materiale per isolamento termico

Le informazioni di base sul materiale per isolamento termico

Il materiale per l’isolamento termico rappresenta oggi uno di quei prodotti la cui domanda è in crescita. O meglio, dato che, è bene chiarire alcuni punti sin dalle primissime battute, si tratta di operazioni non del tutto obbligatorie è normale che la crisi economica che stiamo vivendo in questi mesi e anni ha ridotto parzialmente la domanda di materiale per l’isolamento termico. Ma, a ben guardare, l’acquisto e la posa in opera di materiale per l’isolamento termico è sempre una di quelle operazioni che senza dubbio ha un costo iniziale da sopportare ma che è pur sempre in grado di farlo ammortizzare nel giro di poco tempo e di donare benefici al nostro confort abitativo e alla qualità della vita all’interno delle nostre abitazioni. Del resto non è un caso che si faccia un gran parlare delle buone abitudine in ambito di isolamento termico.
Alcune note

ThermaWrap - Isolante per il tetto, 400 mm x 5 m x 3,7 mm, sottile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,06€


Le caratteristiche principali del materiale isolamento termico

Pregi e difetti Ma, come è nostra abitudine consolidata ormai da lungo tempo, procediamo con ordine e iniziamo a considerare l’utilità dei materiali per l’isolamento termico in senso lato. Non è un mistero infatti che negli ultimi decenni il fabbisogno energetico dei nostri edifici sia cresciuto e che, al contempo, si sia visto crescere anche tutto quanto riguarda la dispersione energetica delle nostre abitazioni. E sarebbe un errore pensare alla dispersione termica dei nostri edifici come a un fenomeno trascurabile perché ridotto solo a qualche mese o comunque di portata stagionale perché, a ben vedere, esiste dispersione termica di tutti i tipi e in tutte le stagioni dell’anno. Di qui la crescita esponenziale – nonostante la crisi economica che stiamo affrontando nel nostro Paese – nella domanda di materiale per l’isolamento termico.

  • guaina ardesiata stesura Attraverso il fai da te è possibile svolgere moltissime attività, di qualsiasi tipo: sotto il nome di bricolage le attività per il giardinaggio, per la creazione di piccoli bijou di bigiotteria, la cu...
  • isolamento Una delle varie operazioni che è possibile imparare a compiere grazie al fai ad te è quella di isolare determinati ambienti da altri, effettuando quella che comunemente viene chiamata "coibentazione"....
  • L’ isolamento acustico nasce come una soluzione per tutti coloro che vivono in città e che molto spesso devono sorbirsi i rumori caotici di quest’ ultima, o per chi vive in un condominio, e deve senti...
  • L’ isolamento termico, anche chiamato coibentazione termica, è un sistema che serve per “isolare”, appunto, una struttura dall’ esterno per quanto riguarda la temperatura. Principalmente, si parla di ...

ThermaWrap, Rotolo isolante per pareti e pavimenti, 1050 mm x 7m x 3,77 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,97€


Consigli pratici sul materiale per isolamento termico

Pro e controL’obiettivo di una buona scelta di materiale per l’isolamento termico è finalizzata essenzialmente al miglioramento del confort abitativo dei nostri edifici e, ovviamente, delle nostre abitazioni. L’intento è quindi essenzialmente duplice: in primo luogo rivolto al raggiungimento di uno standard più alto della qualità abitativa e in secondo luogo orientato al raggiungimento di un maggiore risparmio. Significa che quando diminuisce la dispersione termica delle nostre abitazioni migliora sensibilmente sia il livello di qualità di vita che il risparmio in bolletta. Perché durante i mesi invernali gli impianti di riscaldamento lavoreranno meglio e anche durante la stagione estiva i condizionatori d’aria raffredderanno le nostre abitazioni con tempi minori e, si sa, che tempi minori di funzionamento di condizionatori e di impianti di riscaldamento, si traducono in bollette assai più economiche.




COMMENTI SULL' ARTICOLO