Stucco per legno

Dove impiegare lo stucco per legno

Lo stucco per legno è un prodotto molto versatile e lo si può impiegare sia per ambienti al chiuso come rivestimenti in legno, parquet, pannelli, mobili e cornici, e sia per ambienti esterni come porte, finestre, persiane e qualsiasi altro manufatto realizzato in legno. Naturalmente, dato che esistono vari tipi e colori di legno, esistono innumerevoli sfumature di questo stucco che una volta steso sulla superficie non si nota per nulla dando un effetto molto naturale. Quando lo stucco è molto pastoso, vengono aggiunti dei diluenti naturali per conferirgli la tipica consistenza pastosa. Non provate ad aggiungere altri tipi di diluente perché in questo caso, l'effetto verrà falsato e lo stucco tenderà ad indurirsi e spaccarsi.
Stucco per legno

Ronseal MPWFW325G - Stucco per legno, confezione da 325 g, colore: Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,96€


Modalità d'uso

Stucco per legno L'utilizzo dello stucco per il legno è estremamente semplice tuttavia bisogna applicarlo nel modo giusto. Prima di spalmare lo stucco, bisogna lisciare la parte interessata in modo da prepararla alla riparazione. A questo scopo, potete usare la carta vetrata ma non sfregate con troppa intensità perchè potreste graffiare la superficie. Dopo averla resa morbida, si deve ripulire da tutta la polvere che si è creata con questa operazione. Utilizzate un panno bagnato come quelli che si usano per la pulizia dei lavelli ma procedete con molta cura perché rischiate di danneggiare la superficie se tirate via la polvere esercitando una pressione troppo forte. Quando tutto sarà pulito e perfettamente asciutto, potete procedere stendendo lo stucco. Prendete una spatola e raccogliete un po' di stucco spalmandolo sulla superficie da trattare. Eseguite questa operazione con delicatezza. Riprendete i residui e spalmateli ancora fino a quando non si creerà uno strato livellato e liscio. Per gli angoli potete pressare anche con la punta delle dita ma abbiate cura di indossare dei guanti da lavoro. Ora aspettate che lo stucco di asciughi alla perfezione. Lasciate passare circa tre ore prima di dare la seconda passata. Non è escluso che dobbiate agire una terza volta poiché il legno non è come il cemento. Trattandosi di un materiale che assorbe molto, non otterrete un buon riscontro se non ripetete l'applicazione due o più volte. Per capire se lo stucco si è completamente essiccato, esercitate una leggera pressione con il manico della spatola. Se lascia l'impronta lasciate asciugare ancora per qualche ora. L'ideale è aspettare una notte intera. Non appena sarete sicuri che lo stucco si è totalmente essiccato, potete livellare con la carta vetrata e pulire di nuovo con il sistema del panno umido. Naturalmente, lo stucco non è indicato per fessure troppo grandi perché soggetto a sgretolarsi ma è ottimo per piccole crepe, nodi staccati, distaccamento dell'impiallacciatura e buchi. Per completare il lavoro in modo da non avere sorprese, ovvero l'eventuale scioglimento dello stucco soprattutto ad alte temperature, è consigliabile rifinire con una mano di vernice all'acqua o con speciali vernici al solvente per prodotti colorati.

  • parete stucco veneziano Quando ci si occupa di fai da te nel campo edile, spesso può essere necessario apportare delle modifiche alle pareti della propria abitazione, come la realizzazione della finitura delle murature con t...
  • LO stucco per il cartongesso può essere sia stucco in pasta che stucco in polvere. Il primo è un tipo di stucco particolare per il sua spetto cremoso, anche se poi è possibile reperirlo sul mercato co...
  • stucco veneziano I prodotti più recenti hanno reso possibile con il fai-da-te di ottenere risultati simili in pochi passi e senza una formazione specifica. Ancora meglio, i prodotti di oggi contengono colori acrilici ...
  • mobili restauro L’arredo della casa disegna lo stile, la bellezza, la luminosità di un appartamento. La scelta di ogni singolo complemento d’arredo, l’accostamento di colori, materiali, forme, geometrie, determina in...

Ronseal MPWFN325G - Tubetto di stucco per legno da 325 g, colore: Naturale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,08€


Stucco per legno: Dove acquistare lo stucco per legno

Reperire lo stucco è molto semplice. Lo si trova in tantissimi negozi di vario tipo come, ad esempio, i fai da te o il bricolage. Ovviamente si può acquistare anche in negozi di ferramenta o di pittura. Altro luogo dove è possibile trovare questo prodotto sono i centri commerciali al cui interno esistono innumerevoli prodotti legati all'edilizia. Utili anche gli ingrossi ma di solito sono riservati a chi possiede la partita IVA. Qui puoi acquistare anche le confezioni più grandi a prezzi più convenienti. Ogni chilo di stucco per legno costa in media 18 euro. Se volete risparmiare un po' provate ad acquistarlo online ma questo conviene quando va usato su ampie superfici. Al momento che dovete conservarlo, abbiate cura di chiudere il coperchio in modo adeguato e mettete la latta a testa in giù in modo che non si essicchi.


Guarda il Video
  • stuccare legno Vediamo come applicare lo stucco per legno in pasta; è un prodotto già pronto, venduto in diversi colori, formati e quan
    visita : stuccare legno

COMMENTI SULL' ARTICOLO