Pavimentazioni da esterni

Pavimentazioni da esterni

Con pavimentazioni da esterni si intendono tutti i calpestii che sono posti all'esterno delle abitazioni, quindi all'aperto. Scegliere il giusto materiale è importante soprattutto perchè queste superfici saranno sempre a contatto degli agenti atmosferici e quindi subiranno continui sbalzi di temperatura, dal gelo al caldo bollente, dal bagnato all'arsura. Per le pavimentazioni esterne il dettaglio rilevante è l'antisdrucciolo, altrimenti costituirebbero un serio pericolo quando sono bagnate. Se il materiale non è naturalmente antiscivolo, viene appositamente trattato per garantirne l'affidabilità. I trattamenti che le pavimentazioni da esterni subiscono riguardano anche l'impermeabilità, l'antipolvere e l'antimuffa e lavorazioni varie per aumentarne la resistenza. Lo scopo di questi trattamenti è di assicurare la durata, la sicurezza e una manutenzione e pulizia più semplici. Detto questo, per pavimentare gli spazi esterni si può scegliere tra molti materiali, ognuno caratteristico e vantaggioso per qualche aspetto. Il cotto, oppure il legno, o il cemento, il pvc, il gres e ancora ciottoli o ghiaia: ogni materiale offre dei vantaggi, sia estetici che di durata.
Pavimentazioni da esterni

Neilsen - Spazzola di ricambio per scopa contro le erbacce da pavimentazione esterna con raschietto, 1 pezzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,49€


Diversi tipi di pavimentazioni da esterni

tipi di pavimentazioni da esterniEsaminando i diversi tipi di materiali di cui sono costituite le pavimentazioni da esterni, possiamo scegliere quelle che, per caratteristiche tecniche o per stile, più si adattano alle singole esigenze. Il cotto è un materiale classico, caldo e tradizionale. Necessita però di una manutenzione ordinaria abbastanza accurata e regolare, per impedire che perda la patina di impermeabilità che gli viene conferita dopo la messa in posa e diventi troppo poroso.

Il cotto avrebbe bisogno di una manutenzione particolare, almeno una volta l'anno, che consiste nell'eliminazione della vecchia cera con un apposito solvente e l'applicazione di nuova cera con una lucidatrice o uno spazzolone. Per una cura migliore del cotto, sulla cera va passata un'apposita verniciatura protettiva. Le pavimentazioni da esterni in pietra sono molto naturali e i diversi tipi di pietra consentono di scegliere tra diversi prezzi. E' un tipo di pavimentazione che si usa da sempre; marmo, porfido, granito, quarzite e tanti altri tipi di pietra si prestano per la loro resistenza e poliedricità a formare pavimentazioni molto creative.

Il legno per pavimentazioni da esterni viene trattato in modo da diventare molto resistente.

Si tratta di un materiale caldo, versatile, che non richiede molto lavoro per essere messo in posa, nè lavori di fondamenta. Si presta ad essere impiegato su suoli non perfettamente in piano e l'unico suo nemico è il ristagno d'acqua, che viene evitato in fase di montaggio.Un buon legno resistente e ben trattato dura a lungo ed è molto gradevole da vedere. Il gres porcellanato è tra le porcellane più resistenti, adatto soprattutto per terrazzi e balconi. La tecnologia ha studiato pavimentazioni da esterni in calcestruzzo stampato. E' una tipologia di pavimentazione che permette di spendere cifre abbastanza contenute ottenendo un effetto stupefacente. Si tratta di lastre di calcestruzzo sulle quali vengono stampate le texiture della pietra, della roccia, dei mattoni e perfino del legno, imitandoli in modo quasi perfetto, ad un costo minore del materiale reale. Le lastre riprodotte sono semplici da mettere in posa, richiedono un tempo minore per essere sistemate e non sono soggette ad avvallamenti, muffa, macchie o altro.

  • esempio di gres porcellanato lappato Il fai da te permette di eseguire moltissime operazioni in svariati campi, quindi tutti, qualsiasi siano i propri interessi, le proprie necessità e le proprie capacità, possono occuparsi di fai da te...
  • pavimento in graniglia di marmo Il pavimento in graniglia di marmo è stato una tipologia di pavimentazione molto richiesta e apprezzata sopratutto durante il 1900, ma poi, già a partire dagli anni cinquanta del secolo scorso il suo ...
  • pavimento in linoleum blu Il fai da te permette di eseguire moltissime tipologie di operazioni, dal giardinaggio alla realizzazione di oggetti di bigiotteria, dal restauro di mobili ed oggetti fino alla ristrutturazione della ...
  • pavimento in pvc Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di qualsiasi cosa, prendersi cura di qualsiasi oggetto o struttura, rimodernandoli o addirittura creandoli con i materiali necessari. Attraverso il fai da...

Toomax Z662RE52 Floory Set 10 Pavimentazioni, 40-H, 40X40X4, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 55,57€
(Risparmi 0,42€)


Le funzioni delle pavimentazioni da esterno

pavimentazioni da esternoScegliendo uno stile o un materiale per completare gli spazi esterni, si deve tener conto dell'uso al quale esso è destinato. A parte il normale calpestio di cortili e viali, le pavimentazioni servono per bordi piscina, terrazzi, gazebo, ma anche per zone carrabili. Nel caso di percorsi carrabili, il drenaggio, l'anti sdrucciolo e la resistenza ai grandi pesi devono essere ben considerati. Un altro elemento utile per la scelta è la zona climatica. Un posto dove spesso c'è gelo, neve e temperature al di sotto dello zero devono essere considerate diversamente da quei posti dove la neve non cade mai, ma le temperature estive raggiungono valori molto elevati. La giusta pavimentazione valorizza le aree all'aperto e consente di viverle in sicurezza e soddisfazione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO