papercraft

Papercraft fra arte e modellismo

La tecnica del Papercraft è un metodo lavorativo che unisce ingegno e abilità, nata per quelle persone laboriose che vogliono cimentarsi in creazioni con la carta, sviluppando oggetti dal sapore tridimensionale. Col passare degli anni si sta evolvendo verso creazioni sempre più complesse che riuniscono la passione per il modellismo alla tecnologia. Infatti, i modellini da realizzare spesso li troverete su internet pronti da scaricare. Ma per quelli che sentono per la prima volta parlare di questa tecnica moderna oppure la conoscono già ma vogliono approfondire l'argomento, questa guida farà luce sulle varie tecniche da utilizzare, per carpirne i segreti e le metodologie, distinguendo da cosa bisogna fare - e cosa non bisogna fare - per diventare degli artisti nell'arte del Papercraft. Il primo consiglio è quello di non gettarsi a capofitto nella realizzazione di modelli complessi. Un esempio? Invece di realizzare un complicato castello o il robot di un cartone animato si può iniziare con un personaggio più semplice come un animaletto, tipo coniglio o topo, puntando su una lavorazione più facile e poi proseguire con quelle più complesse, perché soltanto il tempo vi farà diventare esperti in questo vero e proprio mondo dedito al modellismo.

papercraft

E-Z Dots Repositionable Adhesive 49 Feet-

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,02€


Gli strumenti da lavoro

papercraftUna tecnica si apprende conoscendo bene gli strumenti con cui realizzarla. Così come un chirurgo che conosce nel dettaglio forbici e bisturi, così l'artista Papercraft deve avere una buona infarinatura su che cosa utilizzare per creare i suoi modellini tridimensionali. Per prima cosa bisogna avere una stampante a laser e a colori. Se non ne avete una, potrete sempre utilizzare quella di un vostro amico, magari cercando di coinvolgerlo nella realizzazione di un modello Papercraft. A questo punto bisogna scegliere la carta da utilizzare. Puntate la vostra attenzione sui fogli di centoventi grammi della Fabiano che non costano molto e che si trovano in qualsiasi cartoleria. La scelta è di capitale importanza perché su questi fogli stamperete le immagini da ritagliare dei vostri modelli. Di seguito procuratevi un boccettino di colla del tipo Attack, non usate Vinavil o derivati perché, essendo colle molto professionali non fanno per voi. Non dimenticate forbici e taglierino e avrete tutto quello che vi occorre per realizzare il vostro modellino tridimensionale.

  • legno Quando si varca la soglia di una casa, si sa, ci si può trovare di fronte ogni tipo di materiale: è una questione di gusti, di legami, ma anche di esigenze specifiche, spesso legate all’ubicazione del...
  • muro di pietra Ci sono modi e modi di concepire la vita in casa. Ci sono modi e modi di concepire la casa come luogo in cui trascorrere la maggior parte del tempo, o comunque quello più comodo, più rilassato, più li...
  • matrimonio Un giorno diverso dagli altri, per la stragrande maggioranza della gente che lo vive. Per tutti gli altri è semplicemente “il giorno”: quello più bello e più importante di tutta la vita, quello che ne...
  • tronco Ognuno ha le sue peculiarità e le sue caratteristiche: vale per le persone, per gli animali, per le automobili, e vale anche per i materiali, elementi che caratterizzano la nostra esistenza in maniera...

Yoga for Your Brain: A Zentangle Workout

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,11€


papercraft: Una procedura attenta e laboriosa

papercraftPer realizzare questi modellini tridimensionali bisogna ricorrere anche all'aiuto della rete. Su internet potete scaricare immagini tridimensionali dei vostri personaggi dei cartoni animati o dei videogiochi preferiti. In rete si trovano a decine di siti che ospitano modelli in scala divisi per soggetto, proporzioni e bozzetti delle parti su cui poi andrete ad agire. Li troverete in formato pdf (con il programma Adobe Acrobat li aprite facilmente) pronti da stampare. Scegliete modelli facili perché si tratta di una lavorazione molto lunga e ciò dipenderà anche dal grado di esperienza che avrete. Per questo, se siete alle prime armi, è consigliabile ricreare modelli facili, che utilizzino pochi pezzi. Proprio dei pezzi voglio parlarvi. Perché, una volta ottenuti su internet i pezzi del vostro personaggio e scaricatoli con la stampante, andrete a ritagliarli con precisione e a incollarli poi uno a uno. Se usate dei cartoncini pesanti cominciate a dividere il foglio con il temperino, facendo dei piccoli solchi e dividendoli in tante compagini: una manovra che vi renderà più facile ritagliare poi i bordi col taglierino. Dopo vi basterà soltanto spingere con le dita e, la forma ritagliata, con una semplice pressione, verrà fuori. Usando una riga, seghettate il pezzo in ogni punto, con linee orizzontali, per poi roteare il pezzetto. Se avete scelto i più comuni fogli fabiano - già indicati sopra - non vi resta che ritagliare i modelli che avete scaricato dalla rete. Che cosa fare adesso? Dovrete assembrarli insieme e, usando la colla, potrete poi incollare i pezzi, sempre seguendo il modellino che si sta realizzando e il personaggio nella sua interezza. Qua dovrete applicare tutto il vostro ingegno e tanta pratica: ma non temete, perché non è impossibile, anzi, ci riuscirete benissimo anche voi. Certo, l'arte di fabbricare oggetti tridimensionali con la carta non s'impara dall'oggi al domani, ma dopo pochi tentativi riuscirete a realizzare anche voi opere complesse da poter mostrare, ad amici e appassionati, di questo vero e proprio modellismo moderno.



COMMENTI SULL' ARTICOLO