Decorare il vetro

Decorazione vetro

Vassoi, bicchieri, orologi, candelabri, cornici costituiscono un'oggettistica di oggetti realizzati in vetro pressoché illimitata, che può essere soggetta, usando sistemi e tecniche precise, a una serie di lavorazioni decorative molto particolari. Se vi siete chiesti come si realizza una pittura decorativa, allora siete nel posto giusto. Infatti, lo scopo di questa guida è di darvi tutti gli strumenti necessari per apprendere i modi su come decorare il vetro, stando attenti a non danneggiare l'oggetto. Imparerete quali sono gli strumenti da utilizzare, i colori da scegliere e tutti gli effetti lavorativi che quest'arte comporta. Armati di pennelli, novelli Picasso dell'arte decorativa, riuscirete a realizzare opere personali che non solo inorgogliranno il vostro spirito, ma riceveranno anche il plauso di amici e parenti. Niente paura, quindi, perché si tratta di tecniche che potrete imparare senza difficoltà.
decorazione su vetro

Soledi 3D Specchio Adesivo in Acrilico a Forma di Piuma Fai da Te Removibile Decorazione di Casa (120*30 cm, Argento)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€
(Risparmi 4€)


Decorare vetro

Decorare vetro Individuato l'oggetto, cominciamo utilizzando un morbido panno di cotone immerso nell'acqua e ammoniaca per pulire la superficie dell'oggetto da decorare. Questa è un'operazione che bisogna fare molto accuratamente. Dopo aver pulito il vetro, bisogna scegliere i vari tipi di colore, che sono coprenti o trasparenti. Dovete sapere che la loro scelta dipende molto dall'oggetto stesso. Per esempio, i colori coprenti mantengono meglio la tenuta del colore mentre quelli trasparenti hanno poca resistenza al calore. Quest'ultimo punto è molto importante: perché se ad esempio l'oggetto da decorare è un candelabro di vetro converrebbe usare colori che non siano trasparenti per via dell'esposizione dell'oggetto a fonti di calori. A prescindere da questo, le due tipologie di colori possono essere anche sovrapposti insieme, ottenendo magnifici risultati.

  • pezzi di vetro In questa sezione sarà possibile imparare non solo a conoscere il vetro in se, ma anche quali sono i settori in cui esso è impiegato e quando viene utilizzato nel bricolage. Il vetro è, oggi come og...
  • esempi vetri stratificati Il vetro è un materiale molto utilizzato nelle varie pratiche del fai a te, sia per la costruzione o la ristrutturazione di ambienti, che per la creazione di bigiotteria, ma anche per la personalizzaz...
  • soppalco in vetro moderno Con il passare del tempo, le case, le loro caratteristiche e, in particolare, la loro fisionomia si è venuta a modificare, in modo da essere adattata il più possibile al mercato e quindi in modo tale ...
  • mattoni di vetro L’ arredamento di una casa è qualcosa di cui occuparsi con molta cura e dedizione, in quanto si tratta di un’ operazione che, seppure viene eseguita una volta soltanto, o comunque molto di rado, ha c...

Amdai Mini Pistola Incollatrice - Starter Kit con 60 Cartucce

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€
(Risparmi 17€)


Acidatura del vetro

acidatura del vetro Come ogni attività manuale, il risultato finale dipende molto dall'abilità della persona, dalla sua sensibilità e dall'apprendere bene le tecniche giuste, senza strafare. Cominciamo parlando della tecnica dell'acidatura del vetro. Con questo sistema riusciremo a realizzare degli strepitosi effetti color ghiaccio sulle nostre decorazioni. Come sempre, pulite la superficie da decorare con un panno pulito e applicate poi una crema per l'acidatura del vetro. In genere queste creme non si trovano nei negozi di hobbistica ma su internet possono essere reperibili con facilità. Queste creme preparano il vetro alle lavorazioni successive creando una superficie liscia utile alle applicazioni che dovrete fare. Mi raccomando utilizzate la crema acida sempre con attenzione perché è molto corrosiva. Adesso è venuto il momento di utilizzare lo Stencil. Applicatolo sul vetro, dovrete poi passare la crema dentro le fessure dello stampino. Mettete della paraffina per proteggere le eventuali sbavature della crema e, con un pennello, dopo circa cinque minuti eliminate la crema stando attenti a non farla cascare su altri punti del vetro. Sciacquate con acqua fredda e staccate la pellicola dello Stencil, ottenendo il disegno che volevate applicare sull'oggetto, ma anche l'effetto ghiaccio sulla decorazione.


Finta piombatura vetro

finta piombatura vetro Una volta create le vostre decorazioni, a mano o con lo Stencil, potrete abbellire i contorni del vostro disegno usando questa tecnica particolare, chiamata Finto Piombo; è un prodotto in pasta confezionato in comodi tubetti. Le tinte sono varie, dall'oro all'argento e, appunto, al piombo, e potrete applicarlo sulle vostre decorazioni finite. Niente paura se sbagliate: potrete sempre rimuoverlo usando un batuffolo di cotone imbevuto nell'alcol.

Arrivati a questo punto, avete gli strumenti necessari per ottenere il meglio dalla vostra decorazione, conoscendo le tecniche e gli oggetti da utilizzare, per riuscire a realizzare una creazione decorativa degna di questo nome.


Decorazioni su vetro

Decorazioni su vetro Per ottenere dei buoni risultati è necessario disporre di tutto il materiale necessario e lavorare in un ambiente ben organizzato. A seconda dell'oggetto che volete decorare, preparatevi lo spazio, utilizzando dei teli o dei vecchi giornali per proteggere le superfici. Se volete decorare un vetro di una porta o una finestra, per avere ben chiara la decorazione che state disegnando, un consiglio è quello di applicare sulla parte retrostante, un foglio bianco, così da non avere ombre e da vedere in modo netto il risultato ottenuto. Per quanto riguarda i colori per vetro, ne esistono di due tipologie differenti, quelli all'acqua e quelli a base solvente. Quelli ad acqua sono molto comodi, ma, bisogna ricordarsi che gli oggetti decorati poi non potranno essere lavati, ma solo spolverati.


Decorare il vetro: Consigli per decorare il vetro

decorare il vetro Per evitare di realizzare direttamente il disegno sul vetro e poi essere insoddisfatti del risultato, provate a eseguirlo prima su un foglio di acetato, così avrete ben chiara la resa estetica finale. Il vetro va pulito e sgrassato, con l'uso di acqua e ammoniaca dell'alcool. A questo punto, si inizia a riportare il disegno con l'aiuto di uno stencil, applicando il demarcatore, il finto piombo, avendo cura di eseguire delle linee continue, senza interruzioni, se non negli angoli. Questo va fatto asciugare per un paio d'ore, si può procedere con il riempire il decoro con il colore, controllando di non lasciare antiestetiche striature; per evitarle è opportuno colorare in modo rapido, senza tentennamenti. Se si vuole ottenere una tonalità più scura, occorre lasciar asciugare il colore e ripassare con un'altra mano. In questo modo è anche possibile ottenere degli effetti con sfumature, andando a colorare solo alcune parti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO