pannelli per acqua calda

Come scegliere l’impianto giusto

Per scegliere il tipo di pannelli per la produzione di acqua calda più adeguato alle proprie necessità è indispensabile affidarsi all’esperienza e alla conoscenza in materia di un professionista del settore. Il fai da te in questi circostanze non è previsto e neanche sarebbe così conveniente.

L’incaricato dall’azienda installatrice o produttrice vi saprà indicare l’impianto solare adatto alle vostre esigenze basando i suoi calcoli su parametri prestabiliti.

I pannelli solari termici sono di due tipi: a circolazione naturale o forzata. Quelli a circolazione naturale sono indicati per una famiglia composta da due o tre persone nel Nord Italia o per quatto persone nel Sud del paese. Per installarli è necessario disporre di un tetto completamente piano oppure un sottotetto piuttosto solido e robusto.

Gli impianti a circolazione forzata invece sono la soluzione ideale per famiglie composte da tre persone o più, per le case con un sottotetto non adatto per sopportare un grande carico e se si vuole avere la libertà di sistemare il serbatoio in qualsiasi stanza dell’abitazione, cantina compresa.

pannelli per acqua calda

DC 12V 3M/9.8ft Micro Motore Alta Pressione Acqua Pompa Automatico 126GPH TE089

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,88€


Rendimento dei pannelli

Se l’impianto di pannelli solari termici installato ha una dimensione adeguata rispetto alle necessità della famiglia interessata si arriva ad una totale copertura del fabbisogno giornaliero senza dover ricorrere al atri sistemi di riscaldamento acque.

Nelle regioni del sud della penisola evidentemente più esposte al sole anche in inverno si hanno risultati eccellenti mentre al nord si ha una leggera inflessione nei periodi invernali quando le giornate sono più corte e la luminosità del Sole viene attenuata da nubi o nebbie fitte.

Si può ovviare a questo fastidioso problema acquistando un deposito d’acqua di miglior qualità che garantisce un isolamento termico maggiore e permette di accumulare più acqua calda durante i giorni soleggiati e conservarla alla medesima temperatura per quelli a seguire meno produttivi dal punto di vista termico.

L’acqua calda derivante dall'impianto solare termico si può adoperare per la lavastoviglie, la lavatrice, i servizi sanitari e per qualsiasi altro scopo ad uso domestico.

  • Pannelli solari termici Il primo impianto solare termico nacque intorno al 1830, quando l'astronomo John Herschel inventò i collettori. Con il passare dei decenni, si crearono sistemi sempre più avanzati, fino ad arrivare ai...
  • esempio di pannello solare termico Un pannello solare termico non è da confondere con il pannello fotovoltaico che serve per la produzione di corrente elettrica. Il pannello solare termico è un dispositivo termico che serve a convertir...
  • radiatori Il sistema di riscaldamento avviene da una fonte energetica, con un radiatore che se viene acquistato in modo frettoloso e sbagliato può incidere sui costi e fornire calore in modo inadeguato. Il migl...
  • installare scaldabagno Procedere non è difficile, ma dovete prestare attenzione a tutti i vari passaggi. Vi serviranno un tubo per l'acqua, pinze maschio e femmina, pinze registrabile, del teflon e degli stracci per asciuga...

Solare DC 12 V Acqua Calda Pompa di Circolazione Pompa Senza Spazzola Motore Acqua 3 M 5 M Low Noise

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,8€


Risparmio effettivo

pannelli per acqua calda Il risparmio che si ottiene sulla bolletta del gas utilizzato per scaldare l’acqua è notevole. Considerando che ogni nucleo familiare ha esigenze diverse che dipendono ad esempio dal numero dei componenti, dalla frequenza dell’utilizzo della doccia o da quante lavatrici si facciano durante un mese si può procedere una stima approssimativa. Si parla infatti di un minimo di 100 ad un massimo di 180 metri cubi di metano risparmiati a testa ogni anno con relativa emissione di anidride carbonica non avvenuta pari a 400 kg all’anno per individuo.

Considerando un impianto con 4 metri quadri di pannelli solari termici a 30° di inclinazione rispetto al sole rivolti verso Sud si può risparmiare circa 40 euro ogni mese grazie ad una produzione di 200 litri d’acqua calda quotidiana.


pannelli per acqua calda: Costo impianto

Il prezzo dell’acquisto dei pannelli solari termici e della loro istallazione subisce grandi oscillazioni a seconda della grandezza dell’impianto, della ditta produttrice e dagli optional forniti dall’azienda che si sceglie.

In linea di massima gli impianti hanno un costo approssimativo che oscilla fra i 3.000 e i 10.000 euro.

È da considerare anche il prezzo dei tubi per il collegamento che varia da un minimo di settecento euro fino ad un massimo di 1.800 a seconda di quanto è grande la casa e di quanti servizi si vogliono collegare all’impianto di acqua calda.

La manutenzione non ha un costo rilevante sul prezzo totale dell’impianto. Bisogna soltanto pulire il vetro dei pannelli ogni circa tre anni da incrostazioni e detriti di varia natura. Si consiglia di far controllare dagli addetti ai lavori ogni dodici mesi gli indicatori di pressioni di cui l’impianto è munito per verificare che sia tutto regolare e che funzioni a regola d'arte. Comunque è un controllo non obbligatorio anche se è bene farlo fare per evitare spiacevoli sorprese inaspettate e indesiderate.

Per avere un’efficienza ottimale e costante negli anni è necessario sostituire totalmente il liquido antigelo che contengono i pannelli almeno ogni cinque anni.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO