Rivestimenti in resina

Pavimenti per interni e rivestimenti in resina

Ogni rivestimento in resina è un'opera irreplicabile. La resina può essere stesa sul massetto in calcestruzzo o sabbia/cemento oppure sul substrato esistente: l'importante è che la superficie sia stagionata, compatta e pulita. Prima che la resina asciughi viene lavorata secondo l'estro dell'applicatore o il nostro gusto: gli effetti decorativi praticabili sono innumerevoli a seconda della tecnica utilizzata, dei colori e di ciò che può essere integrato tra gli strati di resina. E' possibile scegliere il grado di brillantezza grazie alle finiture trasparenti mentre il ciclo di lavorazione permette di decidere se avere una superfice completamente liscia o con un certo grado di ruvidità. Le superfici lisce si tengono pulite con maggiore facilità e vengono preferite per pavimentazioni e rivestimenti di bagni e cucine. La superficie che si ottiene a lavorazione ultimata è asciutta, compatta e continua, completamente impermeabile e priva delle fughe, tipiche delle pavimentazioni tradizionali: questo vuol dire innanzi tutto non perdere tempo per pulire le giunture tra le piastrelle o le mattonelle, ma anche un colpo d'occhio elegante e moderno.
pavimento in resina

Knipex 86 03 125 Pinza Chiave Mini, Pinza e Chiave in un Unico Utensile, Cromata con Rivestimento in Resina Sintetica, 125 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,98€
(Risparmi 20,31€)


Pavimenti e rivestimenti in resina per cucina

resina in cucina Il pavimento in resina è noto anche come pavimento "versato" perché si applica allo stato semiliquido e viene steso "senza soluzione di continuità" sul substrato nuovo precedentemente trattato, o anche su pavimenti già esistenti. Soddisfa i requisiti rispetto ai sistemi di riscaldamento a pavimento, grazie ai quali l'esperienza setosa sotto i piedi è aumentata dal calore trasmesso per l'elevata capacità termica del materiale e al suo limitato spessore. Il prodotto finale della lavorazione è un pavimento o un rivestimento estremamente resistente, con caratteristiche isolanti rispetto al rumore, se si utilizzano resine acustiche, protetto dai danni da raggi UV e a zero emissioni. I rivestimenti in resina sono anche altamente impermeabili e praticamente inattacabili dalle muffe sono quindi ideali in cucina, nei bagni e nei luoghi umidi a condizione di formulare un impasto addizionato con sostanze granulose capaci di rendere lo strato superficiale antiscivolo: l'estrema idrorepellenza della resina infatti potrebbe favorire accumuli di acqua sui pavimenti e favorire eventuali scivolamenti.

  • bagno con rivestimento in resina L'uso della resina per il rivestimento delle pareti è particolarmente indicato per l'ambiente bagno. Il materiale ha infatti caratteristiche come la perfetta impermeabilità e può essere applicato anch...
  • Pavimenti in resina Il discorso è valido sia da un punto di vista estetico che per quello funzionale. In particolare, grande impatto visivo è creato dalla tipologia di pavimentazione che si sceglie di inserire. Le possib...
  • pavimento in resina I prezzi della pavimentazione in resina, come qualsiasi altro prodotto, dipendono da quelle che sono le caratteristiche specifiche di ogni prodotto e dalla quantità contenuta all’interno di ogni confe...
  • Pavimento in resina epossidica Oggi i costi dei pavimenti in resina sono ancora abbastanza elevati, a causa dell'eccessivo prezzo di vendita della resina stessa; in genere per un pavimento in resina monocolore il costo al mq è into...

KNIPEX 86 03 250 Pinza chiave, pinza e chiave in un unico utensile, cromata con rivestimento in resina sintetica, 250 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,69€
(Risparmi 25,42€)


I prezzi dei rivestimenti in resina

resina decorativa Sul costo finale dei pavimenti per interni e dei rivestimenti in resina influisce molto la posa in opera, la metodologia scelta per l'applicazione, la varietà cromatica e l'eventuale inserimento di mosaici o fotografie. Anche le condizioni della pavimentazione preesistente possono contribuire ad innalzare il costo della posa, ricordando che il substrato deve essere perfettamente integro, privo di fessurazioni e parti mancanti, e infine, i metri quadri da ricoprire. In Italia esistono molte aziende specializzate, disponibili ad effettuare sopralluoghi e preventivi gratuiti. In linea di massima i costi vanno da un minimo di 40 euro/mq a 130 euro/mq, dove al prezzo più basso corrisponde un substrato integro e la scelta di una resina monocromatica di 2 mm di spessore. Volendo far da sé o volendosi affidare ad un piccolo artigiano, il materiale sintetico per il rivestimento è disponibile sia sul web che nei centri di bricolage e fai da te. A titolo indicativo una finitura lucida costa 40,50 euro circa da Leroymerlin . Nella confezione da un litro è compreso il catalizzatore e copre circa 20 mq, ma sono disponibili anche confezioni da 0,50 a 16,99 euro.


Rivestimenti in resina: Rivestimenti e pavimenti in resina per bagni

resina per bagno Particolari resine epossidiche permettono spettacolari installazioni 3D sul pavimento e sulle pareti. Basta avere il file della foto preferita e un procedimento particolare, e anche un po' costoso, permette di avere sul pavimento del nostro bagno o alle sue pareti il disegno scelto che sarà pressocché indistruttibile. In questo caso lo strato finale di resina, quello che entra in contatto con la nostra gigantografia, è trasparente ovvero vetroso. Questo tipo di rivestimento viene progettato seguendo regole rigorose e procedendo per fasi di meticolosa precisione per garantire l'effetto finale tridimensionale. Poiché l'applicazione avviene secondo più livelli distinti, di solito tre, questo tipo di pavimento è chiamato anche autolivellante ed è ideale nelle situazioni in cui è complicato utilizzare i rivestimenti tradizionali. I rivestimenti in resina anche se molto resitenti, vanno incontro a usura ma sono facilmente riparabili tramite una nuova applicazione dello strato finale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO