Carta da parati dal sapore vintage

Carta da parati dal sapore vintage: il ritorno!

Dopo anni di allontanamento dalla scelta di pareti ricoperte da carta da parati, spesso considerata anti estetica, anti igienica, fuori moda e decisamente pesante soprattutto per alcuni locali dell'abitazione, oggi si cambia idea e spopola nuovamente la moda della carta da parati. Ma non della carta da parati moderna, bensì quella dal vero e proprio sapore vintage. Una carta da parati dal fascino particolare e indimenticabile, che ci riporta nell'atmosfera della casa dei propri nonni e zii, case in cui l'affetto, il tepore e l'amore si elargiva in generose dosi! Con la nuova moda che, man mano si fa largo, sembra proprio che rifugiarsi in queste antiche atmosfere sia, per molti, la soluzione più gettonata.

carata da parati

Stud Finder center-finding parete Finder borchie, metallo e AC scansione pareti in cartongesso con livello

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,02€


Scelta della carta da parati dal sapore vintage

carta da parati La carta da parati ha attraversato decenni di moda. Infatti, l'usanza di ricoprire e le pareti con la carta da parati è stata adottata per tantissimo tempo, definendo conseguentemente degli stili che hanno contraddistinto alcuni periodi da altri. Tutti coloro che desiderano ricreare un ambiente in stile retrò, possono cominciare dalla scelta della carta da parati in uso in quel determinato periodo. Possiamo parlare di carta da parati degli anni trenta, quaranta, cinquanta, sessanta, ma soprattutto degli anni settanta, quando c'è stato un vero e proprio boom dei disegni e stampe particolari e caratteristiche di quegli anni. Ecco quindi che, scelto il periodo più consono ai propri gusti, è possibile procedere con la scelta dei disegni più appropriati alle proprie esigenze.


  • carta da parati Fin dai tempi antichi l’uomo ha sempre sentito la voglia di migliorare l’ambiente in cui viveva e di adattarlo alle proprie necessità e alle proprie esigenze, in modo tale da poterne ricavare sempre m...
  • carta da parati Utilizzata fin dal Medioevo per abbellire le pareti di palazzi nobiliari, la carta da parati continua a essere molto impiegata e in molti casi il suo utilizzo si rivela decisivo per modificare l’aspet...
  • Posa carta da parati Procuratevi uno strumento di punteggio e praticate dei piccoli buchi su tutto il perimetro della carta da parati esistente. Più fori ci saranno, più sarà facile la rimozione della carta.Fatto questo...
  • Carta da parati anni settanta Le fantasie optical portano subito la mente allo stile vintage e la fa andare dritta verso gli anni Settanta. Ambientazioni risalenti a qualche decennio fa corredate da arredamenti futuristici o minim...

Vip Acolor

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


Carta da parati vintage in stile

carta da parati Quando si procede con la scelta della carta da parati dal gusto vintage più adatta ai propri gusti, non bisogna solamente fermarsi alla scelta del pattern e del colore preferito. Bisogna andare più a fondo. Infatti, per riproporre un determinato periodo in cui la carta da parati andava di moda, è fondamentale esaminare e osservare bene le varie tendenze che, nel corso dei decenni si sono susseguiti, così da potere fare la scelta migliore. Inoltre bisogna dare ampio spazio anche allo stile: rustico, inglese, classico. Essendo essi innumerevoli, soprattutto se ciascuno viene fortemente legato al periodo in cui è stato in voga, bisognerebbe avvalersi di un apposito catalogo che, per periodo e, appunto, per stile, possano proporre diversi modelli di carta da parati. Solo in questo modo sarà più semplice optare per la soluzione più consona ai propri gusti. Le stampe delle carte da parati sono davvero infinite e possono anche creare un vero e proprio imbarazzo della scelta. Inoltre, ogni stile e ogni decennio sono stati anche caratterizzati dai diversi temi legati ai locali dell'abitazione: stanza da letto, bagno, cucina, stanza dei bambini, camera degli ospiti, salone, stanza da pranzo, ma anche il corridoio.


Carta da parati anni settanta

carta da parati Gli anni settanta vedono una metamorfosi sostanziale nella proposta dei patterns delle carte da parati. Le classiche e tradizionali esplosioni floreali su tinte spesso molto scure, lasciano il posto a disegni geometrici, colori in contrasto, patterns lineari contrapposti a motivi più movimentati. Enormi cerchi concentrici colorati con tinte in totale contrasto e ancora, righe perfettamente parallele e dallo spessore variabile, rombi, quadrati, rettangoli su sfondi molto vivaci prendono il posto d'onore. Se la scelta ricade sulla moda della carta da parati degli anni settanta non si può non scegliere questa tipologia di patterns. Qualche anno dopo (intorno agli anni 80), i colori vengono resi meno vivaci e gli sfondi si alleggeriscono: semplici bamboline, animaletti, frutti e anche semplici fiori cominciano a fare tendenza.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO