Tagliabordi

Caratteristiche e funzionamento dei tagliabordi a scoppio

I tagliabordi a scoppio sono indicati per lavori quasi professionali e si dimostrano particolarmente efficaci per il taglio di erba ed erbacce nelle zone del giardino più difficili da trattare come, ad esempio, in prossimità di muretti, cespugli, steccati o nel sottobosco. L'utilizzo di questo tipo di apparecchi è preferibile soprattutto per lavori pesanti e la loro potenza è maggiore rispetto a quelli manuali ed assicurata grazie all'impiego di un motore a scoppio, di solito a due tempi, ed alimentato a benzina o miscela. Alcuni modelli che sono adatti per il taglio di arbusti e sterpaglie, hanno l'asta smontabile, due fili di nylon del diametro di circa due millimetri e una larghezza di taglio pari a 41 centimetri. Altri hanno una testa di taglio inclinabile che permette di raggiungere i punti più bassi e una protezione per piante e cortecce.
esempio di tagliabordi

Bosch ART 23 SL Tagliabordi, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,69€
(Risparmi 17,31€)


Funzionalità e peculiarità dei tagliabordi elettrici

Tagliabordi elettrico<p /> I tagliabordi elettrici sono maneggevoli e semplici da usare. Di solito sono provvisti di due fili di nylon della grandezza di 1,6 millimetri che ruotano ad alta velocità. Questo genere di attrezzi consente un taglio netto e preciso anche nelle zone dove l'erba cresce più alta. In commercio, si possono trovare dei modelli silenziosi e che evitano lo spargimento di sostanze nocive per l'ambiente. Alcuni tipi, poi, sono molto versatili, poichè se combinati con specifici accessori, permettono delle realizzazioni più efficienti ed altamente performanti grazie alla loro multifunzionalità. Rispetto a quelli a scoppio, entrano in funzione più rapidamente e sono perfettamente in grado di rispettare le aspettative anche di chi si è avvicinato al giardinaggio da poco tempo. Sono inoltre abbastanza facili da pulire e non necessitano di cure particolari per la loro manutenzione.


  • esempio di tagliabordi Esistono diversi tipi di tagliabordi: manuali, elettrici e a combustione, i primi vengono usati per giardini dalle ridotte dimensioni. Hanno dei rivestimenti adatti a durare negli anni ma implicano lo...
  • Alcune note Le casette attrezzi giardino sono un discreto componente di arredo, se poi è giusto parlare di complemento di arredo in un caso come quello delle casette attrezzi giardino che riescono a dare un tono ...
  • attrezzi giardino Avere un bel giardino è sicuramente piacevole ma, affinché lo diventi e, poi, lo rimanga, è necessario un continuo lavoro di modellamento e manutenzione.Esistono in commercio una quantità di attrezz...
  • attrezzi per il giardino Il tipo di attrezzi da giardinaggio necessari varia in base alla grandezza del posto in cui si trovano le piante ed alla tipologia della coltivazione. Il luogo può essere una veranda, un giardino este...

Bosch Isio 0600833102 Tosaerba e Sfoltirami a Batteria, Versione Doppia Lama

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,99€
(Risparmi 68,01€)


Proprietà e praticità del tagliabordi elettrico Bosch

Tagliabordi Bosch Il tagliabordi elettrico Bosch ha un motore High Power da 280 watt, un peso di 1,8 chilogrammi e un'altezza di 100 centimetri. E' ergonomico e alcuni modelli presentano addirittura una seconda impugnatura per garantire il massimo comfort durante le operazioni di giardinaggio. Alcune linee di questo attrezzo sono dotate di un comodo gancio portacavo e sono disponibili in verde o in nero. Un altissimo livello di sicurezza viene inoltre garantito dalla presenza di una bobina Pro Tap che evita che il filo si srotoli fortuitamente durante la sostituzione e dai vari test di sicurezza a cui tutti gli elettroutensili Bosch vengono sottoposti. Per quanto ne riguarda il prezzo, invece, i più economici costano poco meno di 35 euro, mentre i più costosi superano anche i 100 euro poiché le loro lame hanno una durata maggiore.


Tagliabordi: Manutenzione e corretto utilizzo dei tagliabordi

utilizzo tagliabordi<p /> I tagliabordi vanno conservati in un luogo asciutto e vanno sempre puliti al termine di ogni loro utilizzo. Un panno asciutto o appena inumidito con acqua andrà benissimo per lavarne correttamente la superficie. Per la pulizia, che dovrà essere eseguita a motore spento, è importante non utilizzare detergenti abrasivi o aggressivi in modo da non danneggiare gli attrezzi. E' bene ricordare inoltre di sostituire all'occorrenza i fili di nylon o le lame se sono danneggiati e leggere le istruzioni d'impiego prima di utilizzarli. Per evitare di ferirsi è consigliabile indossare delle apposite protezioni come guanti, visiere e scarpe di sicurezza. Per un uso più confortevole, poi, è preferibile regolare il tagliabordi in base alla propria altezza, per evitare di sforzare la schiena.



COMMENTI SULL' ARTICOLO