Porte in vetro per interni

Come cambiare il verso di apertura delle porte in vetro per interni

Se esiste già una porta in vetro, ma il verso di chiusura non è funzionale, è possibile cambiarlo intervenendo sul telaio stesso. Anche se i modelli sono differenti, il procedimento è il medesimo.

Iniziate ad osservare la struttura della porta, per individuare le viti che sostengono il pannello di vetro. Alcune porte invece che le viti di sostegno presentano una lunga chiodatura lungo tutta l'asse superiore del telaio. Nel primo caso i vetri vanno rimossi svitando le viti, mentre nel secondo è più comodo tagliare l'intera asse. Fate attenzione a togliere il vetro: sarebbe bene farvi aiutare da una seconda persona. Smontate il telaio e cambiate il verso di chiusura, semplicemente rimontandolo a specchio. Ora reinserite il pannello nel telaio, posandolo dal fondo ed adeguandolo di livello. Chiudete e aprite più volte la porta o i pannelli scorrevoli per verificare che il tutto funzioni correttamente.

Porte in vetro per interni

Homcom - Porta Scorrevole in Vetro Satinato Porta a Scorrimento per Camera ufficio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 165,95€
(Risparmi 95€)


Come scegliere una porta in vetro per interni

scegliere una porta in vetro Quando vi recate nel punto vendita ed osservate i vari modelli, dovreste tenere presenti alcune caratteristiche basilari. Prima tra tutte, la dimensione, a meno che non decidiate di costruire una porta su misura. Valutate lo stile: case moderne e minimal richiedono porte essenziali, rigorose e con il telaio ridotto ai minimi termini, in modo che il vetro possa spiccare. Le abitazioni retrò e classiche invece si coniugano alla perfezione con porte che abbiano il telaio in legno e il vetro finemente intarsiato da disegni e volute.

  • mattone di vetrocemento Il fai da te è un hobby cui tutti possono appassionarsi, infatti moltissime delle operazioni che ogni giorno vengono effettuate o affidate a dei professionisti del settore possono essere eseguite con...
  • portefinestre scorrevoli Quando ci si occupa dell’ arredamento della propria casa, è cosa risaputa, bisogna prestare molta attenzione alla scelta delle porte, che deve avvenire prima della scelta degli altri elementi d’ arred...
  • porta scorrevole esterna Quando si possiede una casa e ci si dedica al fai da te, moltissime sono le operazioni con cui si può avere a che fare, a partire dal giardinaggio, oppure attraverso il fai da te in campo edile, che p...
  • le porte automatiche sono delle porte particolari, che non necessitano di una sollecitazione fisica per aprirsi, nel senso che non serve spingerle, ma che semplicemente, ogni qualvolta rilevano la pre...

Extsud 77x200cm Adesivo da Porta Vintage Scaffale Carta da Parati per Porta Door Sticker in PVC Impermeabile Decorazione Casa Camera da Letto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,99€
(Risparmi 5€)


Come rendere sicura la porta in vetro

Le porte in vetro per gli interni possono diventare pericolose, specie se in casa vi sono bambini o anziani. E' consigliabile quindi rinforzare il vetro e rendere più saldo il telaio. Se la porta confina con una parte esterna della casa, e se è nel modello scorrevole, occorre renderla più sicura anche per evitare intrusioni esterne. Sistemate un tassello di legno di adeguata dimensione nel binario della porta scorrevole in vetro ogni volta che viene chiusa. Questo impedirà che venga fatta scorrere dall'esterno. Installate poi un dispositivo anti-sollevamento nel telaio della porta. Lo troverete facilmente in ferramenta e nei negozi di bricolage. Esso è composto da un perno che viene avvitato nel telaio di entrambe le porzioni scorrevoli e fisse della porta, e impedisce che questa venga sollevata o peggio ancora rimossa. Quando non la utilizzate, tenetela aperta al massimo in modo che il passaggio sia completamente libero. Se doveste notare dei malfunzionamenti, chiamate un tecnico specializzato che interverrà adottando le misure necessarie.


Porte in vetro per interni: Come oscurare una porta in vetro

porta in vetro Se la porta in vetro è presente in stanze come il bagno o la camera da letto, potrebbe essere necessario oscurare i vetri, senza far perdere loro la bellezza originaria. Per risolvere questo inconveniente esistono molti metodi e materiali: scegliete l'alternativa che meglio si adatta allo stile e all'architettura della casa, oltre alle esigenze di privacy.

Un metodo economico e eco-friendly è quello di passare sul pannello in vetro una miscela che lo andrà ad oscurare efficacemente. Per realizzarla, mescolate in un erogatore spray del caffè in filtro, un detergente comune per i piatti e acqua distillata. Questo colorante naturale regalerà al vetro un alone nei toni del tabacco, davvero molto gradevole a vedersi.

Un'altra soluzione altrettanto efficace e decorativa è la sabbiatura. Si procede erogando la specifica miscela spray sul pannello, che diventerà glassato in pochi minuti. Fate attenzione a distribuire la glassa in maniera uniforme. Se la porta è adiacente alla parete esterna, è bene installare dei chiusini in legno o nel materiale che preferite. Si applicano direttamente sulla porta con viti per legno o metallo. Nel caso in cui i montanti dovessero sporgere, mettete a livello le staffe aiutandovi con dei supporti metallici.

Potete poi applicare delle tendine nella parte superiore, specie se la vostra abitazione non è ampia e avete bisogno di spazio e luce. Essendo leggere, sarà sufficiente un'asticella montata nella zona superiore della porta stessa. Tutte queste alternative sono funzionali e versatili, perché completamente reversibili.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO