Terra per limoni

La terra per limoni

La terra per limoni deve avere una principale caratteristica: essere molto drenante. Non si deve però trattare di terriccio per piante succulente o cactus, in quanto i limoni amano annaffiature regolari e un'umidità leggera, non eccessiva. Nei garden center si trova dell'ottima terra per limoni, confezionata nei classici sacchi. Chi ha un giardino in cui coltiva molte piante però potrebbe preferire prepararsela da solo, in modo da non dover acquistare un terriccio diverso per ogni pianta che possiede. Si procede preparando una base di terra da giardino, da alleggerire con del terriccio fresco; a questa miscela si aggiunge poco stallatico, più o meno una manciata per ogni secchio di terra. Oltre a questi ingredienti è bene aggiungere al composto della sabbia di fiume lavata, o anche del lapillo vulcanico o della pietra pomice. Si tratta in pratica di creare un terriccio grossolano e granuloso, che permetta all'acqua delle annaffiature di non rimanere a lungo nel vaso, impregnandolo eccessivamente.
Piante di limone in vaso

TERRICCIO PER AGRUMI SOLEVIVO MEDITERRANEO CONFEZIONE DA 50 LITRI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,75€


La coltivazione del limone in vaso

Terra ideale per i limoni Molto spesso i limoni, ma anche altri agrumi, sono coltivati in vaso. Questo perché in gran parte della penisola il clima invernale è eccessivamente rigido per queste piante; coltivandole in vaso è più semplice trovare il modo di ripararle dal gelo, ad esempio spostando il contenitore in un luogo consono, come ad esempio vicino alla casa o in una piccola serra. Crescendo in un contenitore circoscritto le radici del limone mostrano una maggiore sensibilità al tipo di terriccio utilizzato per la coltivazione, per questo è importante utilizzare una terra per limoni di buona qualità. Le piante necessitano di esposizione abbastanza soleggiata, con annaffiature regolari. I limoni infatti prediligono un terreno sempre fresco e leggermente umido e non sopportano lunghi periodi di siccità, soprattutto nel periodo della fioritura. Si annaffiano regolarmente per tutta la bella stagione, ma è bene fornire acqua anche in autunno e in inverno, evitando di lasciare le piante all'asciutto per periodi di tempo troppo prolungati. Allo stesso modo è sconsigliabile mantenere il terreno sempre inzuppato, cosa che favorirebbe la formazioni di muffe e funghi.

    FONDOLINFA LIMONI TERRICCIO PRONTO ALL'USO PER LIMONI E PIANTE D'AGRUMI CONFEZIONE DA 10 LT

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,9€


    I limoni in piena terra

    Limone in piena terra Nelle regioni del centro sud d'Italia è possibile coltivare tutti gli agrumi in piena terra, compresi i limoni. Conviene però ricordare che in caso di gelate intense, soprattutto verso la fine dell'inverno, è necessario coprire la parte aerea delle piante, utilizzando del pratico agritessuto. Questo perché i limoni sono in continuo rigoglio vegetativo, anche durante i mesi freddi dell'anno. I giovani germogli non sopportano un freddo intenso e una gelata li può bruciare totalmente. Quando si pone una pianta di agrumi in giardino è opportuno utilizzare una buona terra per limoni, altrettanto ricca e drenante di quella utilizzata per la coltivazione in vaso. Si procede quindi preparando una larga buca di impianto, che andrà riempita parzialmente con terriccio ricco, mescolato a poca sabbia e pietra pomice, o lapillo. Si aggiunge poco stallatico e si mescola bene, in modo da miscelare il tutto con la terra presente nel giardino. Quindi si posiziona l'alberello di limoni, alla stessa profondità a cui si trovava nel vaso del vivaio.


    Terra per limoni: La concimazione dei limoni

    Limoni in vaso Per avere piante di agrumi rigogliose e ricche di frutti non è sufficiente utilizzare una buona terra per limoni, è necessario anche fornire una corretta concimazione. Dopo il posizionamento in piena terra o in un nuovo vaso, con terriccio fresco, le radici troveranno un ambiente perfettamente adatto al loro sviluppo, grazie anche alla presenza di stallatico e di altre sostanze fertilizzanti disponibili nel terriccio. Nel corso del tempo però tali nutrienti tendono ad esaurirsi, soprattutto nel caso di esemplari di limone coltivati in vaso. Risulta quindi importante ammendare il terreno, utilizzando fertilizzanti di buona qualità. Per quanto riguarda i limoni si può utilizzare un classico fertilizzante chimico per piante da frutto, prediligendo i prodotti a lenta cessione: si spargono sul terreno e svolgono la loro funzione per 3-4 mesi. Tradizionalmente per queste piante si utilizzano anche i lupini secchi sminuzzati. Si tratta di un ammendante naturale, abbastanza facile da trovare in commercio, che si deteriora molto lentamente, liberando sostanze nutritive nel terreno.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO