Vernice antimuffa

Vernici antimuffa

Quando si acquista una vernice antimuffa è opportuno valutare con attenzione quale prodotto si sta acquistando. Infatti, in commercio, sono disponibili diverse varietà di prodotti venduti sotto questo nome, ma non tutti presentano la stessa efficacia e lo stesso principio di funzionamento. Le vernici antimuffa classiche hanno al loro interno dei particolari principi attivi detti antialga ed elementi isolanti che creano sulla parete una barriera, che, spesso, non consente alla muffa di presentarsi sulla superficie a vista della parete, ma le consente comunque di annidarsi sull'intonaco al di sotto dello strato di vernice, causando, in alcuni casi, il distacco della pittura. Nuovi prodotti, invece, agiscono in maniera diversa e più performante; sono le cosiddette pitture termoisolanti, che, al loro interno, contengono microsfere di vetro che consentono di isolare la parete e renderla termicamente più efficiente, con la mitigazione dei problemi dovuti ai ponti termici. In questo modo è come creare uno strato isolante che permette di eliminare l'eccesso di differenza di temperatura tra l'interno e la parete, eliminando i problemi di condensa.
vernice anti muffa

Pittura termica antimuffa - ANTI CONDENSA TERMICO 2,5L - GENIAL SOLVER

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,9€
(Risparmi 3€)


Pittura antimuffa: cosa è e quando utilizzarla

parete con muffa La caratteristica principale della pittura antimuffa è il suo potere termoisolante: grazie a questa caratteristica riesce a prevenire la formazione di condense e muffe in ambienti che solitamente presentano una percentuale di umidità superiore all'85%. Viene commercializzata in colore bianco ma possono essere aggiunti i pigmenti reperibili presso qualsiasi negozio di ferramenta per ottenere la colorazione desiderata. In ogni caso il colore che si otterrà tenderà all'opaco. Quello che bisogna tenere in considerazione è che queste pitture non devono comportare rischi per la salute in quanto essendo aggressive e coprenti possono risultare inquinanti per l'aria che si respira in casa. Quindi la scelta deve essere effettua con cura ed attenzione proprio per evitare di comprare un prodotto che nel tempo potrebbe comportare rischi per la salute.

  • rimuovere muffa La muffa è un tipo di fungo che si forma in presenza di scarsa esposizione al sole o alla luce e prolifera soprattutto nelle zone ricche di umidità. La presenza di questo indesiderato ospite è quindi ...
  • esempio di cazzuola La cazzuola è il primo strumento che un muratore impara ad utilizzare e proseguirà a tenerlo sempre con sé per tutto il resto della sua carriera.La cazzuola è un attrezzo con lama metallica quasi se...
  • Sicuramente quando si ha una casa e la si vuole rinnovare , non si può partire che dalla pittura: dare all’ ambiente dei colori caldi, magari particolari, può ravvivarlo e farlo sembrare completamente...
  • Per fare un buon lavoro in casa si deve scegliere la vernice più adatta Più o meno nella vita tutti noi o la larga maggioranza di chi sta leggendo è venuto a contatto con l’obbligo di dover ritinteggiare casa. O anche di dover, o di sentirsi in grado di tinteggiare una qu...

Rubson - Spray anti-muffa Easy Service, 500 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


Utilità e modalità di utilizzo

preparazione parete per applicare pittura antimuffa Questo tipo di pittura trova frequente applicazione in tutti quei luoghi che sono caratterizzati da una percentuale solitamente superiore all'85% di umidità quali possono essere cantine, garage e sottoscala. Trova solitamente utilizzo anche per la tinteggiatura di saune, docce e piscine. Si può applicare su qualsiasi tipo di materiale, dall'intonaco all'alluminio, consigliando che nell'ambiente ci sia una temperatura compresa tra 5 e 35 gradi per favorirne l'asciugatura e la presa. Se si applica su mura, è opportuno rimuovere l'intonaco, laddove presente, con carta abrasiva ed eliminare la polvere che si genera. La pittura prima di essere applicata deve essere diluita con acqua rispettando le proporzioni indicate sulla confezione, evitando che sia troppo densa o troppo liquida e soprattutto deve essere mescolata per bene per evitare la formazione di grumi.


Alcune indicazioni utili nell'uso della pittura antimuffa

Applicazione pittura antimuffa La pittura antimuffa è solitamente commercializzata in colore bianco ma è possibile farla diventare della tonalità desiderata aggiungendo dei pigmenti, sempre rispettando le proporzioni indicate. L'applicazione può avvenire mediante un rullo che sarà intinto nella pittura diluita e poi fatto scolare su una griglia per eliminare la pittura in eccesso. Il rullo dovrà essere passato su tutta la parete senza passare due volte sullo stesso punto per ottenere un effetto omogeneo mentre gli angoli saranno rifiniti con un pennello. Prima di passare la seconda mano si dovrà attendere la completa asciugatura della pittura antimuffa che solitamente avviene in non meno di 24 ore. Se sono presenti delle macchie di muffe persistenti si consiglia di passare anche una terza mano e di arieggiare il locale, ad asciugatura completa, per almeno un giorno.


Vernice antimuffa: Costi, vantaggi e possibili rischi per la salute

Applicazione pittura con rullo Il costo medio della pittura antimuffa è di circa 10 euro al litro ed è reperibile in tutti i negozi di ferramenta. La resa non è molto elevata in quanto con un litro di pittura si tinteggiano con due mani circa 10 metri quadrati. Questo tipo di pittura presenti molti vantaggi quali l'estrema maneggevolezza, nella maggior parte dei casi risolve in modo definitivo il problema della muffa e rispetto ad altre soluzioni è relativamente economica; come svantaggio possiamo trovare l'opacità della colorazione. Per prevenire eventuali problemi alla salute è fondamentale che la pittura scelta sia priva di VOC, ossia composti organici volatili. Questi sono presenti in molti prodotti per l'edilizia, come colle e vernici, e se respirati a lungo possono provocare un effetto stordente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO