Decorare le pareti: tecnica stencil

Tecnica stencil

Si tratta di una tecnica pittorica che si serve di mascherine normografiche, ovvero di stampini (gli stencil, appunto) che riproducono un'immagine, una trama o un simbolo su una superficie.

Gli stencil possono essere di diversi materiali, come cartoncino, acetato o plastica. Le mascherine risultano ritagliate in alcune sezioni in modo che si formi in negativo fisico dell'immagine che si vuole riprodurre.

Molto spesso lo stencil diventa un espediente per nascondere piccole imperfezioni sul muro evitando di ridipingerlo tutto. Ma le stanze in cui è più utilizzato sono le camerette dei bambini, in cui ci si può sbizzarrire con forme e colori.

Generalmente è la parte più alta della parete che viene decorata con lo stencil, per superare l'altezza dei mobili e per attenuare lo stacco tra il colore del muro e quello del soffitto.

Decorare le pareti tramite la tecnica dello stencil è piuttosto semplice ed economico, ma richiede tempo, pazienza e precisione.

Tutto l'occorrente è facilmente reperibile in un qualsiasi negozio per il bricolage, compresi gli stencil di varie forme. Se invece non si riuscisse a trovare la forma desiderata e se si ha abilità nel disegno a mano libera, è possibile realizzare il proprio stencil personalizzato in poche mosse. Basterà realizzare il soggetto desiderato su un foglio di carta e poi riportarlo su un foglio di acetato. L'interno del disegno va ritagliato cercando di essere estremamente precisi, creando il negativo del disegno.

Altri materiali che possono essere utilizzati come stencil sono le trame dei sotto-torta di plastica o i cartoncini sagomati che spesso si trovano nelle confezioni della biancheria.

Un'idea può essere anche quella di cercare un'immagine su internet e incollarla su un cartoncino rigido, poi ritagliarne l'interno ed utilizzarla come stampo.

parete decorata

Carta da Parati MappaMondo Gigante Politico Blu 3.15 x 2.32m W4PL-BLUEMAP-007

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,09€


Materiale

materiali stencil Oltre agli stencil ecco cosa occorre per decorare una parete con tale tecnica:

- Colori acrilici o colori stencil, che rimangono indelebili sul muro ed inalterati nel tempo in quanto penetrano nell'intonaco. Usare invece colori a tempera dà la possibilità di giocare con le sfumature, ma sono molto più labili.

- Pennelli, molto utili in caso di lavori di precisione, o spugne acriliche, per un lavoro più veloce, ma meno dettagliato. è possibile inoltre utilizzare piccoli rulli, per velocizzare ulteriormente l'operazione.

- Scotch carta.

- Matita.

- Vernice protettiva.


  • stencil per mobili In commercio esistono gli Stencil per mobili già pronti all'uso, prefabbricati, in cui dobbiamo solo scegliere il nostro disegno, forma o qualunque altra scrittura su di esso e attaccarlo al mobile. D...
  • stencil da parete Il decoupage stencil consiste in una tecnica decorativa, nella quale ci si serve di stampini (in inglese, stencil) per riprodurre un'immagine, delle lettere o qualsiasi altro simbolo su una superficie...
  • stencil murali Gli stencil consistono in delle maschere normografiche che permettono di realizzare dei disegni singoli o in serie su una superficie. Questi "stampini" costituiscono una sorta di negativo del disegno ...
  • stencil Pare che la storia dello stencil torni indietro nel tempo fino alla preistoria, quando i primi uomini lo utilizzavano per decorare le caverne. In realtà si tende a datare la nascita ufficiale nel 3000...

3D Porta Sticker decorazione domestica, Porta di carta da parati, PVC impermeabile autoadesivo buccia e bastone Murales porte Wallpaper Arte contemporanea decalcomanie della parete di camera da letto, 77 x 200cm (Passi europei di pietra)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,99€
(Risparmi 26€)


Decorare le pareti: tecnica stencil: Tecnica

decorare pareteMa vediamo passo dopo passo come decorare una parete tramite la tecnica dello stencil:

1- Assicurarsi che la parete prescelta sia pulita e omogenea, senza macchie, bozzi o crepe.

2- Posizionare lo stencil dove più ci piace, fermandolo con del nastro adesivo di carta (che, staccandolo, non porta via la pittura). In caso di stencil dalla decorazione modulare è bene partire dall'angolo in alto a destra del muro, aiutandosi con una livella o con una squadretta per essere precisi. Segnare, poi, con una matita il punto in cui termina il primo stencil e procedere allo stesso modo per il resto del muro.

3- Applicato lo stencil alla parete, si procede con il colore. Se si usa il pennello esso va immerso nel colore, scaricato leggermente e poi applicato sullo stencil dall'esterno verso l'interno, picchiettando o con piccoli movimenti rotatori. Attraverso il picchiettamento si otterrà un effetto volume e densità, mentre il movimento rotatorio attenuerà il colore.

Se si preferisce la tecnica della spugnatura, la spugna va imbevuta nella pittura e tamponata sugli stencil in modo da riportare il disegno sul muro.

Il rullo da pittura è invece particolarmente adatto alle decorazioni modulari, che riproducono la stessa immagine in sequenza geometrica, procedimento che richiede molta pazienza e precisione. Il rullo, imbevuto nella pittura, va passato sullo stencil con una leggera pressione per rilasciare il colore. Rispetto al pennello o alla spugna risulta molto più veloce.

Il limite principale del rullo e, tendenzialmente, anche della spugnatura è però l'impossibilità o la difficoltà di ottenere decorazioni multicolore. Se si vuole ottenere tale effetto è preferibile dunque utilizzare un pennello.

Se invece di desidera decorare la parete con una stessa immagine ma che si ripete in più colori, è bene utilizzare più maschere per ogni colore che si intende utilizzare, in modo da evitare sovrapposizioni e mescolanze di pittura.

4- Per assicurare la durata del lavoro, attendere che si asciughi e rifinire il tutto con una vernice trasparente e protettiva.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO