coccarde fai da te

Regali, regali, regali. Chi è che non ama ricevere un bel pacco da scartare con trepidazione e curiosità? Da quando si è bambini, tra Natali e Compleanni, il momento in cui scartare un dono è sempre una festa a cui difficilmente si vuole rinunciare.

Ma un regalo è un piacere anche per chi lo fa. Per chi lo pensa immaginandosi la reazione della persona cui è desinato e lo prepara senza tralasciare i minimi dettagli.

Dettagli tra i quali sicuramente c’è quello della preparazione, con la carta colorata e il tocco finale di una bella coccarda che possa colpire il destinatario del dono.

coccarde per pacchi regalo

CONFEZIONE DA 50 COCCARDE BIANCHE 5 CM MAXI AUTOTIRANTI MATRIMONIO SPOSI AUTO DECORO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,08€


Materiale per fare una coccarda

materiale per creare coccardaSul mercato ne esistono di infiniti tipi, colori e fattezze, ma per chi ama il fai da te e soprattutto ama personalizzare fino alla fine il proprio regalo, la coccarda può essere fatta in casa. Un’operazione relativamente facile, divertente e che può essere eseguita in qualsiasi momento, così da avere una scorta sempre pronta per ogni evenienza e, se si pensa al Natale, senza la preoccupazione di dover correre all’ultimo in qualche negozio a recuperarne qualcuna d'emergenza.

Innanzitutto, per realizzare una coccarda, serve un nastro colorato, di quelli da regalo, lisci e lucidi. Per i colori, naturalmente, spazio alla fantasia e al proprio personale gusto estetico.

Indispensabile è anche un paio di forbici, delle puntine da disegno (ma vanno bene anche dei fermacampioni o i punti metallici di una spillatrice) e un nastro di scotch carta.

  • legno Quando si varca la soglia di una casa, si sa, ci si può trovare di fronte ogni tipo di materiale: è una questione di gusti, di legami, ma anche di esigenze specifiche, spesso legate all’ubicazione del...
  • muro di pietra Ci sono modi e modi di concepire la vita in casa. Ci sono modi e modi di concepire la casa come luogo in cui trascorrere la maggior parte del tempo, o comunque quello più comodo, più rilassato, più li...
  • matrimonio Un giorno diverso dagli altri, per la stragrande maggioranza della gente che lo vive. Per tutti gli altri è semplicemente “il giorno”: quello più bello e più importante di tutta la vita, quello che ne...
  • tronco Ognuno ha le sue peculiarità e le sue caratteristiche: vale per le persone, per gli animali, per le automobili, e vale anche per i materiali, elementi che caratterizzano la nostra esistenza in maniera...

confezione da 50 coccarde autotiranti rosse gran fiocco autotirante rosso da antenna specchietto auto, nastro da 5 cm, lunghezza 150 cm per feste, diametro coccarda 16 cm, laurea, matrimonio, eventi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,98€


coccarde fai da te: Procedimento per la creazione

pacchi regalo Si parte, naturalmente, dal nastro colorato. Afferrata tra le dita un’estremità, si procede piegando il nastro a U. Non bisogna, però, sovrapporre perfettamente i lembi, ma incrociandoli leggermente e schiacciandoli tra le dita. Se il movimento è stato eseguito nella maniera corretta (è molto più facile a farsi di quanto non lo sia descriverlo a parole) si vedrà immediatamente formarsi il tipico petalo a punta che caratterizza le coccarde di ogni ordine e grado.

Più la dimensione della U che si effettua è ampia, più il risultato finale sarà una coccarda di dimensioni generose. Inversamente, se si mantiene una U stretta, la coccarda finale avrà dimensioni più contenute. Anche qui è questione di gusti e di necessità: va da sé che se la coccarda non è proporzionata al pacco che andrà ad abbellire, tutta la fatica della preparazione rischierà di perdersi e non avere l’effetto sperato.

Tornando al procedimento di realizzazione, il movimento a formare le U con il nastro colorato dovrà essere ripetuto più volte, ruotando la coccarda (che ancora coccarda non è) dopo ogni piegatura, sempre nello stesso verso e sempre tenendola con le dita al centro.

Bisogna continuare finché la coccarda non si sarà riempita di petali: anche in questo caso la prova migliore della buona riuscita del lavoro ve la fornirà immediatamente il colpo d’occhio dato alla creazione che sta nascendo nelle vostre mani.

Una volta terminati i petali, con le forbici si taglierà la parte di nastro in eccesso, chiudendo la coccarda formando un ricciolo con il nastro che dovrà essere tenuto anch’esso ben saldo con le dita. A questo punto, con una puntina inserita sotto il riccio, così da non essere visibile, si fissa la coccarda, bloccandola nella parte posteriore con un pezzo di scotch carta. Come detto in precedenza, al posto della puntina si può usare un fermacampione, inserito praticando una fessura sempre sotto il ricciolo, oppure utilizzando la spillatrice, che sicuramente è più comoda e veloce ma non garantisce l’effetto estetico migliore in assoluto.

Prendendo nuovamente le forbici, si può a questo punto togliere l’eventuale nastro che ancora risulti in eccesso e… la coccarda è ultimata! Non rimane che attaccarla al pacchetto utilizzando del nastro adesivo, della colla o nuovamente la spillatrice.



COMMENTI SULL' ARTICOLO