Manutenzione piscine

Perchè conoscerlo:

Quando si ha una casa dotata anche di uno spazio verde o di un grande cortile, è possibile adibire tale spazio a vari usi, uno dei quali, e anche molto apprezzato, è sicuramente quello che riguarda la piscina. Infatti, tale elemento consente tanti vantaggi in un’ abitazione: ad esempio è possibile realizzare delle eleganti festicciole o cene con delle atmosfere molto particolari, oppure è possibile far divertire i propri fili o i propri nipoti all’ interno della piscina della propria abitazione. Insomma, è possibile sfruttare questo elemento in vari modi. La piscina può essere sia installata con il fai da te, sia può essere effettuata la manutenzione altrettanto autonomamente. Ma come? Per quanto riguarda la costruzione della piscina, si tratta di operazioni descritte in altri articoli. Qui, invece, saranno descritti i vari modi e i vari attrezzi dautilizare per far si che la propria piscina sia sempre pulita, e quindi pronta per permettere a tutti di farsi dei rilassanti o / e divertenti bagni.
manutenzione delle piscine

Dicloro 56% cloro granulare pulizia igiene manutenzione acqua piscina kg 25

Prezzo: in offerta su Amazon a: 89,84€


Importanza:

piscina in muraturaLa piscina deve essere sempre tenuta ben pulita, per vari motivi. Uno dei primi è sicuramente per un fattore estetico: una bella piscina migliora sempre l’ aspetto di un bel prato o di una casa, ed è quindi inserita anche per questo motivo, oltre che per quello funzionale. Lasciare delle foglie, insetti o altri materiali “di rifiuto”, anche se si tratta di materiali di origine naturale, al suo interno, vuol dire permettere che il suo aspetto estetico sia fortemente danneggiato, e che quindi risulti tale anche tutto il resto del luogo. Inoltre, lasciare tali elementi al suo interno potrebbe anche causare dei problemi per quanto riguarda la sua funzionalità, in quanto magari elementi particolari potrebbero ostruire il passaggio dell’ acqua nei filtri ( nel caso si tratti di piscine munite di questi ultimi). La manutenzione delle piscine è quindi qualcosa di necessario, ma di non troppo complicato, che può essere eseguito facilmente con gli attrezzi giusti.

  • piscina in mattoni fuori terra Attraverso il fai da te è possibile condurre a termine tutta una serie di operazioni volte a migliorare se stessi e l' ambiente da cui si è circondati. Il fai da te comprende operazioni in tutti i cam...
  • Quando si vuole cominciare a realizzare una piscina nella propria casa, la prima cosa che ci si chiede in genere è quali sono i premessi necessari per la costruzione di una piscina legamente. La nor...
  • piscina La piscina è un elemento d’arredo presente sia negli ambienti privati che in quelli pubblici. Questa struttura, in parole povere, è una vasca piena d’acqua usata per motivi ludici, sportivi o terapeut...
  • copertura piscina L’area relax è un’oasi di pace ricavata in un angolo aperto, dove poter leggere un libro, sdraiarsi al sole, sorseggiare un drink, conversare, riposare; è il luogo di pace, dove si trova rigenerazione...

Dicloro 56% cloro granulare pulizia igiene manutenzione acqua piscina kg 10

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,97€


Importanza:

La piscina deve essere sempre tenuta ben pulita, per vari motivi. Uno dei primi è sicuramente per un fattore estetico: una bella piscina migliora sempre l’ aspetto di un bel prato o di una casa, ed è quindi inserita anche per questo motivo, oltre che per quello funzionale. Lasciare delle foglie, insetti o altri materiali “di rifiuto”, anche se si tratta di materiali di origine naturale, al suo interno, vuol dire permettere che il suo aspetto estetico sia fortemente danneggiato, e che quindi risulti tale anche tutto il resto del luogo. Inoltre, lasciare tali elementi al suo interno potrebbe anche causare dei problemi per quanto riguarda la sua funzionalità, in quanto magari elementi particolari potrebbero ostruire il passaggio dell’ acqua nei filtri ( nel caso si tratti di piscine munite di questi ultimi). La manutenzione delle piscine è quindi qualcosa di necessario, ma di non troppo complicato, che può essere eseguito facilmente con gli attrezzi giusti.


Manutenzione piscine: Operazioni da eseguire raramente:

Vi sono poi delle operazioni che non vanno eseguite con un ‘ alta frequenza, ma anche operazioni più complesse da eseguire. Ad esempio, si tratta di quelle operazioni necessarie quando si ha la necessità di svuotare la piscina, magari poiché è stata soggetta a delle piogge che l’ hanno inquinata o in altri casi. Dopo che essa è stata svuotata, se deve restare inutilizzata, è bene ricoprirla con un panno di plastica e lasciarla vuota, per poi pulirla per bene prima di riempirla nuovamente, oppure può essere pulita direttamente, In qualsiasi caso, è necessario che l’ acqua immessa nella piscina sia perfettamente pulita e che abbia un pH giusto e una giusta dose di cloro. E’ sempre bene che la piscina venga provvista di acqua dell’ impianto idraulico della casa, ma in alternativa è possibile fare una prova della sua idoneità immettendo 10 gr di cloro in 10 litri di acqua. Se entro 15 minuti l’ acqua non cambia colore, allora potrà essere utilizzata. Il cloro deve essere messo nell’ acqua della piscina ogni qualvolta l’ acqua non si presenti trasparente.

A fine stagione, ovvero a inizio inverno, la piscina va ricoperta con un telo. Prima, però, bisogna eseguire per un’ ultima volta tutte le operazioni di pulizia superficiale, del fondo e delle pareti , oltre che del sistema di filtraggio. Inoltre, bisogna ripristinare il pH e provvedere con un prodotto specifico per l’ inverno. Se si tratta di zone molto fredde, inoltre, la creazione di lastre di ghiaccio può essere prevenuta con l’ ausilio di galleggianti.