Posa della tappezzeria

Posare carta da parati

La tappezzeria o carta da parati, dopo un periodo di oblio, ha riscoperto una grande diffusione anche all'interno delle case moderne; posarla può essere un'operazione da eseguire con il fai date, basta seguire i giusti consigli.

Innanzitutto è necessario preparare adeguatamente la parete su cui andremo ad applicare la nostra carta da parati. È fondamentale che il muro non presenti irregolarità e asperità, va quindi accuratamente lisciato e reso quanto più possibile omogeneo. Se è presente della vecchia carta da parati, è necessario rimuoverla completamente utilizzando, all'occorrenza, uno staccatappezzeria (strumento che consente di rimuovere in maniera agevole la vecchia carta da parati, ammorbidendola grazie all'emissione di vapore).

Una volta liberata la parate da tutti i residui, si può procedere all'applicazione di un fissativo, che aiuta a rinsaldarla e a renderla ulteriormente omogenea. Nel caso presentasse delle chiazze di unto, sarà necessario coprirle accuratamente con dello smalto, in modo da isolarle e evitare che l'unto impregni la nuova tappezzeria.

tappezzeria in camera

GAOJIAN Carta da parati a parete in pietra 3D Stereo Bump Stickers Ristorante Soggiorno Camera da letto Murali Tv Wall decorazione Wall Wallpaper lungo 10M Wide 0.53M , c

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€


Posa tappezzeria: quanta carta occorre?

parete con carta da parati Prima di procedere all'incollaggio della tappezzeria, è necessario assicurarsi di avere a disposizione la giusta quantità di carta da parati. Generalmente, quest'ultima è venduta in rotoli di 50 cm di larghezza e circa 10 metri di lunghezza.

Per essere sicuri di aver acquistato la giusta quantità di carta, è bene misurare le pareti utilizzando come modulo la larghezza del nostro foglio (ad esempio, 50 cm). È necessario inoltre fare attenzione all'eventuale disegno presente sulla carta, che dovrà mantenere la giusta continuità.

Bisogna, inoltre, tenere presente le rientranze di porte e finestre e gli eventuali cassonetti.

In ogni caso, meglio abbondare e avere a disposizione un po' di carta in più che ci potrà servire anche per rimediare a eventuali errori di posatura.

  • tende soggiorno Quando si arreda casa ci si trova di fronte a scelte impegnative, quella delle tende e ancor di più la tappezzeria del divano è una di esse, si dovrà optare per tessuti che siano in linea con lo stile...
  • carta da parati per esterno La facciata di un immobile va rivestita opportunamente non solo per motivi estetici, ma anche per evitare qualsiasi tipo di infiltrazione o di problema legato all'umidità. Sicuramente la facciata cost...
  • esempio di carta da parati antisismica EQ decor Nelle zone ad alto livello sismico, la costruzione delle case e degli edifici pubblici viene realizzata con materiali che possano resistere ad un terremoto in atto con livelli di magnitudo medio-alti ...
  • idea per carta da parati La carta da parati viene usata per decorare le pareti e valorizzare l'ambiente. In commercio ve ne sono tantissimi modelli che adottano innumerevoli colori e sfumature, trame innovative, texture che d...

VETROMATTONE 19X19 ROSA WAVE (106305)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€


Posa carta da parati

posa carta da parati Ogni carta da parati richiede un tipo di colla particolare, generalmente indicata dal fabbricante, che dipenderà principalmente dalla qualità della carta e dal peso, elementi che determinano la sua capacità di assorbire il collante e di impregnarsi.

Per essere sicuri di aver preparato la colla in maniera corretta e con la giusta densità, si può eseguire questa semplice prova empirica: si intinge il pennello nella colla, lo si passa su un pezzo di carta e poi si solleva. Se la carta resta attaccata al pennello, vorrà dire che la colla è della densità giusta e si può procedere all'incollaggio.

Prima però è necessario tagliare la carta per ottenere un telo dell'altezza giusta in relazione alla nostra parete. Dobbiamo dunque misurare la parete in altezza e poi eseguire il taglio, avendo cura di abbonare di qualche centimetro.


Come posare la carta da parati

carta da parati moderna La cosa fondamentale quando si incolla la carta da parati è che i teli siano perfettamente verticali. È quindi necessario fare in modo che il primo telo segua perfettamente l'andamento della parete e che sia al tempo stesso perfettamente perpendicolare al pavimento. Però non sempre possiamo contare sulla perfetta ortogonalità delle pareti, è quindi necessario tracciare delle linee verticali sul muro, aiutandoci con un filo a piombo. Lungo la linea disegnata, poi, applicheremo il bordo del primo telo, in modo da avere la certezza della perfetta verticalità durante l'incollaggio della carta.

Per un risultato ottimale, è necessario essere almeno in due nel praticare quest'operazione.

In questa fase è indispensabile utilizzare la spazzola da tappezziere, che passerete più volte sul telo di carta per lisciarlo al meglio e farlo aderire al muro perfettamente. Con il dorso della spazzola, potrete agevolmente operare delle pieghe quando giungerete a toccare il soffitto o quando sarete in prossimità del pavimento (o della zoccolatura).

Infine sarà necessario rifilare (con l'aiuto di una taglierina) per eliminare la carta in eccesso, sia in alto che in basso.


Posa della tappezzeria: Applicazione carta da parati

Applicazione carta da parati Una volta ben posizionato il primo foglio che servirà da guida per i restanti e che deve essere posizionato perfettamente per evitare di proseguire con gli errori, potrete procedere con l'applicazione del secondo foglio, facendo molta attenzione a far combaciare gli eventuali disegni.

In prossimità degli angoli (sia interni che esterni) è necessario, inoltre, lasciare un'eccedenza di carta di qualche centimetro che consenta un facile raccordo con la parete contigua.

Ma cosa succede quando ci troviamo in presenza di una parete con finestra, porta, camino o radiatori?

In questi casi sarà necessario tappezzare per prime proprio queste discontinuità, in modo da poter poi ritrovare più facilmente continuità con la parete, soprattutto se la carta presenta motivi ornamentali e disegni.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO