Barbecue, come sceglierlo

vedi anche: Barbecue a gas

Elementi da valutare nella scelta del barbecue

Per avere a disposizione una cucina all'aperto perfettamente attrezzata occorre valutare molto bene tutti gli aspetti nella scelta del barbecue. In commercio vi sono modelli con caratteristiche diverse, in grado di soddisfare ogni singola esigenza. La prima scelta da fare è quella relativa al tipo di alimentazione. Il mercato propone barbecue elettrici, a gas e a carbonella. I primi sono indubbiamente la soluzione ideale per coloro che non dispongono di spazi ampi all'esterno. Le loro dimensioni ridotte e la possibilità di alimentazione ad energia elettrica li rendono perfetti per chi non vuole rinunciare ad una grigliata da fare anche in casa. I barbecue a gas sono ideali anche per i meno esperti, grazie all'accensione elettronica. Inoltre risultano perfetti per chi non ha un giardino molto esteso, in quanto sono di dimensioni ridotte. Infine il barbecue a carbonella, che rappresenta il prodotto perfetto per coloro che amano gustare grigliate cotte veramente sulla brace, che dona alla carne o al pesce un gusto inconfondibile e inimitabile.
barbecue

Bica 9067.4 Set Giardino Nebraska, Antracite

Prezzo: in offerta su Amazon a: 205,37€
(Risparmi 43,63€)


La soluzione top: il barbecue in muratura

barbecue Il barbecue in muratura rappresenta senza ombra di dubbio la soluzione ottimale per tutti coloro che dispongono di spazio sufficiente. Infatti questo oggetto è leggermente più ingombrante dei modelli precedenti, ma offre molti vantaggi. Il primo vantaggio è indubbiamente la sua collocazione definitiva: non deve essere spostato ogni volta che si desidera cucinare qualcosa sulla brace e può essere attrezzato con una infinità di accessori che ne rendono più agevole l'utilizzo. Da non sottovalutare poi l'aspetto estetico: un barbecue in muratura arreda con eleganza un angolo del giardino, offrendo la comodità di cucinare gustosissime grigliate con uno speciale aroma di affumicatura in occasione di pranzi o cene all'aperto nelle fresche serate estive. I ritrovi con gli amici o anche una semplice serata con la famiglia assumeranno un sapore particolare con le pietanze cotte sulla brace di un barbecue in muratura. Per i più esigenti è inoltre possibile abbinare al barbecue anche un piccolo forno per la pizza, rendendo così l'angolo cottura all'aperto veramente completo. I ripiani sottostanti presenti nei vari modelli consentono di riporre la legna necessaria, il soffietto, la griglia, oltre a rappresentare un ottimo punto di appoggio per le varie pietanze cotte e da cuocere.

  • barbecue a gas Il barbecue(sembra che il termine barbecue derivi dallo spagnolo “barbacoa”, ovvero “barbecue sulla nave”) è un mezzo di cottura del cibo, in particolare utilizzato per la carne, che usufruisce del ca...
  • barbecue in muratura Per costruire un barbecue in muratura professionale l’ideale è impiegare per la costruzione dei mattoni rossi, ottimi per trattenere il calore e molto consigliati perchè si prestano in modo particolar...
  • caminetti da esterno Ci sono due motivi principali per installare dei caminetti da esterno:- per cucinare: in questo caso si scelgono caminetti dotati, oltre che del focolare, anche di griglie, barbecue, spiedi rotant...
  • Costruire un barbecue professionale in muratura Nella stagione estiva che c'è di meglio di una grigliata con amici? Realizziamo quindi insieme un barbecue professionale in muratura! Ci servono assi, morsetti, chiodi, gesso, spatola, leca, cemento, ...

Design Toscano WU73798 1517 Vergine del Harfeies marmo getto statua

Prezzo: in offerta su Amazon a: 80,29€
(Risparmi 0,17€)


Barbecue, come sceglierlo: Un elemento indispensabile: la pietra lavica

pietra lavica Sia che la scelta cada sul barbecue a gas, elettrico, a carbonella o in muratura, una delle caratteristiche più importanti che dovrebbe possedere è il piano in pietra lavica. Con questa speciale pietra infatti il calore si mantiene più a lungo, viene sprigionato lentamente sui cibi e si diffonde in maniera omogenea su tutta la superficie, garantendo così una cottura sempre perfetta dei cibi. Oltre a permettere una cucina dietetica, in quanto non occorre aggiungere oli o condimenti, la pietra lavica mantiene inalterati i sapori delle pietanze, donando grigliate che riportano alla memoria antichi sapori di carne o pesce cotti direttamente nel focolare. Pulire poi la pietra lavica risulta una operazione semplicissima. Anche se nel corso del tempo la pietra lavica assorbe inevitabilmente grassi e oli, tendendo ad annerirsi, sarà sufficiente una continua manutenzione per prolungare la sua durata. Dopo ogni grigliata basterà attendere che la pietra sia completamente fredda per poi strofinarla con una paglietta non saponata e un po' di aceto bianco o sale grosso per asportare tutti i residui di cottura. Un perfetto risciacquo ed una asciugatura con un panno di cotone garantiranno un aspetto sempre pulito ed eviteranno che la pietra, con il trascorrere del tempo, tenda a sgretolarsi fino a distruggersi completamente. Questo procedimento risulta perfetto e raccomandato per la pulizia di ogni tipo di griglia. Nei modelli di barbecue a carbonella è infine importante provvedere alla rimozione del carbone e della cenere rimasti, per evitare che il vento li disperda nel giardino.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO