Come togliere la ruggine dal ferro

Come togliere la ruggine dal ferro

La ruggine, non solo pregiudica l'esteriorità del ferro ma, cosa ben più grave, può modificarne nettamente alcune caratteristiche, provocando danni in profondità. E' necessario dunque sapere come difendersi da tali fenomeni, proteggendo i propri oggetti. La ruggine può provocare danni molto seri se trascurata e non trattata nella giusta maniera, andando a compromettere l'integrità strutturale dei manufatti e, se non si interviene con tempestività, è possibile che gli oggetti vengano irrimediabilmente compromessi.

Se non sapete come fare per eliminare la ruggine in modo sicuro e duraturo, ecco una pratica guida per risolvere tale inconveniente.

rimuovere la ruggine

Extsud Cinghie di Sollevamento Cinghie da Trasporto Corde Resistenti per Trasloco Mobili TV Letti Guardaroba Oggetti Pesanti (Arancione)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,99€
(Risparmi 21€)


Materiali di cui abbiamo bisogno

eliminare ruggine Per mettere in atto tutte le operazioni necessarie ad eliminare la ruggine dagli oggetti in ferro, è possibile intervenire con tecniche diverse, aiutandosi con pochi e semplici materiali, anche reperibili in casa e comunemente utilizzati per altri scopi. Non è necessario dotarsi di prodotti costosi e particolari, sono tutti elementi piuttosto economici.

- sale fino

- antiruggine

- carta abrasiva

- succo di limone

- bacinelle

- cloruro stannoso

- antiossidante

- guanti di plastica doppia

- mascherina

- occhiali protettivi

- solvente


  • ringhiera da sverniciare Il ferro è un elemento chimico, ma in genere questo termine viene comunemente utilizzato per indicare le “leghe di ferro”, quindi quei metalli definiti “dolci” perché a bassa resistenza. In realtà si ...
  • esempio travi in ferro Il ferro ha il più alto rapporto resistenza-peso di qualsiasi materiale da costruzione residenziale. Gli edifici realizzati con travi in ferro sono inoltre molto più sicuri in caso di terremoti.Trav...
  • finestre in ferro Le finestre in ferro non necessariamente devono essere ad elementi diritti. In commercio ne esistono di molto belle ad andamento curvilineo o ornate con disegni piacevolmente intricati, incisioni o al...
  • Soppalchi in ferro I soppalchi possono essere poi rivestiti di diverso tipo di materiale come moquette, parquet, mattonelle e questo al fine di renderli omogenei con l’arredamento esistente e quindi compatibili scenogra...

25kg grana 150 - 250µm microsfere di vetro per sabbiatura e sverniciatura

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48,99€


Carta abrasiva e sostanze chimiche

rimozione ruggine Per eliminare ogni traccia di ruggine formatasi su oggetti in ferro ad un livello superficiale è consigliabile utilizzare della normale carta abrasiva. Strofinare per bene questa carta sul ferro può essere una soluzione pratica ed immediata, che però lascerà inevitabilmente dei segni evidenti sul ferro, come ad esempio delle antiestetiche rigature. E' possibile però ovviare a questo inconveniente, utilizzando dei liquidi chimici specifici per queste problematiche, per le quali potrete chiedere consiglio al vostro ferramenta di fiducia. Una volta fatto questo si dovrà infine passare almeno una mano di smalto specifico contro la ruggine. Uno degli aspetti positivi principali di queste sostanze chimiche è soprattutto l'impedimento della riformazione della ruggine in futuro. Queste tecnica però, a differenza del semplice utilizzo della carta abrasiva, prevede delle necessarie misure di sicurezza. Occorre infatti proteggere le proprie mani con dei guanti in plastica, specifici per operazioni del genere, dal momento che devono risultare al tatto molto più spessi di quelli comuni adoperati per le pulizie domestiche.


Cloruro stannoso

eliminare ruggine Un esempio di sostanza chimica adoperabile in situazioni del genere è il cloruro stannoso, che può essere versato in una bacinella colma d'acqua calda. In questa soluzione va in seguito immerso, con cautela, l'oggetto in questione, che dev'essere lasciato a mollo per circa 15 minuti. Terminata l'attesa l'oggetto potrà essere estratto, e la ruggine in superficie rimossa con l'ausilio di un pennello. Il ferro però presenterà a questo punto ancora tracce di cloruro, il quale andrà eliminato del tutto con una mano di ammoniaca, ben pennellata con un nuovo pennello o con quello precedentemente utilizzato, previa pulitura accurata. Fatto questo si potrà sciacquare semplicemente l'oggetto ed asciugarlo, dando infine una semplice pennellata di smalto antiruggine. Occorre specificare però che il cloruro è una sostanza altamente irritante, il cui utilizzo prevede delle misure di sicurezza superiori a quelle dei guanti in plastica doppia. E' dunque preferibile indossare una mascherina, così da non respirarne i fumi e degli occhiali protettivi per gli occhi, nel caso si tendesse, incautamente, a sfiorarsi il viso con i guanti sporchi.


Antiossidante

Per fare in modo che il ferro rimanga protetto e privo di ruggine è importante intervenire con le corrette tecniche, in modo tale che la formazione della ruggine risulti molto più difficile. Dopo aver lasciato agire il prodotto impiegato per la rimozione dello strato rugginoso per alcuni minuti si potrà raschiar via tutta la ruggine presente, fino a rivedere il nudo ferro, privo di ogni incrostazione. Fatto questo si dovrà procedere ad un'accurata pulizia dell'oggetto, passando poi uno straccio con del solvente sull'intera superficie, facendo attenzione ad eventuali angoli ed incavi. Una volta lasciato asciugare il tutto si potrà procedere a passare uno strato di smalto o a un prodotto apposito che depositi un film protettivo sulla superficie.


Come togliere la ruggine dal ferro: Rimedi naturali

rimuove ruggine con metodi naturali In molti preferiscono non entrare in contatto con sostanze chimiche e potenzialmente pericolose. Per tutti coloro i quali non amano l'utilizzo di prodotti chimici è consigliabile mettere in pratica dei rimedi naturali, che garantiscono allo stesso modo una accettabile soluzione al problema. Basta preparare una soluzione comprendente un quarto di succo di limone e tre quarti di sale fino. Una volta preparato il composto occorrerà intingerci uno spazzolino, che verrà utilizzato per strofinare tutta la superficie ferrosa rovinata dallo strato rugginoso. Fatto questo non si dovrà far altro che attendere che la soluzione agisca per circa 30 minuti, procedendo poi con il lavaggio della superficie e la successiva protezione, per evitare che il ferro arrugginisca in poco tempo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO