Detersivi fatti in casa

I rimedi della nonna:

Oggi qualcuno si diverte a chiamarli detersivi ecologici, sottolineando come possano essere ecosostenibili, ma per molti anni non si è fatto altro che chiamarli rimedi della nonna, ovvero quelle soluzioni tramandate in famiglia che consentono di risparmiare molti soldi, ottenendo lo stesso ottimo risultato. In tempi di crisi qualcuno pare li stia riportando in auge, riscontrando anche un sostanzioso risparmio, adottando tali soluzioni non soltanto per piatti e bicchieri, ma anche per lavatrici e lavastoviglie, a dimostrazione della modernità di queste rimedi datati.
Detersivi fatti in casa

Woca Detersivo per legno, 511030A

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,8€


Detersivi casalinghi:

Detersivi casalinghiUn ottimo detergente per la propria lavastoviglie è ottenibile grazie a un misto di sale, aceto bianco, limone e acqua. Il tutto dovrà essere mescolato in queste proporzioni: 40% di limone, 40% d'acqua, 10% d'aceto e 10% di sale. La mescola dovrà avvenire in un frullatore, così che tutti gli ingredienti possano amalgamarsi al meglio, per poi essere bolliti per un tempo massimo di 12 minuti. E' importante ricordare però che se si sceglie di utilizzare questo detersivo non lo si dovrà fare in combinazione con altri prodotti, fatti in casa o aziendali. Dopo l'uso è possibile riporre il tutto in un semplice barattolo, ottenendo un ampio periodo di conservazione.

L'acido citrico risulta invece essere un ottimo brillantante. E' possibile trovarlo in commercio senza alcun problema. Per ottenere tale risultato è sufficiente diluirlo in acqua in una proporzione del 15%, o del 10% se si desidera ottenere un buon ammorbidente per i propri capi lavati in lavatrice. Lo stesso risultato è ottenibile anche con l'aceto bianco, che nasconde però una terza caratteristica segreta, ovvero l'uso in qualità di anticalcare. Volendo però analizzare fino in fondo questo fondamentale prodotto, è facile scoprire come l'aceto possa essere utilizzato anche per la pulizia dei vetri in casa. Di certo non è consigliato adoperarne un gran quantitativo, soprattutto per il particolare odore, ma se se ne scioglie un piccolo bicchiere all'interno di una tinozza contenente due litri d'acqua, il risultato sarà sorprendente. La soluzione dovrà essere applicata sui vetri attraverso una semplice spugnetta, asciugando infine il tutto e facendo attenzione a non lasciare aloni.

Se le rubinetterie necessitano di un anticalcare si consiglia di spruzzare dell'aceto, insieme con un po' di bicarbonato, nelle condutture interessate, lasciando il tutto in posa per svariati minuti. Dopo aver atteso per circa 10 minuti si potrà passare con delicatezza una spugnetta morbida. Qualora però i rubinetti risultino incrostati, sarà necessario smontarli e tenerli a mollo per un po' in una bacinella d'acqua, aceto e bicarbonato. L'attesa sarà di un paio d'ore ma alla fine si otterranno dei tubi brillanti.

L'amido della pasta risulta invece ottimo per la pulizia dei piatti. Questo è un prodotto ottenibile facilmente grazie all'acqua di cottura sia del riso che della pasta. Solitamente questa viene gettata, ma è invece possibile riutilizzarla proprio per ripulire gli stessi piatti nei quali la pasta cucinata è stata servita in tavola. Tale soluzione naturale risulta decisamente migliore rispetto alle alternative aziendali pubblicizzate, dal momento che queste spesso rovinano le mani di chi fa le pulizie, mentre l'amido addirittura le nutre. Va detto però che la qualità dell'amido utilizzato è maggiore se si adopera pasta di qualità superiore. Se invece i piatti avessero bisogno di uno sgrassante si potrebbe adoperare del semplice succo di limone.

Anche il bicarbonato può essere utilizzato in più modi, come ad esempio per smacchiare o sbiancare i propri vestiti sporchi, ma soltanto per quanto riguarda macchie organiche. Per ottenere un buon risultato però occorre lasciare gli abiti in ammollo in una soluzione d'acqua fredda e bicarbonato per l'intera notte.

  • pulire la casa In tempi di crisi e in un'ottica di ricerca di soluzioni biocompatibili e naturali per la pulizia della casa si guarda sempre di più ai rimedi della nonna, che oggi come ieri mostrano la loro attualit...
  • Alcune note Quando si parla di differenti tipologie di cucina e di tutto quanto vi sia più o meno strettamente collegato obiettivamente, con una battuta dal fondo di verità assolutamente garantito, potremmo tranq...

Relaxdays 10020300  Armadio/Armadietto da Bagno per Terra, con Scaffalatura, con 6 Ripiani Totali, con 2 Ripiani Regolabili, 28 X 33.5 X 170 cm, Marrone Chiaro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 98,7€
(Risparmi 51,29€)


Detersivi fatti in casa: Prodotti aziendali ecologici:

Detersivi ecologiciEsistono però anche dei prodotti aziendali che risultano del tutto ecologici, e in tal senso un chiaro esempio è il sapone di Marsiglia, composto da sostanze vegetali. Negli anni la ricetta non è mai cambiata, rispettando ancora i dettami del diciottesimo secolo. Questo può essere adoperato per lavare i pavimenti di ogni tipo e lavare i vestiti di lana.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO