Pavimenti in porfido

Il porfido

Il porfido è un materiale utilizzato in edilizia soprattutto per rivestimenti, di muretti o di pavimenti. In natura, con il termine porfido si intende una roccia vulcanica effusiva, formata da una pasta vetrosa, nella quale sono presenti dei piccoli cristalli, in particolare quelli di quarzo, cosa che fa si che questa roccia venga anche chiamata porfido quarzifero (in proporzione rispettivamente 65% e 35%. Il colore va dal grigio al marrone.

Esso si estrae un po’ in tutto il mondo. In italia, l’ estrazione e la lavorazione del porfido avviene in Trentino, nei comuni di Val di Cembra e sull’ Altopiano di Pinè, e in provincia di Varese, nella zona di Cuasso al Monte, ma anche in provinia di Brescia, a Bienno e a Val Camonica.

SI tratta di una roccia particolarmente resistente anche alle temperature particolarmente basse o particolarmente elevate, pertanto in edilizia è molto utilizzato nei rivestimenti dei luoghi aperti, come nei cortili o nei muretti di recinzione, ma soprattutto nelle pavimentazioni.

esempio di pavimento in porfido

SIGILLATERRAZZI PROTETTIVO IDROREPELLENTE IMPERMEABILE PER BALCONI, TERRAZZI E PAVIMENTI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€


Pavimenti in porfido

pavimento in porfido colorato Il porfido si trova in commercio principalmente in cubetti ed è particolarmente utilizzato perché è molto resistente al calpestio e alle escursioni termiche.

Inoltre, esteticamente, ha un forte impatto, infatti viene utilizzato soprattutto nei centri storici, dove riesce a contribuire nel dare un’ atmosfera elegante e antica all’ ambiente. Esso può essere reperito in varie forme e colori, è molto resistente e non si rompe facilmente, infatti sopporta anche forti pesi. Non è facilmemente soggetto all’ usura.

Tuttavia, vi è anche da dire che questi cubetti non sono particolarmente confortevoli quando si calpestano e, in caso di pioggia, se non lavorati al meglio, diventano scivolosi.

I pavimenti in porfido vengono particolarmente utilizzati nelle piazze e nei centri storici, ma anche nelle zone urbane e residenziali, nei giardini, nei marciapiedi, per costruire delle vie all’ interno di giardini, o come pavimentazione esterna nelle ville e nei luoghi di ritrovo.


  • piastrelle per esterni Le piastrelle hanno delle proprie caratteristiche specifiche che le contraddistinguono tra loro ed in generale, i due tipi più comunemente usati sono quelle in ceramica e in pietra naturale. I pavimen...
  • pavimenti esterni Esistono delle piastrelle specifiche per esterni che si differenziano da quelle per interni in quanto realizzate con materiali idrorepellenti ed antisdrucciolo. I rivestimenti maggiormente indicati pe...
  • Resine per pavimenti esterni La resina, materiale prodotto in laboratorio, ha un’ottima resistenza alle sollecitazioni, quindi adeguata per pavimentazione esterna di ville o case. Resiste agli agenti atmosferici e ai raggi UV, no...
  • pavimenti esterni Per la pavimentazione esterna di una casa si possono utilizzare materiali diversi ma sempre belli e funzionali e adattabili a qualsiasi stile architettonico. La pavimentazione esterna può essere reali...

Bellinzoni Detergente Extra Forte Bert 27

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,3€


Porfido prezzi

pavimento in porfido con lastre non uniformi Per quanto riguarda il costo di questi pavimenti , esso dipende più che altro dalla provenienza del materiale, dalla lavorazione del pavimento e dalla grandezza dei cubetti.

Indicativamente, è possibile dire che il prezzo più basso si aggira intorno ai ventisette euro al metro quadrato, se i cubetti hanno circa 5 cm di spigolo, ad un prezzo massimo che si aggira intorno ai settanta euro, se i cubetti hanno uno spigolo di quattordici- diciotto cm. Mediamente, per pezzi aventi uno spigolo di dieci- dodici centimetri, la spesa è di circa trentacinque euro al mq.

La spesa ovviamente aumenta se ci si aggiunge il prezzo della posa in opera, ove si raggiungono circa i cento euro al metro quadrato, anche se con il fai da te è possibile evitare una spesa così elevata.

Il porfido si può trovare anche in lastre e in pezzi non uniformi, cosa che diminuisce notevolmente il suo prezzo. Per quanto riguarda la posa in opera, è possibile sia eseguirla con il fai da te, avendo buona manualità e pazienza, sia affidandosi a ditte specializzate.


Posa pavimenti in porfido

posa pavimento in porfido Per la posa del porfido è necessario munirsi dei seguenti materiali:

calcestruzzo, ghiaia, cemento, sabbia, sampietrini.

Gli attrezzi necessari invece sono:

la cazzuola, lo spazzolone di gomma, una corda, un vibratore meccanico, attrezzi per la preparazione del calce strutto e la posa dello strato di ghiaia.

Come procedere?

1. Per prima cosa, è necessario fare in modo che il sottofondo sia preparato. A tale scopo, bisogna versare un massetto di calcestruzzo, nel quale viene messa una rete elettrosaldata, oppure uno strato di pietre di varia granulometria.

2. A questo punto si passa con l’ allettamento. Si stende uno strato di sabbia o di sabbia e cemento. Lo spessore di tale strato deve essere circa della metà dello spigolo dei cubetti, quindi se questi avranno uno spigolo di 8 cm, lo strato dovrà essere di circa 4 cm.

3. Bisogna posare i cubetti, in file parallele o secondo disegni precisi, a seconda della fantasia del pavimento.

4. Ora bisogna livellare il pavimento con un vibratore meccanico.

5. Sigillare i vari interstizi fra i cubetti con una boiacca a base di cemento. Questa operazione può anche avvenire servendosi soltanto di sabbia, ma essa non protegge dalla dispersione dell’ allettamento, anche se permette interventi di manutenzione molto più frequenti all’ interno di una pavimentazione e assicura grande elasticità alla pavimentazione.

6. Procedere con un’ operazione di pulizia in cui si rimuovono tutti gli eccessi di cemento e di altri elementi.



Guarda il Video
  • porfido prezzi Il porfido è un tipo di pietra vulcanica che viene impiegata comunemente per la realizzazione di pavimentazioni esterne
    visita : porfido prezzi

COMMENTI SULL' ARTICOLO