Decorare le pareti: lo stucco veneziano

vedi anche: Stucco veneziano

I prodotti più recenti hanno reso possibile con il fai-da-te di ottenere risultati simili in pochi passi e senza una formazione specifica. Ancora meglio, i prodotti di oggi contengono colori acrilici che producono una superficie più resistente e di lunga durata.Lo stucco veneziano si può facilmente trovare in centri per il bricolage e in negozi di vernici. E’ venduto in barattoli da tre litri proprio come la vernice. Alcuni prodotti sono disponibili già tinteggiati, mentre altri richiedono l’aggiunta di coloranti per ottenere la tonalità desiderata. Quest'ultima opzione offre molte scelte tra una vasta gamma di colori.

Una delle cose belle dell’applicazione dello stucco veneziano è che non ha bisogno di molti attrezzi ed utensili; infatti occorre una spatola in acciaio da 8/10 cm, carta abrasiva per pareti,stucco veneziano e alcuni altri materiali come guanti, teli di plastica, cera in pasta per la finitura e pennelli. Lo stucco veneziano è diverso dalla pittura o dalla vernice. Saper dipingere una stanza non significa saper applicare bene anche lo stucco veneziano. Un po’ di pratica consente però di acquisire l’esperienza giusta per l’applicazione del prodotto su una parete. In realtà il segreto vero e proprio per l’applicazione dello stucco veneziano consiste nel maneggiare la spatola che va utilizzata a colpi e disegni irregolari (diagonali).

stucco veneziano

Spatula Stuhhi classico - 2 Kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,42€


Stucco veneziano: la fase iniziale

La prima cosa da fare è quella di liberare la stanza dai mobili e mettere un telo di plastica sul pavimento. Lo stucco veneziano può essere applicato su superfici lisce altrimenti non si ottiene l’effetto desiderato, per cui se si intende procedere con l’applicazione,bisogna intonacare e levigare le pareti interessate al trattamento con lo stucco. A questo punto si può procedere con il lavoro cominciando ad aprire la lattina di stucco veneziano, mescolandolo energicamente con la tinta fin quando non si raggiunge la tonalità di colore di maggior gradimento. La miscelazione del prodotto deve essere graduale, cremosa e soprattutto bisogna evitare la formazione di grumi che ne rendono difficile l’applicazione.

  • parete stucco veneziano Quando ci si occupa di fai da te nel campo edile, spesso può essere necessario apportare delle modifiche alle pareti della propria abitazione, come la realizzazione della finitura delle murature con t...
  • stucco veneziano State pensando che è arrivato il momento di rinnovare l'aspetto della vostra casa e vorreste trovare un modo per dare una finitura nuova alle vostre pareti, che sia bella e resistente? Lo stucco venez...
  • stucco veneziano Il vostro sogno è quello di conferire un tocco raffinato ed elegante alle vostre abitazioni? Lo stucco veneziano è ciò di cui avete bisogno. Si tratta di una tecnica di decorazione delle pareti che co...

Spatula Stuhhi classico - 8 Kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,16€


Stucco veneziano: l’applicazione

applicare stuccoSi inizia da un angolo della stanza utilizzando la spatola che posizionata di taglio consente l’applicazione dello stucco proprio come fosse un intonaco, e va eseguita con uno strato sottile stendendolo in lunghezza e in diagonale. Non c’è da preoccuparsi se non si riesce a coprire la parete in modo uniforme anzi potrebbe rivelarsi utile per capire quale spessore si sta approntando sulla parete, prendendo come riferimento la parte liscia scoperta. La spatola di tanto in tanto va pulita per eliminare l’intonaco secco e quindi granuloso. Terminata l’applicazione dello stucco su tutta la superficie da ricoprire, bisogna lasciarlo asciugare bene (circa quattro ore) prima di applicare la mano successiva in cui è importante utilizzare lo stesso quantitativo di stucco e tinta di colore. Tenendo quindi la spatola inclinata a 60 e a 90 gradi, applicare un altro sottile strato di stucco sulla parete con sovrapposizioni a forma di X lunghe e corte. Coprire poi la superficie a fondo, riempiendo definitivamente i vuoti e livellare le sporgenze. A questo punto bisogna far asciugare l’intonaco per almeno 24 ore prima di passare al trattamento di finitura della parete.


Decorare le pareti: lo stucco veneziano: Stucco veneziano: la finitura

Le fasi finali di un lavoro di stucco veneziano prevedono l'applicazione di una mano di isolante prima di quella di finitura;infatti questo trattamento garantisce resistenza e durata della parete ed è particolarmente indicato in ambienti con elevata umidità. Se si decide di utilizzare uno strato di finitura, tuttavia, bisogna essere sicuri di scegliere un prodotto che è specificamente indicato per il tipo di stucco utilizzato. L’operazione di finitura inizia quindi con carta vetrata molto sottile e con un movimento circolare. Dopo aver ottenuto un effetto seta (ben visibile se si passa sulla parete il palmo della mano), bisogna pulire la superficie smerigliata con un panno umido per asportare i residui polverosi di stucco. La finitura vera e propria tende a scurire un po’ la parete, per cui l’ideale per creare una buona lucentezza e quello di aggiungere una protezione sulla superficie utilizzando cera in pasta specifica ideale per lo stucco veneziano. L’applicazione va fatta a pennello e distribuita a macchia di leopardo; si attende una ventina di minuti in modo che la cera diventa dura poi, si può lucidare utilizzando un panno di lana che completa l’opera di finitura per decorare le pareti con lo stucco veneziano.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO