Pulizia bicicletta

Pulizia bicicletta

La pulizia della bicicletta è una delle operazioni che vanno effettuate in maniera periodica per eseguire la corretta manutenzione del proprio veicolo a due ruote: così come ogni mezzo di locomozione esistono delle condizioni ottimali che ne allungano significativamente la durata e ne garantiscono le migliori condizioni.

Infatti buona parte dei problemi meccanici di cui la bicicletta può soffrire sono imputabili a una scarsa attenzione, come ad esempio trascurare la pulizia della bicicletta. Lo sporco infatti diventa determinante nei problemi di cattivo funzionamento delle parti più delicate come la catena, i pattini del freno e il deragliatore.

Lo sporco che tende a depositarsi su questi componenti infatti diventa un acceleratore di usura delle parti oltre a costituire motivo di funzionamento non ottimale.

Pertanto la pulizia della bicicletta è una parte fondamentale della manutenzione e non solamente un intervento estetico da effettuare saltuariamente in casi particolari.

pulire bicicletta

WD40 12231 Sgrassante Bike Spray, Trasparente, 500 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€
(Risparmi 5,09€)


Cosa avere a disposizione per la pulizia della bicicletta

materiali per pulizia biciL’operazione va eseguita all’aperto ed è indispensabile avere a disposizione un banco da supporto per le riparazioni in quanto vanno smontate entrambe le ruote. Inoltre è bene avere a disposizione il seguente materiale:

- La canna dell’acqua per innaffiare

- Una bacinella di piccole dimensioni

- Due secchi piuttosto capienti

- Spugne e detergente

- Pennelli di vario tipo e dimensioni (andranno tenuti separati quelli utilizzati per i componenti oliati e quelli utilizzati sulle altre parti della bicicletta)

- Stracci in cotone di media dimensione

- Un solvente sgrassante

- Lana d’acciaio sottile.


  • impianto idraulico Per chi si occupa di fai da te nel campo delle costruzioni o ristrutturazioni, sapersi occupare di un impianto idraulico è molto importante, al fine di non avere più la necessità di rivolgersi agli es...
  • lampadario La luce, oggi come oggi, per l' uomo è un elemento indispensabile anche di sera, quando quella naturale offerta dal sole è ormai svanita. Fortunatamente, oggi l'uomo può avvalersi della luce ottenuta ...
  • manutenzione automobile In tempi come questi, il fai da te è una cosa che aggrada sempre di piu, quando si tratta della propria automobile poi, è ancora meglio. In questa sezione infatti troverai tantissimi articoli relativi...
  • levigatrice Spesso si sceglie di occuparsi di determinate attività, attività attraverso le quali è possibile rilassarsi, alleggerire un po' la propria mente, imparare tecniche nuove divertendosi e, da cui è possi...

Ibera Easy Utility IB-ST2 Cavalletto per bicicletta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,99€


Come procedere nella pulizia della bicicletta

pulizia bici Innanzitutto la bicicletta va posizionata sul banco da supporto e smontata togliendo le ruote e la catena. La catena va messa a bagno nella bacinella piccola con il detergente, in alternativa la catena può anche essere pulita senza smontarla, ma si deve trovare il modo per tenerla ben ferma in modo da avere agio nel girare la pedivella senza che la catena strofini contro il supporto, ad esempio è possibile inserire un perno nei due forcellini che tengono il mozzo in posizione sul retro del telaio.

Ci sono parti delicate (come la serie sterzo, i mozzi, la moltiplica e i pedali) che non vanno bagnati né con acqua né con solvente per non modificare o asportare il grasso dei cuscinetti che si usurerebbero in brevissimo tempo.

I due secchi vanno riempiti per due terzi d’acqua si deve aggiungere in uno il detergente mentre nell’altro un misto di solvente e detergente (in parti uguali).

L’acqua con il detergente serve per pulire il telaio della bicicletta mentre l’acqua con detergente e solvente verrà utilizzata per pulire tutte le parti lubrificate.

Si inizia con l’applicare il solvente spruzzandolo sulla catena, il solvente va poi applicato anche sui deragliatori, sui denti dei moltiplicatori e sulle maglie della catena. Il solvente non deve essere troppo abbondante e soprattutto va spruzzato in verticale e non in orizzontale .

Per pulire la catena si deve utilizzare un pennello di grandi dimensioni e dalle setole piuttosto rigide, si immerge di tanto in tanto nel miscuglio di solvente e detergente e si strofina la catena, girando manualmente la pedivella: serviranno diversi giri completi di catena per completare la pulizia, potrebbero essere particolarmente numerosi se si ha a che fare con una catena molto sporca.

Sempre utilizzando il miscuglio si passano con un pennello più piccolo le maglie della catena e i deragliatori.

Si può poi passare alla pulizia della ruote pulendo i dentini dei rapporti con un pennello e il miscuglio di detergente e solvente; stando attenti a non bagnare le parti delicate si procede poi, facendo passare uno straccio tra due denti per asportare, facendolo scorrere un paio di volte avanti e indietro lo sporco e l’eventuale residuo di solvente.

Si possono poi lavare le ruote appoggiandole sopra il secchio che contiene il detergente: è bene utilizzare la spugna e il pennello su raggi, mozzi e cerchioni.

Per risciacquare è opportuno far cadere l’acqua in verticale da sopra la bicicletta a piccole dosi, utilizzando la canna dell’acqua o un secchio d’acqua pulita, sia per quanto riguarda il telaio che gli pneumatici. Va poi asciugata utilizzando stracci morbidi in cotone avendo cura di utilizzare uno straccio per le parti metalliche e uno diverso per le parti lubrificate. Per quanto riguarda i cerchioni è bene utilizzare delicatamente della lana d’acciaio fine per eliminare i residui di sporco.

Infine è buona norma applicare del lucido o della cera sulle parti cromate o verniciate, lubrificare i perni dei freni e dei deragliatori, la catena e i punti dove i cavi sono visibili: a questo punto la bicicletta è pulita e può essere riassemblata.


Vantaggi della pulizia della bicicletta

La pulizia è importante per l’aspetto della propria bicicletta ma anche per combattere l’usura dei componenti. Inoltre se le parti mobili risultano ben pulite la bicicletta è anche più semplice da usare perché il movimento è più dolce e armonioso, senza l’abrasione operata dallo sporco nei meccanismi, pertanto diminuisce anche il rischio di rottura delle componenti e di incidenti.



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO