Caminetti marmo

Caminetti marmo: come realizzarne uno

Se avete un camino già installato, una buona idea è quella di rivestirlo con piastrelle di marmo. Quando vi recate ad acquistare il materiale, chiedete al rivenditore di aiutarvi con la quantità necessaria, dopo avrgli fornito ovviamente le dimensioni dell'area da rivestire. Verificate che il pavimento e le altre superfici siano a livello. Se doveste trovare avvallamenti, riempiteli con uno strato di thinset. Pulite quindi tutta l'area con cura per eliminare la fuliggine e la sporcizia.

Assicuratevi che la struttura sottostante sia abbastanza robusta e che i sottofondi di legno siano in buono stato. In caso contrario, provvedete a rinforzarla. Iniziate a posare le mattonelle nella zona a terra e poi nel focolare. Utilizzate una spatola per mettere uno strato abbondante di thinset o di primer, a seconda del tipo di rivestimento che avete scelto. Se la base è in legno, dovreste già avere uno strato di membrana sulla quale lavorare. Sistemate il nuovo focolare di marmo in posizione e con un martello di gomma eliminate eventuali bolle d'aria. Prima di sigillarlo, controllate che sia perfettamente allineato con il resto della struttura, perché poi sarebbe molto difficile rimuoverlo. Fatto questo, cominciate a piastrellare sulle pareti procedendo per file parallele e partendo dall'alto. Tra le file di piastrelle mettete dei divisori, per realizzare gli interstizi. Dietro ogni mattonella applicate una buona dose di stucco collante. Una volta che la zona si sarà asciugata completamente, rimuovete i supporti divisori e usate un panno morbido e asciutto per togliere il prodotto in eccesso. Con la carta vetrata a grana fine, livellate le vie di fuga tra le piastrelle. Pulite tutte le mattonelle dalla polvere e dai residui di stucco, senza lasciare aloni. Potete rendere più veloce l'operazione con dello spray per vetri.

Caminetti marmo

Mattone Marmo Click Orologio - LED bianchi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 56,28€


Come dipingere i caminetti in marmo?

caminetti in marmoSe volete dare nuova vita al vostro caminetto di marmo, perché non ridipingerlo? Iniziate ad inumidire

un panno morbido con acqua distillata e strofinate la parte esterna del vostro camino, il più energicamente possibile, in modo da eliminare sporco ed incrostazioni. Isolate le zone che non volete dipingere con del nastro da pittori. Posate dei teli cerati sul pavimento.

Passate quindi ad eseguire la sabbiatura. Ciò è particolarmente importante per i camini in marmo, dal momento che solitamente essi sono realizzati con un tipo di rivestimento che rende difficile la pittura e la sua asciugatura. Passate tutta la superficie con carta vetrata, insistendo sulle zone esterne e sulla mensola. Non è consigliabile dipingere l'interno a meno che il camino sia solo a scopo decorativo.

A questo punto spruzzate tutta la superficie del camino con un primer per marmo e lasciatelo asciugare completamente. Se necessario, date una seconda mano. Ora potete verniciare il camino con il colore scelto, assicurandovi che sia adatto per questo tipo di materiale (chiedete sempre consiglio al rivenditore). L'ideale sarebbe una vernice a base di lattice. Lasciate asciugare un paio di ore e date la seconda passata. Non accendete il camino per almeno una settimana, per assicurarvi che l'area si sia seccata completamente e non venga quindi scrostata dal calore.

    Cornice per Caminetto in Marmo Travertino stuccato resina design moderno spedizione compresa

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 695€


    Come pulire correttamente i caminetti in marmo e mantenerli lucidi naturalmente

    Perché si mantengano belli e a lungo, i caminetti in marmo devono essere puliti con giusta procedura. Innanzi tutto evitate l'uso di detergenti troppo aggressivi e contenenti ammoniaca. Prendete un panno pulito e strofinate l'area con acqua molto calda (potete anche farla bollire) e del sapone neutro liquido. Risciacquate con cura e asciugate con uno straccio. Una o due volte al mese, date una passata di cera lucidante, aiutandovi con un pannetto di daino, molto indicato per trattare il marmo senza graffiarlo o rovinarlo. Per eliminare le macchie di fuliggine, usate invece una spugnetta morbida e una soluzione a base di acqua e aceto di mele. Ricordatevi di indossare i guanti, perché potreste inavvertitamente graffiare e rovinare la superficie con le unghie o con gli anelli.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO