viti a ricircolo di sfere

Caratteristiche principali

Le viti a ricircolo di sfere vengono impiegate soprattutto nelle macchine industriali di estrema precisione e servono per trasformare il moto lineare in moto rotatorio e viceversa.

In fase di costruzioni tali viti vengono sottoposte a trattamenti termici mirati per garantirne una buona durezza, ottimi valori di capacità di carico e una buona durata nel tempo.

Le tipologie di viti a ricircolo di sfere si possono suddividere in due principali modelli ovvero quelli a ricircolo interno e quelli a ricircolo esterno.

Nel primo caso le sfere vengono caricate e il ricircolo delle stesse si ha ad ogni giro e vengono riportate in maniera automatica al giro precedente. Ciò può avvenire grazie ad un brevettato sistema di cosiddetta scanalatura oscillante ideato appositamente per questa funzione ed è collocato all’interno della chiocciola stessa.

Generalmente la chiocciola in questo particolare tipo di viti a ricircolo di sfere è molto piccola e le sfere utilizzate sono poche. Grazie a queste particolarità si sviluppa un attrito ridotto al massimo e l’usura del sistema avviene in tempi lunghissimi.

Invece nei modelli di viti a ricircolo esterno le sfere vengono riportate indietro solamente dopo diversi giri per mezzo di un tubicino esterno che ovviamente occuperà uno spazio affiancato alla chiocciola. Infatti le parti accoppiate devono avere necessariamente un volume adatto per permettere ai tubi di ritorno delle palline di essere installati nella maniera più idonea e agevole possibile.

Questa tipologia di viti è molto pratico da utilizzare nei casi in cui si abbia bisogno di viti a passo lungo ed è meglio impiegarle assieme ad appositi additivi che ne aumentano il coefficiente di stabilità, la resistenza all’usura e ne riducono in maniera apprezzabile la corrosione.

viti a ricircolo di sfere

Viwanda - Cuscinetti a Contatto Obliquo, Viti di Comando BS50100 (50x100x20); Classe P4A; Angolo di contatto: 60 gradi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 139€


Campi d’applicazione delle viti a ricircolo di sfere

viti a ricircolo di sfere Grazie alle loro ottime prestazioni le viti a ricircolo di sfere trovano un’ampia gamma di applicazioni. Ad esempio vengono utilizzate nelle macchine cosiddette a controllo numerico come le fresatrici, i torni, le rettificatrici o per le apparecchiature che lavorano sull’elettroerosione.

Inoltre svolgono funzioni fondamentali nelle macchine di precisione di piccole o grandi dimensioni come le molatrici o i macchinari che producono le varie serie di ingranaggi. Anche le piallatrici e le foratrici utilizzano viti di questo tipo per eseguire lavori di estrema precisione.

Per quanto riguarda il campo d’applicazione delle viti a ricircolo di sfere nelle macchine a carattere industriale si possono utilizzare per macchinari atti alla lavorazione della carta o alla tessitura, nelle presse a iniezione per la produzione di materiali plastici o addirittura nei macchinari impiegati per produrre carta stampata.

  • viti a brugola Le viti a brugola sono state brevettate e inventate da Allen negli Stati Uniti nell'estate del 1910 ma in Italia portano tale nome perché Egidio Brugola riscoprì l’idea brevettandola a sua volta nel 1...
  • viti in plastica Spesso per varie esigenze tecniche e di sicurezza ci si trova costretti a eliminare potenziali conduttori elettrici e quindi in qualche modo si è costretti a ricorrere a materiali alternativi come la ...
  • tasselli chimici I tasselli chimici vengono impiegati in tutte quelle situazioni in cui non è possibile inserire tasselli meccanici o plastici. Talvolta si è in presenza di pareti troppo fragili che se penetrate da un...
  • dadi e bulloni Generalmente le viti adatte per sostenere i dadi hanno la testa esagonale ma talvolta sono rotondeggianti e prevedono il foro esagonale atto ad essere stretto per mezzo di un’apposita chiave i brugola...

Viwanda - Cuscinetti a Contatto Obliquo, Viti di Comando BS2562 (25x62x15); Classe P4A; Angolo di contatto: 60 gradi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54€


Vantaggi delle viti a ricircolo di sfere

Le viti a ricircolo di sfere offrono una serie di vantaggi non trascurabili e molto utili ai fini pratici. Garantiscono un alto rendimento e una lunga durata nel tempo senza mostrare segni di deterioramento che ne impediscano o in qualche modo ne ostacolino il corretto funzionamento. Vengono realizzate con materiali di ottima qualità che ne rallentano il processo di normale usura e hanno una rigidità assiale elevata.

Le varie parti a contatto sviluppano fra loro un coefficiente d’attrito ridotto ai minimi termini e sono l’ideale per essere installate su macchinari e utensili impiegati in un’ottimale trasmissione del moto.

Nonostante le viti a ricircolo di sfere abbiano misure variabili atte ad esser installate su ogni tipo di macchinario o utensile nelle dimensioni adatte a soddisfare le esigenze di tutti, alcuni clienti possono farsele fare su misura se non riescono a trovare in nessun modo la vite più congeniale al proprio scopo d’utilizzo.

I macchinari di qualità elevata devono garantire a chi li utilizza un confort assoluto e quindi devono emettere la minor quantità di rumore possibile. Il sistema di funzionamento di queste viti è totalmente privo di rumori molesti e contribuisce a rendere silenzioso tutto l’insieme nonostante talvolta lavorino sotto intensi sforzi meccanici.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO