggio per posizionare il tendifilo superiore e inferiore. E’ molto importante fare attenzione che i fili non vadano ad incrociarsi altrimenti il meccanismo non funzionerà.

Una volta fissati i tendifilo e il pacchetto tenda si deve procedere con la regolazione dei pattini, sia in alto che in basso lungo i profili: si spingono i cursori dei pattini fino a quando arrivano a comprimere le molle, si fa poi scattare il profilo che si aggancia nel profilo a scatto utilizzando un martelletto in gomma (che solitamente si trova nel kit di montaggio).

A questo punto si può provare zanzariera plissè a scatto per assicurarsi che i pattini e le molle siano stati montati creando la giusta tensione.

Questo tipo di tenda è semplice e rapido da montare e anche durevole nel tempo, può essere montata da tutti avendo a disposizione un po’ di tempo e pochissimo materiale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO