chi rilascia la certificazione energetica

Le informazioni di base su chi rilascia la certificazione energetica

Il discorso sulla certificazione energetica è un discorso abbastanza nuovo in quanto solo da qualche anno si è iniziata a prestare la giusta dose di attenzione ad argomentazioni rilevanti dal punto di vista ambientale e non solo come quelle rappresentate per l’appunto dal consumo energetico delle nostre abitazioni. Ovviamente, mettere insieme il discorso sulla certificazione energetica direttamente al discorso sul risparmio energetico è, potremmo dire, giusto anche se non immediato. La dinamica più frequente è la seguente: senza dubbio se si lavora abbastanza sulla questione della certificazione energetica delle case i giovamenti generali all’interno del nostro Paese in materia di risparmio energetico ci saranno. E possiamo anche sommettere che i giovamenti saranno evidenti. Ma ci sono da analizzare anche quelle che sono le novità più evidenti in tema.
Alcune note

Tacklife EST02 Rilevatore di Presa di Corrente Tester per Circuiti Elettrici Misuratore di Polarità Tester Neutro e Terra 1 Pezzo - Regalo Ideale per il Giorno del Padre

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,97€
(Risparmi 9€)


Le caratteristiche principali su chi rilascia la certificazione energetica

Pro e contro Quando parliamo di profili di novità in tema all’argomento inerente alla certificazione energetica dei nostri appartamenti e di tutto quanto gli sia più o meno strettamente collegato, è necessario, o per lo meno è a nostro avvisi preferibile sottolineare essenzialmente alcune questioni. Nella fattispecie vogliamo cerchiare in rosso quelli che sono stati i cambiamenti più evidenti e, allo stesso tempo, quelle di modifiche della disciplina di fondo che più hanno incidenza nei confronti del comportamento che ognuno di noi può mantenere al momento di fare la certificazione energetica di un appartamento. Tra le novità di certo più avvertite vi sono, ad esempio, l’abolizione della possibilità di creare una autodichiarazione di certificazione energetica per gli immobili in vendita e anche tutto quanto concerne l’abolizione delle tariffe sulla certificazione energetica e di un relativo tariffario. Senza dubbio però ci sembra necessario analizzare le modifiche in materia di chi rilascia la certificazione energetica.

  • Alcune note Spesso si sente parlare di riqualificazione energetica edifici e di tutto quanto sia legato a questa particolare operazioni collegata a concetti di architettura o meglio, nel caso specifico, forse è p...
  • Alcune note Il discorso sull’attestato certificazione energetica Piemonte è un discorso abbastanza nuovo in quanto solo da qualche anno si è iniziata a prestare la giusta dose di attenzione ad argomentazioni rile...
  • Alcune note Il discorso sulla certificazione energetica dei nostri appartamenti e dei nostri edifici è un discorso abbastanza nuovo in quanto solo da qualche anno si è iniziata a prestare la giusta dose di attenz...
  • Alcune note Il discorso sulla certificazione energetica Torino è un discorso abbastanza nuovo in quanto solo da qualche anno si è iniziata a prestare la giusta dose di attenzione ad argomentazioni rilevanti dal p...

Qualità cucina a muro ventilatore bagno aspirante 120 millimetri ventilatore prim norma

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,99€


Consigli pratici su chi rilascia la certificazione energetica

Pregi e difettiLa novità in materia di chi rilascia la certificazione energetica prevede in primo luogo un innalzamento del livello di competenza da parte del professionista di turno che ha il diritto a procedere in un’operazione del genere, operazione questa molto più delicata e meno elementare di quanto potrebbe apparire soprattutto a coloro che non appartengono alla schiera degli addetti ai lavori. Oggi, per intenderci, chi rilascia la certificazione energetica deve seguire un corso ad hoc di almeno 80 ore a differenze di quanto era disciplinato precedentemente e si attestava su un minimo di 64 ore. Per chi rilascia la certificazione energetica ma non ha l’obbligo di seguire il corso ad hoc, la disciplina sui requisiti previsi dalla legge per svolgere questo tipo di lavori prevede che si debba essere iscritti ad un ordine oppure ad un collegio professionale e che il professionista di turno sia abilitato alla progettazione di edifici ed impianti asserviti agli edifici stessi.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO