Come montare una parete in cartongesso

vedi anche: Cartongesso

Pannelli cartongesso

Per montare un a parete in cartongesso è necessario avere a disposizione dei pannelli in questo materiale, oltre che le aste metalliche che serviranno per la struttura. I pannelli sono disponibili in diverse misure espresse in centimetri ovvero: 120X200, 120X250, 120x300 tutti con uno spessore che oscilla tra 10 e 20 mm.

Qualsiasi ambiente ben rivestito con questo materiale offre pareti lisce e consente di ottenere una stanza perfettamente squadrata anche quando le pareti sono piuttosto deformate. I pannelli possono coprire tutta l’altezza della parete e dopo l’applicazione, essendo prefiniti, richiedono soltanto piccoli interventi di manutenzione, per poi essere tinteggiati o rivestiti con diversi materiali.

Esiste quindi la possibilità di applicarli direttamente su pareti lisce e dritte oppure su pareti deformate , con il vantaggio che possono anche fungere da isolante creando delle intercapedini a volte necessarie per proteggersi dall’umidità.

montare parete in cartongesso

Artesive WD-053 Ciliegio Medio larg. 30 cm x 2,5 mt. - Pellicola Adesiva in vinile effetto legno per interni per rinnovare mobili, porte e oggetti di casa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€


Parete in cartongesso

Montaggio cartongesso su telaio Se l’applicazione dei pannelli avviene su pareti non perfettamente levigate o interessate da umidità, è importante utilizzare un telaio di fissaggio che consente di distanziarli dal muro, creando un intercapedine, dove sarà anche possibile sistemare del materiale isolante. In pratica si tratta di fissare alla parete con dei fischer dei listelli, che possono essere in legno della sezione di 30X30 millimetri, oppure metallici in differenti dimensioni, e applicare i pannelli su questi attraverso l'utilizzo di apposite viti in modo che rimanga una intercapedine di una certa dimensione, così che sia possibile il ricircolo dell'aria e un corretto isolamento. L’intelaiatura va eseguita realizzando con i listelli una cornice tutto intorno alla parete per poi sistemare degli elementi intermedi che consentano il perfetto fissaggio dei pannelli.

  • Controparete in cartongesso Nella vita quotidiana in un ambiente domestico è fondamentale poter fare affidamento su di un buon isolamento acustico. Ascoltare i dialoghi dei vicini o essere disturbati da alcune loro attività è di...
  • cartongesso Il cartongesso è un materiale molto leggero e facilmente maneggiabile, pertanto molto diffuso nell' edilizia. E' costituito da gesso di cava, un materiale facilmente reperibile, compresso tra due fogl...
  • parete attrezzata in cartongesso Come si può facilmente dedurre dal nome, il cartongesso è ottenuto dal gesso minerale, un materiale molto diffuso nel campo dell’ edilizia fin dai primi tempi dell’ architettura, e infatti molte sono ...
  • libreria in cartongesso Il fai da te include moltissime occupazioni, adatte a qualsiasi persona, che spaziano dal giardinaggio, alla creazione di piccoli bijou, alla modifica di oggetti e strutture. Si tratta di operazioni c...

Soledi 3D Specchio Adesivo in Acrilico a Forma di Piuma Fai da Te Removibile Decorazione di Casa (120*30 cm, Argento)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€
(Risparmi 6€)


Come fare una parete in cartongesso

montaggio parete in cartongesso Quando si utilizzano i pannelli montati su un telaio si presenta il problema di prese ed interruttori poiché la loro distanza diventa rilevante. E’ necessario, per ovviare a questo inconveniente, far sporgere interruttori e prese dalla parete e ricollocarle in modo che la mascherina sarà visibile in superficie.

Il lavoro, deve ovviamente essere effettuato prima dell’applicazione dei pannelli. Dopo aver tolto la tensione ed asportato la mascherina ed il frutto, estrarre la cassetta murata. A questo punto utilizzando i listelli di alluminio si realizza un piccolo telaietto (quadrato o rettangolare) in modo da potervi riposizionare la cassetta che risulterà a livello del pannello di cartongesso. Quando infatti si applicano questi ultimi, in corrispondenza si pratica un foro che opportunamente sagomato consente l’applicazione della presa o dell’interruttore con relativa mascherina.


Come montare una parete in cartongesso: Posa e finitura parete in cartongesso

finitura parete in cartongesso I pannelli vanno appoggiati e fissati sul telaio precedentemente realizzato ed affiancati l’uno all’altro fino a raggiungere il lato opposto della parete.

Per lavorare in modo efficiente e veloce è tuttavia importante utilizzare il trapano avvitatore per l’applicazione dei pannelli sulla struttura di alluminio.

Quest’ultimo è particolarmente indicato per lavori di bricolage in quanto consente l’applicazione del pannello senza richiedere l’aiuto di persone per sorreggerlo; è infatti talmente pratico e veloce che una volta posizionato diventa facile da bloccare ai due lati per poi successivamente ancorarlo meglio. Terminata la prima sezione, con lo stesso procedimento si prosegue con l’applicazione dei pannelli fino a raggiungere l’altezza stabilita.

Il vantaggio dei pannelli in questo materiale è che si possono tagliare facilmente per cui, con un seghetto a mano o meglio elettrico di tipo alternativo, si possono sagomare diversi pezzi in base agli spazi restanti da riempire.

Terminato l’assemblaggio di tutti i pannelli, si utilizza una garza apposita che viene applicata con collante in prossimità delle giunture tra ogni singolo pannello. Subito dopo in corrispondenza di quest’ultime si applica dello stucco da parete a rapida essiccazione, dopodiché una volta essiccata si carteggia a mano o con una levigatrice orbitale portandolo a livello con i pannelli di cartongesso.

In conclusione è sufficiente una prima mano di isolante e almeno due di pittura murale che rendono la parete liscia e setosa, in grado di risolvere in un solo colpo problemi legati allo spazio, all'umidità, all'acustica e donando nel contempo un tocco di eleganza all'intero ambiente.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO