Stencil per mobili

Tipi di Stencil

In commercio esistono gli Stencil per mobili già pronti all'uso, prefabbricati, in cui dobbiamo solo scegliere il nostro disegno, forma o qualunque altra scrittura su di esso e attaccarlo al mobile. Dobbiamo considerare questa via come primaria se non siete amanti dei fai da te.

Invece se lo siete, potrete creare voi il vostro Stencil personalizzato con le vostre idee e disegni per sentire che il mobile è ancora più vostro, dato che siete stati voi a realizzare le decorazioni. Quindi se siete persone che non hanno tempo e voglia sceglierete il primo tipo, ma, è consigliato lo stesso che leggiate questa guida realizzando il proprio disegno per una soddisfazione in più una volta finito il lavoro. Dovrete giocherellare con materiali, colori e altro, ma vi assicuro che il risultato finale vi piacerà di più.

stencil per mobili

Stencil in stile arte povera francese, per mobili, tessuto, vetro, formato A3, in Mylar riutilizzabile, spessore: 190 micron, rif. 167

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,11€


Materiali per la realizzazione di Stencil

stencil per mobili Una volta finito il disegno dobbiamo scegliere su quale materiale trasferirlo, infatti, questa è una scelta importante dato che andrà ad incidere sulla durata nel tempo e sulla qualità.

I materiali per realizzare Stencil per mobili più consigliati sono: Acetato e Fogli di Disegno Semitrasparenti.

Acetato: sono fogli trasparenti che hanno molti lati positivi, infatti sono impermeabili e molto resistenti, caratteristiche molto buone per la durata nel tempo, però, la cosa negativa è che in fase di ritaglio avvertiremo un po' di difficoltà.

Fogli di Disegno Semitrasparenti: questi fogli invece sono quasi il contrario, infatti sono più facili da ritagliare perché meno scivolosi e inoltre sono opachi da un lato e lucidi dall'altro.

Comunque, una volta scelto il foglio, il trasferimento del disegno è molto semplice perché appunto basta sovrapporli e ripassarne i contorni, magari con un pennarello indelebile.

  • porta armadio decorata Vi ritrovate in casa un vecchio armadio che ha bisogno di essere rinnovato perchè con il tempo ha perso la sua bellezza ma non vorreste sostituirlo? Non preoccupatevi, con un po' di fantasia e capacit...
  • decorare un vecchio armadio Un vecchio armadio che magari avete in casa da tempo può essere un mobile particolarmente adatto per il recupero o il restauro. Per farlo basta procurarvi una smerigliatrice, cartavetro, compressore, ...

Bukhara medaglione circolare stencil – indiano mobili Floor Wall stencil, medium

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,44€


Ritagliare lo Stencil

stencil per mobili Siamo già a metà del nostro lavoro. A questo punto bisogna ritagliare la maschera non con delle semplici forbici ma con un taglierino altrimenti si rischia di compromettere tutto lavoro e di dover ricominciare dall'inizio. Esistono due tipi di taglierino, ognuno per soddisfare un'esigenza diversa. Prima di tutto dipende dal disegno, se è complesso quello consigliato è il Taglierino da Sotto Squadra, infatti questo si impugna come una penna ed è perfetto per effettuare tagli dove sono presenti curve complicate, inoltre effettua tagli molto diretti. Invece se il vostro disegno è abbastanza semplice va bene anche un Taglierino da Riga e Squadra che si impugna come un coltello ed ha una lama più grossa.

Naturalmente è indispensabile che questo lavoro venga fatto su una superficie piana, come un tavolo, e se non volete rischiare di rovinarlo è preferibile utilizzare un pezzo di cartone o sfruttare un altro piano d'appoggio, magari in disuso, con il quale vi trovate a vostro agio.


Stencil per mobili: Decorare lo Stencil

decorare con lo stencil Per le vostre decorazioni potete sbizzarrirvi con la fantasia, infatti esistono molte tecniche come ad esempio coi pennelli, con la spugna, a puntini...

Coi pennelli, consiglio quelli fini e compatti per una maggiore precisione. Preparate i colori preferiti, inumidite leggermente il pennello e tenete vicino a voi un bicchiere con acqua pulita per sciacquarlo, dopodiché procedete a colorare il vostro disegno.

La tecnica della spugna invece serve per dare un effetto con colori più interrotti. La spugna deve essere quella da cucina, bagnatela e strizzatela per bene. A quel punto impugnatela tutta lasciando scoperto un angolo ed immergetelo leggermente nel colore e tamponate lo Stencil.

L'ultima tecnica è quella dei puntini per un effetto ottico molto bello. Per realizzare questa decorazione bastano anche dei semplici pennarelli indelebili che non sbiadiscono. Cominciate facendo puntini sul disegno fino a ricoprirlo tutto, è abbastanza faticoso ma avrete un risultato molto soddisfacente.

Ecco che dopo questi quattro passaggi il vostro Stencil è pronto da attaccare al mobile per renderlo più vivo e rinnovandolo con un'idea creativa e fai da te. Inoltre non richiede tanto tempo e abilità e in più avrete una cosa creata da voi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO