Robot tagliaerba

Le caratteristiche principali e i vantaggi dei robot tagliaerba

Il robot tagliaerba è un dispositivo tecnologicamente molto avanzato che permettono di curare il giardino in modo molto comodo e senza fatica né perdite di tempo. È sufficiente che l'attrezzo sia programmato una sola volta e continuerà a svolgere automaticamente il suo compito con grande efficienza e precisione, senza alcun intervento umano. I consumi energetici sono piuttosto bassi come anche le spese di mantenimento. Lo strumento ha un'alimentazione a corrente elettrica, non ha emissioni dannose per l'atmosfera ed è molto silenzioso, soprattutto se paragonato ai rumorosissimi tagliaerba con motore a scoppio o anche elettrico. Quando si è interessati all'acquisto di un robot di questo tipo occorre considerare l'estensione del prato, la pendenza e la conformazione del terreno, oltre a caratteristiche tecniche come le lame, la sicurezza, la funzione mulching e la programmazione.
Robot e base di ricarica

oneConcept Garden Hero robot tagliaerba automatico (3h, superficie fino a a 1.500 m², 20m al minuto, sistema protezione furto, taglio preciso di 3 o 4 cm, filo perimetrale, sensore pioggia, anti-urto) - verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 599,99€
(Risparmi 200€)


Dimensioni del prato e pendenza del terreno

Robot tagliaerba in azione I modelli di robot tagliaerba più piccoli sono indicati per lavorare su prati con una superficie fino a 400 metri quadri, i modelli di medie dimensioni sono adatti per aree fino a 2.000 metri quadrati e quelli più grandi sono progettati per estensioni fino a 5.000 metri quadri ed anche maggiori. I modelli di base vanno bene per piccoli prati, possono funzionare anche di notte, essere a prova d'acqua e dotati di sistemi di sicurezza che fermano la lame qualora l'attrezzo si ribalti. I robot più complessi si muovono efficacemente su pendenze di 30°, hanno lame di grandi dimensioni ed hanno sensori capaci di riconoscere l'erba già tagliata e gli ostacoli, cambiando direzione di marcia. Per terreni con conformazione sconnessa e con pendenza che arriva fino a 45° occorrono robot a 4 ruote motrici.

  • robot tagliaerba Non è un'illusione: il robot rasaerba è lo strumento perfettamente in grado di tagliare in autonomia l'erba del prato, sgravando chi ha una casa con giardino di un compito spesso gravoso e impegnativo...
  • esempio di tagliabordi Esistono diversi tipi di tagliabordi: manuali, elettrici e a combustione, i primi vengono usati per giardini dalle ridotte dimensioni. Hanno dei rivestimenti adatti a durare negli anni ma implicano lo...
  • esempio di trattorino tagliaerba Il trattorino tagliaerba è uno strumento necessario per chi ha un giardino in quanto permette di accorciare l'erba del giardino in maniera pratica e veloce. E' un veicolo che all'apparenza può sembra...

Robomow RoboHome

Prezzo: in offerta su Amazon a: 200€


Funzione mulching, controllo remoto e programmazione

Controllo del robot con cellulare Un'interessante e molto utile funzione di cui sono dotati alcuni modelli di robot tagliaerba è il mulching. Consiste nella capacità di triturare finemente l'erba tagliata e spargerla per il prato in maniera che agisca da concime organico. Non solo questa funzione fertilizza il terreno ma evita anche di dover ripulire il prato dagli sfalci, offrendo un lavoro molto pulito. Molti modelli sono controllabili a distanza tramite uno smartphone, altri hanno richiedono una password per avviarsi, hanno un sistema antifurto e un codice PIN. Tra le funzioni di sicurezza c'è anche il blocco immediato delle lame se una persona tocca l'impugnatura dell'attrezzo o le parti laterali. Il robot è programmabile impostando ora, giorno o settimana in cui si deve attivare, anche se il proprietario è altrove, al lavoro o in viaggio.


Robot tagliaerba: Modelli di robot tagliaerba semiautomatici ed automatici

La comodità del robot tagliaerba In commercio si trovano robot tagliaerba semiautomatici ed automatici. Il primo tipo richiede che il proprietario lo porti manualmente sulla base di ricarica della batteria quando questa è esaurita. Una volta caricata il dispositivo deve poi essere ricondotto sul prato perché cominci a svolgere il suo compito. Gli automatici invece si recano da soli verso la base quando la batteria è scarica e sempre da soli tornano a tagliare l'erba. È quindi sufficiente programmare ed attivare l'apparecchio soltanto una volta ed esso continuerà a lavorare autonomamente. Questa seconda tipologia è evidentemente molto comoda e funzionale ma il prezzo è più elevato. I robot automatici prevedono l'uso di un filo perimetrale che delimiti il terreno da tosare ed i semiautomatici sono utili in giardini composti da zone separate.



COMMENTI SULL' ARTICOLO