Posa vetromattone: realizzare un muro

Il vetromattone

Il vetromattone è spesso utilizzato per creare pareti all'interno di ambienti dove la diffusione della luce è scarsa. Con questa soluzione, è possibile creare una parete in più senza contribuire ulteriormente ad oscurare l'ambiente, anzi, con l'utilizzo del vetromattone la luce viene diffusa in modo uniforme e l'illuminazione della stanza ne guadagnerà molto.

Nel creare una parete potremmo rischiare di ritrovarci con una stanza senza un proprio punto luce, con una parete in vetromattone potremmo sfruttare la luce proveniente da una stanza adiacente per illuminare anche la zona più buia.

Andando in un negozio specializzato, non sarà un problema trovare il materiale necessario per costruire questo tipo particolare di parete.

I tipi di diffusori in vetrocemento che possiamo trovare sono molto vari, si va da quelli standard, a quelli colorati, smerigliati, annegati nella malta, decorati, la scelta è molto ampia e saranno le esigenze dello spazio in cui andrete ad operare unito al vostro gusto estetico che vi guiderà nella scelta.

3 x cilindro cromo lucido da incasso modello montato a parete/battiscopa fermaporta con rose – 77 mm, sporgenza (lucido cromato)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,44€


Consigli utili prima di procedere

vetromattoni per esterno Bisogna considerare che le pareti realizzate con vetromattone non sono di tipo autoportante, in pratica non si sostengono da sole e non basta mettere un mattone sopra l'altro, serve una struttura rigida che andrà fissata al pavimento e a seconda della sua estensione al soffitto e alla o alle pareti.

Per avere un'idea di massima sulle dimensioni ideali di una parete di questo tipo, consideriamo che la superficie non dovrebbe superare i diciotto metri quadri di ampiezza. Per quanto riguarda la lunghezza, superando i 2,5 metri è necessario che la struttura venga rinforzata con dei tondini metallici. Tuttavia è consigliabile che la lunghezza totale della parete non superi i cinque metri.

Per le pareti di grandi dimensioni, durante la fase di costruzione del muro dovremo inserire dei giunti di espansione nello spazio tra il mattone e l'intelaiatura, i giunti andranno quindi riempiti con il silicone.

  • mattone di vetrocemento Il fai da te è un hobby cui tutti possono appassionarsi, infatti moltissime delle operazioni che ogni giorno vengono effettuate o affidate a dei professionisti del settore possono essere eseguite con...
  • mattoni di vetro L’ arredamento di una casa è qualcosa di cui occuparsi con molta cura e dedizione, in quanto si tratta di un’ operazione che, seppure viene eseguita una volta soltanto, o comunque molto di rado, ha c...
  • Vetrocemento Per quello che riguarda la composizione del vetrocemento, occorre rilevare che si ricava dall'unione di vari mattoni che sono realizzati in vetro. I mattoni stessi risultano essere legati tra di loro ...
  • Vetrocemento Per quello che riguarda la costituzione del vetrocemento, va detto che la stessa risulta caratterizzata dai vetromattoni, ossia formelle di vetro, tutte ricoperte dal cemento armato. Ciascun vetromatt...

Stucco in Pasta Poliestere per Ferro 0,750 Lt.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,16€


Preparare il sostegno

preparare sostegno Prima di procedere con la preparazione della struttura che sosterà i muro, è fondamentale valutarne accuratamente le dimensioni. Per fare questo è necessario mettere a terra una fila di vetromattoni sulla linea su cui andremo a costruire la parete. Metteremo tra un mattone e l'altro e tra i mattoni alle estremità e le eventuali pareti di contatto gli appositi distanziatori in plastica.

Allo stesso modo, creando una fila in verticale, potremo prendere le misure per l'altezza.

Dovremo adesso procedere giuntando l'intelaiatura di legno, il cui spessore dovrà essere di cinque centimetri, adoperando delle caviglie di profondità dello spessore dei diffusori.

A questo punto possiamo posare la struttura fissandola accuratamente alla parete con delle viti.


Posa vetromattone: realizzare un muro: I vetromattoni

Siamo arrivati finalmente alla fase di posa vera e propria dei vetromattoni. Prepariamo intanto la malta secondo le istruzioni indicate sulla confezione. Fissiamo l'apposito nastro di gomma a quelli che sono i montanti del telaio, stendiamo sulla base uno strato di malta ed inseriamo il primo distanziatore a forma di L a partire da uno degli angoli.

Nello spigolo del primo mattone che andremo a posare andrà inserito invece il distanziatore a T e lo poseremo senza applicare altra malta. Per proseguire bisogna mettere la malta sul fianco del successivo mattone da posare e lo andremo a posizionare inserendo un ulteriore distanziatore.

Al termine di ogni fila, si dovranno inserire dei tondini di metallo in ciascuno strato orizzontale di malta, in modo da rinforzare la struttura. I vari tondini andranno spinti per qualche centimetro nel telaio.

Per avere un rinforzo ancora più stabile, potremo andare ad inserire i tondini anche all'interno dei giunti verticali.

Una volta terminata la fase di posa, dobbiamo andare a far scattare le piastre dei distanziatori girandole e togliendo immediatamente la malta eccedente con l'aiuto di una spugna umida.

Una volta che la malta ha fatto presa, andremo a livellare i giunti adoperando un apposito di legno. Infine, subito dopo che la malta si è asciugata, andremo ad applicare il silicone bianco e la nostra parete in vetromattone è finalmente completata.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO