Manutenzione parquet

Manutenzione ordinaria

Per manutenzione ordinaria di un parquet ci riferiamo alla sua abituale pulizia (eliminare la polvere, lavare e lucidare) e a quei piccoli accorgimenti che servono per mantenere il parquet in buono stato nel corso degli anni. Distingueremo le cose da fare in base alla frequenza con la quale vanno eseguite.
Manutenzione ordinaria

Bona Care Oil 1 Litro olio di manutenzione per parquet in legno protezione di lunga durata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 53,98€


Cosa fare giornalmente

Manutenzione parquetQuotidianamente bisogna intervenire per eliminare la polvere e la sporcizia dal pavimento. È fondamentale farlo quotidianamente perché sassolini, briciole o altro potrebbero graffiare il legno con il calpestio dei piedi senza che nemmeno ce ne accorgiamo. Per eliminarli si può utilizzare l'aspirapolvere o una scopa dalle setole morbide. Va benissimo anche un panno di cotone asciutto da passare con l'aiuto del rastrello.

  • Alcune note Il parquet da esterni rappresenta un’ottima soluzione di arredo per molte delle nostre abitazioni o, per lo meno, per una buona parte delle nostre abitazioni che hanno uno spazio esterno o comunque un...
  • pulizia parquet Pulire il parquet senza rovinarlo molto spesso non è un'impresa facile ma, seguendo con attenzione alcuni accorgimenti, sarà possibile. Innanzitutto non bisogna considerare solo la tipologia del pavim...

HPS®, Set di olio per la cura e la manutenzione di parquet Oleovivo e Oleoneto, con panno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 95,94€


Cosa fare 3 o 4 volte a settimana

manutenzione settimanale parquetIl lavaggio del parquet va fatto orientativamente un giorno sì e uno no, a meno che lo sporco non renda necessaria una pulizia più frequente. Bisogna ricordare che il legno a contatto con l'acqua tende a gonfiare, per cui è bene che lo straccio utilizzato per il lavaggio sia ben strizzato.

L'operazione del lavaggio va eseguita sempre seguendo le venature del legno.

Per lavare un pavimento in legno è necessario utilizzare acqua con l'aggiunta di detersivi specifici per il parquet. Le dosi possono essere consultate nella confezione stessa del detersivo e variano in base al grado di sporco.

Se il parquet è chiaro può essere utilizzata acqua e candeggina, in modo da evitare di farlo scurire nel tempo. In questo caso è necessario risciacquare abbondantemente la candeggina per eliminarne ogni traccia.

Per il parquet è verniciato va bene utilizzare una soluzione di acqua e ammoniaca (in una percentuale del 15%) senza bisogno di risciacquo, mentre se il parquet è grezzo va lavato con acqua semplice e incerato regolarmente per "chiudere le fessure" tipiche del legno di base.


Cosa fare una volta la settimana

La lucidatura normalmente va eseguita una volta la settimana. Per lucidare il parquet si utilizza uno "straccio di cotone" che va passato sempre seguendo la venatura del legno. Prima di lucidare il parquet bisogna attendere che il legno si sia completamente asciugato.


Cosa fare una volta al mese

Se il parquet è rifinito a cera, l'inceratura va eseguita in media una volta al mese.

È buona norma prima di procedere a passare la nuova cera, rimuovere quella vecchia con uno straccio ben strizzato e l'aiuto di un solvente (va bene anche la benzina) che deve essere risciacquato in modo accurato. Poi si può procedere al passaggio della cera nuova, un prodotto specifico per il legno.

I prodotti per incerare vanno stesi sulla superficie in modo che il legno li possa assorbire e formare uno strato superficiale protettivo.


Cosa fare una volta ogni tre mesi

Se il parquet è verniciato, la cera abituale va sostituita con un trattamento a base di resine che permettono di rinforzare e proteggere la vernice. Questa operazione va eseguita circa ogni tre mesi. Si procede nello stesso modo dell'inceratura, ma con il prodotto specifico per legno verniciato.


Manutenzione parquet: Manutenzione straordinaria

Manutenzione straordinaria Per manutenzione straordinaria ci si riferisce alle operazioni che permettono di riportare il parquet allo stato originario senza spendere troppo e in modo semplice.

In particolar modo ci si riferisce alla rilamatura.

Trattandosi di manutenzione straordinaria, questa operazione va eseguita raramente (circa ogni dieci anni) allo scopo di riportare il parquet graffiato o rovinato allo splendore di un tempo.

Con la rilamatura si rimuove uno strato superficiale del legno prima di stendere nuovamente la cera o la vernice. Si effettua in questo modo:

1) Si rimuove la parte superficiale del legno (circa un terzo).

2) Con l'aiuto di polvere di legno e resine si riempiono i solchi lasciati da buchi o graffi profondi.

3) Si leviga la superficie in modo uniforme con della carta a grana sottile.

4) Si passano almeno due mani di vernice con un pennello grosso.

Con questa operazione il parquet torna come nuovo, nonostante sia passato tanto tempo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO