Centratura ruota bici

In pratica, durante la rotazione, il cerchio si sposta lungo un'asse non perfettamente allineato, questa oscillazione si può notare sopratutto in discesa e dipende da diversi fattori, come ad esempio le strade percorse, l'usura dei componenti e la rottura dei raggi della ruota. In questa breve guida analizziamo quali sono le principali operazioni da compiere per verificare la corretta centratura.

La ruota della bici si può centrare, migliorando e possibilmente eliminando l'oscillazione laterale e verticale. Anche se non è una procedura molto semplice, con gli strumenti giusti e facendo pratica nel tempo, si può regolare la centratura anche in maniera autonoma e senza richiedere l'intervento di un meccanico o negozio specializzato. Quando si centra la ruota, in genere non si raggiunge mail la centratura perfetta, per questo motivo sono stati fissati alcuni parametri di misurazione da seguire in base al modello di bicicletta per cui si richiede la centratura della ruota. Si deve tener presente che si tratta sempre di un lavoro professionale da eseguire sul banco utilizzando degli strumenti appositi come un Centraruote, una Dima di campanatura e un Tensionometro, naturalmente si può rimediare alla mancanza di tali strumenti utilizzando dei piccoli accorgimenti e trucchi. In pratica si può misurare di quanto la ruota si sposta sui lati durante la rotazione.

GEB - Impermeabilizzazione e manutenzione sanitari, guarnizione sottoporta tubolare per box doccia, 1,00 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,5€


Misurare lo spostamento laterale della ruota

misurare ruotaCon la bicicletta sul banco si fa scorrere la ruota ad una velocità moderata, nel frattempo si fissa un pennarello colorato o un pezzo di gesso in prossimità dei pattini dei freni, in questo modo, quando la parte del cerchio sarà più vicina ad un lato, il pennarello o il gessetto andranno a lasciare un segno sulla ruota. Ripetendo l'operazione da un lato e dall'altro si può procedere a delle regolazioni. La misurazione si può effettuare anche tenendo leggermente i freni senza che la ruota venga bloccata. Quando si verifica la centratura della ruota si devono rispettare le seguenti distanze, note come i parametri della centratura laterale. Ci sono 3 millimetri di tolleranza per le biciclette da strada, 1 millimetro per biciclette semi professionali e appena 0,3 millimetri per biciclette da corsa per uso competitivo.

  • La potatura è una pratica molto particolare che ovviamente non è naturale, ma è imposta dall’ uomo alle piante, e quindi, se non viene eseguita bene, si possono causare gravi danni alla pianta. E’ mol...
  • La potatura è un ‘operazione molto importante per chi si occupa di giardinaggio, perché permette di migliorare la produzione e l’ estetica della propria pianta, ma al tempo stesso è particolarmente ...
  • pulire bicicletta La pulizia della bicicletta è una delle operazioni che vanno effettuate in maniera periodica per eseguire la corretta manutenzione del proprio veicolo a due ruote: così come ogni mezzo di locomozione ...
  • manutenzione catena bici La cara, vecchia bici, magari quella dei nonni, gelosamente custodita in cantina o nell'angolo più sicuro del garage, è stata rimessa a nuovo con poca spesa, riportata agli antichi splendori e rimessa...

GALLEGGIANTE GEBERIT UNIVERSALE SOSTITUZIONE CASSETTA MODELLO VECCHIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,8€


Centratura ruota bici: La centratura verticale della ruota della bici

Oltre alla centratura laterale, la ruota della bicicletta deve essere centrata anche verticalmente. Questa operazione si effettua controllando la tensione dei raggi ed è nota anche come centratura radiale. Lo strumento che si usa a livello professionale è il Tensionometro, ma anche nel fai da te, si può utilizzare un metodo molto semplice. I raggi della ruota devono infatti essere sempre in tensione, regolati in maniera tale da sostenere il cerchio in maniera adeguata senza tirare troppo. La tensione dei raggi si può controllare facilmente anche manualmente, toccandoli come una corda di chitarra, la loro tensione deve metterli in vibrazione ad un semplice tocco con le dita. L'operazione di tiraggio dei raggi è semplice, si può effettuare con una chiave specifica, che si trova nei negozi di biciclette oppure con un cacciavite in caso ci siano tiraggi a becco aperto. Questa pratica più specifica serve anche per limitare l'oscillazione della ruota nei casi in cui il cerchio non sia perfettamente lineare. La misurazione più semplice da effettuare in una centratura fai da te e quella della distanza della ruota da un punto fisso, come ad esempio la forcella. Come abbiamo visto precedentemente anche in questo caso ci sono dei valori di distanza dati, 5 millimetri per le biciclette da strada, 2 millimetri per le biciclette da corsa semi professionali e 0,3 millimetri per l'uso da competizione.

La centratura della ruota della bici è un'operazione da effettuare quando notiamo delle evidenti oscillazioni. In genere può capitare quando si affrontano strade con un fondo sconnesso, discese tecniche, o in caso di una caduta o di una rottura. E' importante avere l'attrezzatura per centrare la ruota, come ad esempio un set di comparatori, degli adattatori e una chiava per sbloccare i nipple. Con una ruota centrata correttamente e regolata in maniera adeguata migliorano sia la sicurezza in frenata che in generale tutta la scorrevolezza della ruota. Gli effetti della centratura della ruota migliorano le prestazioni in discesa e sopratutto sul bagnato. La centratura verticale inoltre rende la seduta in bicicletta molto più comoda, le ruote trasmettono meno vibrazioni sul telaio e sul sellino con un minore affaticamento.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO