Porte automatiche

Caratteristiche:

le porte automatiche sono delle porte particolari, che non necessitano di una sollecitazione fisica per aprirsi, nel senso che non serve spingerle, ma che semplicemente, ogni qualvolta rilevano la presenza di una persona, si aprono consentendone il passaggio.

SI tratta di porte munite di una fotocellula, un dispositivo che permette di rilevare la persona presente in prossimità della porta, e quindi di dare il comando di apertura alla porta. Sono porte molto particolari e belle, spesso, in particolare negli ambienti particolarmente lussuosi o molto tecnologici, perché comunque sono il frutto di una tecnologia molto innovativa: questo tipo di porte, infatti, sono state immesse sul mercato soltanto da pochi decenni, e quindi tutte le strutture che le possiedono possono essere considerate all’ avanguardia, o almeno erano tali almeno fino a qualche anno fa.

Molto spesso si tende a considerare il portoncino di casa come il biglietto da visita di tutta l’ abitazione: deve essere ben curato, di buona fattura, preferibilmente di un buon colore ecc ecc. Le porte automatiche consentono una resa estetica tale da migliorare particolarmente anche l’ impatto visivo sulle persone e quindi il loro modo di vedere quella determinata struttura.

Spesso, le porte automatiche, sono necessarie perché permettono di usufruire di tantissimi vantaggi, come ad esempio il fatto che possono richiedere uno spazio inferiore a quello occupato dalle porte non automatizzate, anche se questo dipende molto dal tipo di porta che si sceglie. Tutti i tipi di porte, infatti, possono essere automatizzati, partendo da quelle che vanno aperte verso l’ interno o verso l’ interno fino a quelle a scrigno, a scorrimento interno o esterno alla parete, ma bisogna comunque molto spesso le porte maggiormente utilizzate per renderle automatizzate sono proprio quelle scorrevoli, perché sono molto più semplici da automatizzare , molto più comuni sul commercio e anche molto migliori dal punto di vista estetico.

Inoltre, le porte automatizzate permettono anche una certa praticità, dal momento che si può ottenere il passaggio anche quando si hanno le mani particolarmente impegnate, quindi aprire la porta può essere un problema a causa delle troppe buste.

Insomma, le porte automatizzate sono in genere molto comode, ma tutto dipende poi dalle proprie esigenze e dai propri gusti personali.

Porta con zanzariera ad apertura automatica con sensori di movimento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 96,76€
(Risparmi 0,18€)


Dove usarle:

le porte automatizzate possono essere scelte per qualsiasi tipo di edificio, anche se spesso le si ritrova in particolare negli edifici aperti al pubblico. Ad esempio, è comune trovarle nei negozi o nei centri commerciali, in particolare sotto forma di porte scorrevoli , per vari motivi: in questo modo, non si commette uno spreco di spazio, poi si fa in modo che non ci sia bisogno di aprire e chiudere le porte eccessivamente e con le buste in mano, ma si ha il tutto reso più semplice e veloce, poi perché la grandezza della porta, quindi anche il numero che può passare al suo interno, è maggiore dato che si scelgono spesso porte scorrevoli e, infine, sicuramente anche per l’ impatto estetiche che queste hanno sui clienti.

Altre volte, invece, sono utilizzate in edifici come i ristoranti, dove magari servono le porte automatizzate per permettere ai camerieri che portano il cibo dalle cucine di non avere il problema di aprire la porta con i piatti in mano, cosa che potrebbe causare la rottura di un piatto e altri problemi simili.

Un’ altro luogo in cui sono particolarmente utilizzate le porte automatizzate sono gli edifici pubblici, come ad esempio le poste o molte banche: alcune, in particolare le più innovative, utilizzano porte che necessitano dell’ inserimento di un codice per consentire l’ accesso, o che si aprono soltanto sotto indicazione del personale. In ogni caso, sono automatizzate, ma sfruttano tecnologie ancora più innovative, e per questo sono molto particolari e ottime anche per il conseguimento di una sicurezza sicuramente maggiore.

E’ raro , invece, che si utilizzino delle porte automatizzate in una casa: esse, ifnatti, sono più che altro difficili da integrare con il resto dell’ arredamento, e molto spesso non si ha nessun tipo di necessità di installarle, soprattutto tenuto conto del loro costo.

Possono essere utilizzate anche nei bar, nei negozi pensati per la vendita di qualsiasi tipo di prodotto di una certa dimensione, nelle pasticcerie ecc, ma in questi luoghi la loro installazione è motivata più che altro da preferenze o esigenze estetiche piuttosto che funzionali, tuttavia si tratta di una scelta innovativa davvero ottimale. Molto spesso, grazie alle porte automatizzate, si riesce ad evitare le rapine, dal momento che le porte possono essere bloccate e quindi i ladri sono "chiusi" all’ interno dell’ abitazione o di qualsiasi tipo dell’ edificio.


    Guardian DADC11003STNE Chiudiporta, Forza Variabile EN 2/3/4, Nero

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,4€
    (Risparmi 3,6€)


    Pro e contro:

    Sicuramente i vantaggi presentati dalle porte automatiche sono vari, e anche piuttosto allettanti, in particolare per i luoghi aperti al pubblico. Esse, infatti, sono vantaggiose sia per quanto riguarda il punto di vista funzionale che per quanto riguarda il punto di vista estetico. Sotto il punto di vista funzionale, le porte automatiche permettono un circolo più semplice dei pedoni e anche più rapido: la fotocellula aziona l’ apertura delle ali della porta ogni qualvolta rivela il movimento in sua prossimità e rimane aperta finchè tale movimento non viene più rilevato. Questo vuol dire che, quando in un edificio entrano più di una persona, essi non devono ne tenere la porta aperta, cosa fastidiosa soprattutto se si hanno delle buste da trasportare, in particolare di un certo peso, ma possono tranquillamente passare tutti insieme all’ interno.

    Inoltre, le porte automatiche permettono anche una sorta di sicurezza, dal momento che quando si aziona un allarme di furto o di altra entità, le porte possono essere bloccate irrevocabilmente e i ladri possono essere costretti, in questo modo, a rimanere necessariamente all’ interno del negozio.

    Le porte automatiche sono anche ottime se si considera che spesso sono un buon compromesso tra funzionalità e spazio: molto spesso, infatti, le porte automatiche vengono realizzate a partire da porte scorrevoli, e questo vuol dire che c’è un notevole risparmio di spazio, dal momento che le porte non vengono aperte verso l’ interno, ne verso l’ esterno, e che quindi questi non devono essere lasciati necessariamente liberi.

    Inoltre, grazie alle porte automatiche, la porta per essere aperta non ha bisogno di spinte o induzioni simili, pertanto anche se si hanno le mani occupate, non si ha l’ esigenza di posare le buste o ciò che si ha in mano per aprire la porta, perché tutto è,appunto, automatizzato.

    Dal punto di vista estetico, le porte automatiche possono essere migliori di quelle normali perché di impatto visivo maggiore, ma questo non è detto, dal momento che la bellezza di una porta non dipende dalla tecnologia che quest’ ultima sfrutta, ma c’è anche da dire che in un ambiente tecnologico e aperto al pubblico, le porte automatizzate sono quasi un “Must have”.

    Un enorme vantaggio, le porte automatiche, lo presentano nel campo ospedaliero: nei pronti soccorsi, ad esempio, avere delle porte in grado di aprirsi da sole senza dover necessariamente stare li ad aprire la porta, cosa che richiederebbe non solo tempo ma che limiterebbe anche lo spazio, può essere un enorme vantaggio.

    Sicuramente uno dei contro è il prezzo, dal momento che il prezzo di una porta scorrevole automatizzata è sicuramente maggiore rispetto a quello di una normale porta scorrevole, poiché nella prima viene installata una fotocellula, mentre nella seconda no.

    Un altro problema, è che spesso non sono adatte alle abitazioni dei privati, perché troppo costose e totalmente inutili, oltre che spesso incompatibili con il resto dell’ arredamento.


    Porte automatiche: Aziende produttrici:

    Una delle aziende leader in Italia nella produzione di queste porta automatiche è la PONI. Quest’ ultima costruisce ingressi automatici , ma non si occupa soltanto dela loro costruzione: offre, infatti, una realizzazione su progettazione personalizzata, un’ istallazione e anche un’ assitenza per porte scorrevoli , girevoli e pieghevoli. Inoltre, quest’ azienda possiede anche un ramo per la progettazione di infissi metallici , come finestr, vetrate, porte e facciate continue.

    Di questa azienda vogliamo sottolineare proprio la possibilità che offre di personalizzare ciò che si compra e di scegliere una progettazione personalizzata: in questo modo non si ha il problema riguardante le misure della porta, e non bisogna tormentarsi con le proprie esigenze riguardo le dimensioni. Inoltre, si possono trovare delle soluzioni in grado di assecondare perfettamente le proprie esigenze funzionali e i propri gusti estetici, ma anche le possibilità dal punto di vista strutturale. In questo modo, si potrà trovare la soluzione migliore per la propria situazione. Inoltre, l’ azienda PONZI, suddivide per settori le proprie porti automatizzate: in questo modo, la ricerca del proprio modello preferito è più semplice.

    C’è poi la openice, il cui compito è quello di progettare, realizzare e installare le porte automatiche, più o meno come fa la dita precedente. Anche in questo caso, abbiamo un servizio personalizzato e adatto a qualsiasi tipo di ambiente, data la classica suddivisione in settori.

    Noi vi abbiamo ora consigliato el maggiori ditte che si possono reperire su internet, ma vi invitiamo ad informarvi circa le ditte della vostra zona, nel caso si voglia procedere con l’ automatizzazione delle proprie porte o con l’ installazione di porte già automatiche senza doversi rivolgersi a ditte troppo lontane.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO