Grondaie plastica

Le principali caratteristiche

Le grondaie in plastica sono un ottimo sistema per la gestione delle acque meteoriche, senza dover rinunciare alla bellezza delle grondaie in metallo. Le grondaie in plastica sono più leggere di quelle in rame, hanno una messa in posa più semplice e grazie ai moderni trattamenti hanno lo stesso colore di quelle in metallo, inoltre sono meno costose. Ottenute attraverso un processo chiamato coestrusione, sono più attente all'ambiente, questo particolare sistema consente di non avere scarti durante la lavorazione. I coestrusi sono prodotti ottenuti attraverso la combinazione di polimeri plastici, in un'unica trafila. Le grondaie in plastica ramate soddisfano tutte le specifiche del regolamento edilizio di alcune specifiche zone geografiche, dove le scelte architettoniche e di estetica sono vincolate.
Grondaia plastica

Inefa Sostegno grondaie in plastica, bianco, larghezza nominale 100 mm, per grondaia semicircolare, grondaia, grondaie bianco pezzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4€


Come scegliere le grondaie in plastica

Grondaia Quando si scelgono le grondaie in plastica si considerano una serie di fattori, il primo è sicuramente la grandezza del tetto e il luogo dove andranno scaricate le acque piovane. Se il comune o il quartiere in cui viviamo non ha particolari normative in campo estetico, possiamo scegliere tra le diverse forme di grondaie in plastica. La forma sicuramente più diffusa sono le grondaie semirotonde, sono quelle più semplici da montare, basta fissarle al tetto attraverso dei ganci. Più adatte ai rustici sono le grondaie in plastica a forma quadrata, infine le più artistiche sono quelle ondulate, utilizzate sopratutto in abitazioni di stile classico o antiche. Scelta non meno importante è la colorazione delle grondaie in plastica, grazie ai trattamenti a cui vengono sottoposte si può ottenere una colorazione molto simile al rame.

  • grondaie in rame Per ogni edificio è importante trovare la migliore soluzione per lo smaltimento dell'acqua piovana che, in caso si accumuli in maniera eccessiva potrà provocare infiltrazioni. Per studiare il corretto...
  • grondaie in rame Le grondaie in rame hanno diversi prezzi per via dei materiali e delle utilità che presenteranno in futuro.Le più comuni grondaie in rame sono strutturate per riuscire a raccogliere ed incanalare l'...
  • grondaie Qualità. Dev'essere innanzitutto questa la vostra prima parola d'ordine. Caratteristiche del prodotto, informazioni tecniche e modalità di utilizzo? In un certo senso devono essere sempre complementar...
  • grondaia intasata Il pluviale viene definito come quel canale verticale al quale appartengono anche quei componenti orizzontali all’abitazione che consentono lo scarico dell’acqua piovana dalla copertura (terrazza o te...

Inefa sostegno grondaie in plastica, marrone, larghezza nominale 68 mm, per grondaia casetta, grondaia, grondaie marrone pezzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,9€


Come riparare le grondaie in plastica

Grondaia plastica Anche se le grondaie in plastica sono estremamente resistenti, con il tempo possono necessitare di alcune riparazioni alle giunture. Una volta individuato il punto da riparare procedete a stendere con una spatola metallica del mastice da copertura, rinforzerà le giunture e coprirà gli eventuali buchi, lasciatelo ad asciugare bene. Procedete con la pulizia delle grondaie in plastica, utilizzate una scopa per rimuovere eventuali foglie sia all'interno che all'esterno. Se le grondaie non sono completamente asciutte attendete, quando sarete pronti spruzzate un sgrassante adatto nella zona dove messo il mastice. Se della grondaia in plastica ad essere rovinato fosse un intera sezione, potete procedere tagliandola con una sega e sostituendola con una nuova. Per incollarla utilizzate il mastice come indicato per le riparazioni precedenti.


Grondaie plastica: Come montarle

Grondaie Le grondaie in plastica possono essere montate anche con il fai da te, una delle operazioni più comuni è la creazione dei raccordi. Dopo aver preso le giuste misurazioni, deciso dove deve essere posto il raccordo porre le grondaie capovolte su di un cavalletto, segnare il contorno del foro. A questo punto dovete tagliare con un seghetto la parte segnata e rifinite con la carta vetrata spessa o con una lima. procedere con l'incastro del raccordo, che può essere fatto sia a colla che con l'apposito incastro. Nelle grondaie in plastica il giunto va incollato con una colla specifica, sia per pvc ma anche idroresistente, poiché le grondaie sono sottoposte alle intemperie. Una cosa da ricordare è che le operazioni di montaggio dei giunti vanno effettuate sempre da terra, con l'utilizzo dei cavalletti per appoggiarsi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO