Come restaurare una finestra in legno

Manutenzione finestre in legno

Le finestre in legno sono molto piacevoli da vedere, regalano un buon grado di isolamento e portano comfort e calore all'interno di qualsiasi ambiente, arredando con eleganza e raffinatezza ogni abitazione.

Si tratta però di un infisso che ha bisogno di manutenzione e, se trascurato, nel tempo evidenzia un aspetto in cui a risaltare sono la vernice e la struttura stessa del legno screpolate e danneggiate dal sole e dagli eventi atmosferici. Una volta che tale evento si è verificato, solo un restauro mirato può riportare a nuova vita e il legno, restituendogli la bellezza precedente.

L'intervento richiede alcune operazioni da seguire, in modo tale da ottenere un lavoro bello e duraturo, ecco alcuni consigli.

ristrutturare finestra

Kinlo® 1 Pezzi Tenda Oscurante con Occhielli 145 x 245 cm Rosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,99€


Materiale per restauro finestra in legno

restauro finestra legno Prima di procedere con l'esecuzione del restauro, è fondamentale predisporre al meglio la zona di lavoro, avendo cura di sistemare tutta l'attrezzatura necessaria. Il materiale da procurarsi è:

- raschietto

- sverniciatore chimico

- levigatrice orbitale

- carta abrasiva a grana fine

- stucco per legno

. martello

- chiodini sottili

- nastro adesivo di carta

- guanti monouso in lattice

- pennelli

- smalto colorato o flatting trasparente

  • come lucidare legno Il legno per essere lucidato richiede delle tecniche particolari che possono essere applicate in diversi modi. Si può procedere con la finitura di prodotti industriali a base acrilica che tuttavia han...
  • armadio restaurato Pezzi molto pregiati e d'epoca hanno prezzi elevati e pertanto devono essere curati con attenzione per potersi mostrare in tutta la loro bellezza. In questa guida pratica vi spiegheremo come fare per ...
  • porta La porta è un elemento fondamentale di una costruzione, sia quest'ultima adibita ad abitazione che ad edificio con qualsiasi funzione. Il suo compito, inutile dirlo, è quello di permettere la comunica...
  • muratura Occuparsi di fai da te vuol dire, da sempre, fare due cose utili: divertirsi e rilassarsi dedicandosi ad un hobby e, allo stesso tempo, fare qualcosa per migliorare se stessi o l' ambiente in cui si v...

DROK® DC 100V / 15A display digitale multimetro, ad alta definizione LCD voltmetro capacità di potenza contatore elettrico Metri Termometro Timer Tester, Tensione Corrente Tempo Temperature Monitor fai da te di collegamento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,89€


Restauro infissi

Restauro infissi Per lavorare bene, togliere la finestra dalla sua sede e poggiarla in orizzontale su due cavalletti in un punto ventilato e luminoso.

In mancanza dei cavalletti si può cercare di poggiarla sulle spalliere di due sedie, in modo da poter lavorare senza stancarsi, considerato che si tratta di un lavoro lungo e di pazienza.

Per intervenire meglio è bene togliere i vetri sfilandoli dalla fessura in cui sono stati inseriti o asportando i listelli che li bloccano.

Attenzione: non volendo togliere i vetri, bisognerà mettere sopra gli stessi, lungo tutti i bordi a contatto col legno, del nastro adesivo di carta, per evitare di lasciare sbavature di smalto sul vetro.


Sverniciare legno

sistemazione finestra in legno Il legno di tutto l'infisso va portato alla luce completamente, eliminando ogni traccia di precedente smalto o flatting trasparente. Il modo migliore, per agire rapidamente e bene è quello di usare dello sverniciatore chimico. Dopo aver indossato i guanti, sarà sufficiente distribuirlo col pennello su tutta la superficie dove è ancora presente la pitturazione, per avere un risultato abbastanza rapido. Dopo pochi minuti infatti si noterà che lo smalto o il flatting tenderanno ad aggrinzirsi, indicando il momento, per intervenire col raschietto e asportarlo completamente. Basterà procedere lentamente, per vederlo che si solleva e si arriccia su se stesso, e continuare sino alla completa eliminazione della colorazione rovinata.

Attenzione: lo sverniciatore "non" deve venire a contatto con la pelle o con gli abiti.

Se dovesse succedere, lavare la pelle subito e abbondantemente con acqua corrente e... sosttituire gli abiti!


Ripristino infissi in legno

restaurare finestra in legno È il momento di trattare il legno.

Utilizzando la levigatrice orbitale e la carta abrasiva bisogna provvedere a rendere la superficie perfettamente liscia, prima di passare alla verniciatura. Dove il legno ha ceduto, screpolandosi o addirittura rovinandosi e lasciando buchi e fessure, bisogna intervenire con stucco abbondante e lasciarlo asciugare bene.

La rifinitura consisterà nel livellare bene il legno, passando la levigatrice e la carta abrasiva sottile sino ad avere una superficie che al tatto della mano non evidenzi dislivelli.

Attenzione: se "a occhio" si vedono piccoli avvallamenti o graffi, non si pensi che lo smalto o il flatting li copriranno e non si vedranno più, perché invece tali piccole imperfezioni saranno anche amplificate dalla pittura. Per farli sparire bisognerà livellarli bene "prima".


Come restaurare una finestra in legno: Restauro infissi in legno

sistemazione finestra in legno Col pennello si può ora passare a pitturare tutta la superficie di legno preparata nelle fasi precedenti sopra analizzate, facendo attenzione a non eccedere con il quantitativo di smalto da utilizzare col pennello. Il desiderio di concludere l'operazione intrapresa potrebbe spingere a ciò e non si avrebbe un buon risultato. Lo smalto deve essere spalmato bene, per avere un infisso restaurato a dovere. Al limite, volendo avere un risultato migliore e più duraturo, sarà conveniente passare una seconda mano, con lo smalto sempre sottile e ben spalmato, come per la prima.

Attenzione: se si decide di dare una seconda mano, prima di darla, bisogna passare la carta abrasiva sottile su tutta la superficie trattata. In tal modo la seconda pitturazione potrà aggrapparsi bene alla prima, senza sfaldarsi.

Quando lo smalto sarà perfettamente asciutto, basterà rimuovere il nastro adesivo ai bordi del vetro oppure fissare i vetri con i listelli di legno, utilizzando i chiodini sottili e rimettere la finestra al suo posto.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO