Posa carta da parati

Come rimuovere la carta da parati vecchia

Procuratevi uno strumento di punteggio e praticate dei piccoli buchi su tutto il perimetro della carta da parati esistente. Più fori ci saranno, più sarà facile la rimozione della carta.

Fatto questo, riempite un secchio con acqua tiepida. Immergete in esso un rullo e fatelo sgocciolare. Passatelo poi su tutta la superficie, procedendo per sezioni. Non fate l'errore di bagnare tutte le pareti, ma lavorate con calma. Nella seconda passata, applicate una certa pressione al rullo, per assicurarvi che l'acqua penetri attraverso la carta. Dopo qualche minuto, provate a togliere una prima sezione di carta, partendo da un angolo della parete: dovrebbe scollarsi abbastanza facilmente. Quando tutto lo strato è stato rimosso, togliete gli ultimi residui di carta aiutandovi con una spatola o un coltellino. In alcuni casi, potrebbe essere presente uno strato doppio di carta da parati. Per rimuovere il secondo strato, passate il rullo anche su questo elemento, con il medesimo procedimento. Riparate eventuali buchi o graffiature con lo stucco.

Posa carta da parati

Am-Tech - Strumento per la posa della carta da parati

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,67€
(Risparmi 1,42€)


Come installare una carta da parati pre-incollata

installare una carta da parati Questa tipologia di rivestimento permette di non applicare manualmente la colla, in quanto la carta ne è già dotata.

Prima di procedere, leggete attentamente le istruzioni del produttore sulla confezione, perché le case produttrici utilizzano diversi tipi di adesivo. Il tipo di materiale (vinile, pellicola, carta o tessuto) influenza anche il periodo di asciugatura, che può variare da 1 a 10 minuti.

Sistemate la scatola dell'acqua a terra. Questo strumento è un contenitore impermeabile che permette di immergere le strisce di carta da parati per attivare la pasta collante. Usate sempre acqua a temperatura ambiente.

Immergete nella bacinella una prima striscia di carta, affondandola per bene con un bastone. Trascorso il tempo necessario, sollevate la carta e adagiatela sulla superficie di un tavolo per poterla srotolare. Con il lato da incollare rivolto verso l'alto, portate le estremità della striscia a filo del soffitto, avendo cura di non sgualcirla. Appiattitela con le mani, senza formare bolle d'aria o piegoline. Utilizzate una spazzola levigante per lisciare la striscia di carta da parati. Partendo dall'alto, effettuate dei piccoli colpi regolari per attaccarla alla parete. Procedete sempre dall'alto verso il basso. Aiutandovi con una livella e un rasoio tagliate l'eccesso di carta dalla parte superiore e inferiore. Fate lo stesso con le altre strisce, fino a quando tutte le pareti non saranno state rivestite.

  • carta da parati Fin dai tempi antichi l’uomo ha sempre sentito la voglia di migliorare l’ambiente in cui viveva e di adattarlo alle proprie necessità e alle proprie esigenze, in modo tale da poterne ricavare sempre m...

Graham & Brown - Carta da parati con scritte, grigio, 32-183

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,55€


Posa carta da parati: Come dipingere le pareti dopo la rimozione della carta da parati

I danni delle pareti dopo l'arduo compito di rimuovere la carta da parati possono variare da alcune piccole ammaccature e graffi a lacune anche piuttosto profonde. Se avete intenzione di dipingere le pareti dopo la rimozione della carta, dovete preparare adeguatamente la superficie.

Iniziate a lavare le pareti con un prodotto specifico per la rimozione della colla. In alternativa utilizzate una miscela di 1 parte di aceto e 4 di acqua. Strofinate con un panno ruvido o una spugna abrasiva, poi sciacquate con acqua limpida e stracci puliti. Attendete che il muro si asciughi completamente.

Se necessario, carteggiate leggermente le pareti.

Stendete della gommalacca o un primer a base di olio. A questo punto potete riparare le zone danneggiate con lo stucco, avendo cura di livellarlo perfettamente con una spatola. Nel caso in cui ci fossero danni estesi, è meglio eseguire una nuova stabilitura, così da rendere il muro uniforme. Dopo che il cemento si è solidificato, lisciate tutta l'area con una levigatrice piatta, caricata con della carta vetrata a grana 100.

Stendete una mano di acqua e cartongesso, che funzionerà da primer. Successivamente, potete dipingere la parete, lavorando con movimenti lenti e regolari. Utilizzate il rullo al posto del pennello, perché la stesura del colore sarà migliore. Lasciate asciugare e procedete con la seconda ed eventualmente la terza mano. Quando il colore è asciutto, rifinite con la vernice impermeabilizzante o con un top coat di ottima qualità.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO



sitemap %>