Terriccio per prato

Perché è importante usarlo

Il terriccio per prato è la soluzione ideale per consentire una perfetta rigenerazione e crescita del manto erboso. Il substrato può anche essere realizzato grazie al fai da te, tuttavia è fondamentale avere le corrette informazioni su come procedere per non ottenere risultati disastrosi. Infatti quando si sceglie il terriccio per prato bisogna tenere conto di quali piante compongono il manto verde. Al tempo stesso si deve distinguere tra il terreno su cui si spargono i semi e il terriccio ricco di sostanze nutritive che favorisce la crescita di un manto verde folto, durevole, calpestabile e resistente. Infatti il terriccio per prato consente di migliorare le caratteristiche del terreno del giardino e favorisce la germinazione dei semi. In questo modo si evitano superfici non uniformi e a chiazze.
Terreno prato erba

COMPO SANA TERRICCIO PER TAPPETI ERBOSI IN CONFEZIONE DA 50 LITRI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,5€


Caratteristiche principali

Preparazione terriccio prato Il terriccio per prato è formato da terra dalle proprietà ammendanti ed è ricco di sostanze nutritive naturali. Viene considerato anche un concime speciale oppure un substrato aggiuntivo e particolare che favorisce la crescita delle piante che compongono il manto erboso, favorendone la germinazione. La parola substrato, infatti, indica una miscela da stendere come strato aggiuntivo per aumentare il contenuto di sostanze nutritive necessarie alla crescita del prato. Il terriccio per prato è presente in commercio sotto forma di varie tipologie, ognuna adatta a particolari specie vegetali. Nella maggior parte dei casi è formato da sabbia, torba e sostanze naturali ammendanti; in certi casi si può utilizzare il terriccio universale perché possiede una composizione simile. Altri terricci universali sono composti da sabbia, torba, letame e terriccio di foglie in percentuali differenti.

  • prato Sono molte le persone che hanno la fortuna di avere un giardino davanti casa, che però richiede delle cure specifiche. Un'operazione da effettuare per avere un bel prato è la semina dell'erba. Vediamo...
  • Si sa che, quando ci si occupa di giardinaggio, le possibilità che è possibile seguire sono davvero tante: ci sono i giardini di rose, i giardini mediterranei, quelli rocciosi , e anche i giardini ing...
  • Tutti conosciamo il prato a rotoli, e sappiamo che si tratta di una tipologia di prato abbastanza diversa da quella convenzionale per vari motivi: innanzitutto perché ha delle caratteristiche, dei pro...
  • prato sintetico Il Prato sintetico, comodo e pratico da usare, è solitamente adoperato per decorare gli spazi esterni di un'abitazione oppure di un'attività commerciale. I suoi utilizzi sono molteplici e la sua strut...

TERRICCIO SPECIFICO PER IL TAPPETO ERBOSO IN CONFEZIONE DA 70 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,9€


Come scegliere il terriccio ideale

Preparare semina giardino Per scegliere il terriccio per prato più adatto è bene fare l'acquisto in un punto garden, optando tra i prodotti che hanno questa dicitura sulla confezione. Inoltre bisogna controllare l’esatta composizione del terriccio: è meglio che siano presenti torba bruna oppure bianca e ammendanti naturali come le fibre di legno. La torba e la sabbia devono essere presenti all'incirca al 50%. La prima sostanza consente di migliorare la germinazione dei semi, mentre la seconda favorisce il drenaggio e l'aerazione del letto di semina. Il terriccio per prato viene utilizzato per creare un nuovo manto erboso oppure per rigenerarne uno troppo usurato dagli agenti atmosferici. In questo ultimo caso è possibile impiegare anche un terriccio universale con una composizione simile a quello specifico per la coltivazione di un manto erboso. Quando si prepara il letto di semina bisogna aggiungere una quantità massima di 20-25 litri di terriccio per prato per ogni metro quadro.


Terriccio per prato: Come preparare il letto di semina

Prato terriccio giardino Quando si prepara il letto di semina bisogna prima lavorare il terreno e poi aggiungere il terriccio per prato: infatti è necessario eliminare sassi, erbacce e detriti, vangando il suolo fino a una profondità di 15 centimetri. Solo a questo punto di può miscelare il terriccio per prato al terreno. Si consiglia di aggiungere al suolo anche terra di lombrico, così da favorire l’effetto ammendante e l'aerazione: questa sostanza deve essere presente in una percentuale pari al 10% del terriccio per prato. Bisogna seguire le istruzioni che sono indicate sull'etichetta della confezione acquistata per avere un manto erboso verde, uniforme e perfettamente sano. Inoltre non si devono tralasciare le cure colturali per mantenere nel corso del tempo il risultato ottenuto. La realizzazione del terriccio per prato fai da te prevede una composizione a base di torba al 50%, mentre la parte restante è formata da sabbia silicea in buona quantità, terriccio di foglie secche, letame e terra di lombrico.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO